UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo Ť il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


COVER UP SU UFO E...
18 Oct 2016 03:48 pm

Cover up su UFO e Alieni: il MOD ritarda la pubblicazione di 18 x-files

Il Ministero della Difesa inglese ha ulteriormente ritardato il rilascio di 18 archivi riguardanti avvistamenti UFO.

Ritardata la pubblicazione di importanti x-files inglesi
Pubblicità

C‚€™√¨ una grande cospirazione in atto? Ci sarebbe qualcuno impegnato a nascondere la verit√† al pubblico per quanto riguarda tecnologia aliena ed extraterrestri? Per quanto queste affermazioni possano sembrare fantasiose, c‚€™√¨ chi crede fermamente che siano reali e di certo i governi non facilitano le cose. Il Ministero della Difesa inglese aveva promesso la divulgazione di archivi classificati che avrebbero dovuto far luce su avvenimenti storici nel campo dell‚€™#ufologia, come il caso della foresta di Rendlesham.

La pubblicazione degli x-files era stata fissata per marzo 2016, ma ha subito ritardi ‚€œinspiegabili‚€Ě per gli appassionati del tema, come ribadito dal ricercatore David Dombkowski. L‚€™ufologo inglese ritiene infatti che questa sia un‚€™opera di ‚€œpulizia‚€Ě al fine di far sparire ci√² che realmente conta.

Il rilascio ritardato degli x-files

Supportati dagli House of Lords inglesi, i ricercatori di #ufo hanno intrapreso una battaglia per far pubblicare al MOD ben 18 x-files, pubblicazione che per√² √¨ stata ritardata di altri cinque mesi. In una email un responsabile della libert√† di informazione del ministero della difesa inglese ha affermato: ‚€œCi sono stati ulteriori imprevisti nel trattamento di questi dati, e la nuova data di rilascio prevista √¨ nel marzo 2017. Ci scusiamo per questo ulteriore ritardo nella disponibilit√† dei files‚€Ě. Questo ha scatenato l‚€™ira dei teorici della cospirazione, che vedono questo messaggio come un‚€™eliminazione di tutti i resoconti pi√¹ importanti che avrebbero potuto finalmente portare alla luce verit√† sugli alieni. Nick Pope, che ha lavorato per il Ministero della Difesa inglese studiando avvistamenti di oggetti volanti non identificati, ritiene che tra gli x-files del Regno Unito ci siano avvenimenti realmente affascinanti.

La scorsa estate Lord Black of Brentwood chiese ufficialmente al Parlamento del Regno Unito di rilasciare i 18 archivi riguardo agli UAP (dalla sigla inglese, fenomeni aerei non identificati), ma per il momento, ancora nulla  √¨ stato divulgato. Il tutto √¨ rimandato al prossimo marzo.

 fonti blastingnews.com



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

GLI ALIENI TORNERANNO...
16 Oct 2016 12:54 pm

    Gli alieni torneranno sulla Terra entro 20 anni': le parole di Erich Von Daniken

    Secondo il padre della teoria degli antichi astronauti, gli alieni si presenteranno ufficialmente entro 20 anni.

    Per lo scrittore svizzero manca poco alla rivelazione
     

    Gli ultimi tempi sono stati certamente interessanti per gli appassionati della teoria aliena, soprattutto dopo le dichiarazioni di voler andare a fondo sulla questione x-files e Area 51 da parte di Hillary Clinton, in corsa per la presidenza degli Stati Uniti, e le ultime email pubblicate dal sito Wikileaks di Julian Assange. Per lo scrittore svizzero #Erich Von Daniken, uno dei padri della teoria degli antichi astronauti, siamo sul punto di vivere qualcosa di unico. ‚€œCredo che in questo momento siamo sotto osservazione. Gli #ufo sono una realt√† e nei prossimi 20 anni incontreremo alcuni esponenti alieni. I cerchi nel grano dimostrano che gi√† qualcuno sta tentando di contattarci. Gli extraterrestri torneranno sulla Terra e noi vivremo in pace‚€Ě, ha dichiarato lo scrittore che vanta oltre 75 milioni di libri venduti nel mondo, al periodico britannico The Sun.

    La teoria degli antichi astronauti

    Secondo la teoria degli antichi astronauti, anticamente alcune razze aliene visitarono il nostro pianeta, lasciando numerose 'prove' in giro per il mondo, ovvero manufatti colossali come le piramidi. Ma, bench√© la scienza ufficiale abbia qualche difficolt√† nel dare risposte definitive a come avvenne realmente la costruzione di alcuni edifici, essa non prende minimamente in considerazione questa possibilit√†. ‚€œNoi terrestri abbiamo un problema, vediamo la nostra razza come la pi√¹ importante dell‚€™Universo, e temiamo gli extraterrestri, perch√© vorrebbe dire la fine della nostra unicit√†. Quindi ne neghiamo l‚€™esistenza‚€Ě, commenta Von Daniken. Queste affermazioni non sono del tutto scorrette: basta vedere sui social network la reazione di alcune persone dinanzi a notizie riguardanti UFO e alieni, in certi casi anche molto aggressive nei confronti di chi le propone.

    Per il professor Erich, comunque, le cose sono nettamente cambiate rispetto a qualche anno fa; e anche negli ambienti scientifici, molti sono gli scienziati che iniziano seriamente a prendere in considerazione questo tipo di teorie. Anche se ci vorrà sicuramente del tempo per arrivare ad avere una prova netta (nel caso ci fosse), queste teorie risultano comunque molto interessanti. #ufologia

    fonti blastingnews.it




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

IL VATICANO SA DEGLI ALIENI...
12 Oct 2016 01:28 pm

WikiLeaks shock: ‚€œIl Vaticano sa degli alieni‚€Ě. Le email segrete dell‚€™astronauta

12 ottobre 2016

ufo-alieni-verita-podestaROMA ‚€“ Cosa sa il Vaticano degli alieni? C‚€™√¨ una minaccia di una guerra stellare?
Non √¨ l‚€™inizio di un film di fantascienza, ma alcuni dei temi che un ex astronauta voleva discutere con John Podesta, ex consigliere del presidente Barack Obama che oggi si occupa della campagna per Hillary Clinton.
Lo svela WikiLeaks, che ha reso pubblico lo scorso venerd√¬, uno scambio di email con un ex astronauta della NASA, dove vengono trattati argomenti scottanti, come l‚€™esistenza di vita extraterrestre.

Svelate da WikiLeaks email sugli alieni di Edgar Mitchell

In una e-mail del 18 gennaio 2015, Edgar Mitchell, il sesto uomo ad aver camminato sulla Luna durante la missione Apollo 14 nel 1971, ha richiesto un incontro urgente con Podesta per discutere della divulgazione del governo sulle forme di vita extraterrestri e sull‚€™energia di punto zero.
L‚€™energia di punto zero (ZPE) √¨ una presunta tecnologia aliena che Mitchell riteneva potesse essere usata come fonte inesauribile di energia per il nostro pianeta.

La ZPE √¨ stata studiata in fisica quantistica e viene descritto come energia di vuoto, utilizzando un‚€™energia che esiste in molecole anche a temperature vicino allo zero assoluto. Se sfruttata potrebbe in teoria consentire a un veicolo spaziale con equipaggio di raggiungere Marte in giorni, piuttosto che anni.

Nelle email l‚€™astronauta parla della ‚€œcollega cattolica‚€Ě Terri Mansfield che avrebbe potuto ‚€œportare aggiornamenti sulla consapevolezza del Vaticano sull‚€™ETI‚€Ě.
(Qui il testo completo dell‚€™email)

Mitchell, che ì morto nel mese di febbraio 2016, ha continuato lo scambio di email anche nei mesi successivi.

‚€œRicorda, la nostra ETI (intelligenza extraterrestre) non violenta ci sta aiutando a portare l‚€™energia punto zero sulla Terra,‚€Ě Podesta ha scritto. ‚€œNon tollerer√† alcuna forma di violenza militare sulla Terra o nello spazio‚€Ě.

‚€œPerch√© la corsa alla guerra nello Spazio si sta scaldando, ho pensato che si dovrebbe essere a conoscenza di diversi fattori‚€Ě.
(Qui il testo completo dell‚€™email)

wikileaks email sugli alieniJohn Podesta: ‚€œDobbiamo dire la verit√†‚€Ě

Podesta era in servizio come consigliere del presidente Barack Obama durante lo scambio di email, prima di lasciare la posizione subito dopo per diventare presidente della campagna presidenziale di Hillary Clinton.

Nel dicembre del 2014, allo scadere del suo mandato come consigliere di Obama, comunic√² con un tweet i suoi 10 rimpianti dell‚€™anno.
Tra i quali ammette che il suo pi√¹ grande fallimento del 2014 fu quello di non aver potuto diffondere i file sugli UFO e svelare la verit√† sull‚€™esistenza degli alieni.
Non √¨ la prima volta che il consigliere uscente aveva lasciato trapelare qualche informazione suigli ‚€œX-Files‚€Ě.
Podesta aveva già chiesto pubblicamente il rilascio del materiale UFO durante un discorso al National Press Club nel 2002 e nel 2003.

‚€œPenso che sia arrivato il momento di aprire i libri su questioni che sono rimaste al buio, sulle indagini governative degli UFO‚€Ě, aveva dichiarato. ‚€œE‚€™ tempo di scoprire che cosa sia in realt√† la verit√† che √¨ l√† fuori. Dobbiamo farlo perch√© √¨ giusto e perch√© il popolo americano sia in grado di gestire la verit√†. E dobbiamo farlo perch√© √¨ la legge‚€Ě.

All‚€™inizio del 2016, Podesta ha dichiarato pubblicamente che aveva convinto Hillary Clinton a rivelare i file UFO.
‚€œCi sono ancora file classificati che potrebbero essere declassificati‚€Ě.


 http://www.diregiovani.it/2016/10/12/56185-wikileak




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UFO: NOTIZIE MOLTO...
11 Oct 2016 03:44 pm

UFO: notizie molto importanti sugli alieni sono trapelate da alcune e-mail della Clinton

Alieni, Star Wars e UFO sono gli argomenti dibattuti fra Hillary Clinton, Podesta e Mitchell via e-mail. Queste sono state rese note da WikiLeaks.

With vows to open files, Clinton pulls UFO vote into her orbit ... - bostonglobe.com
Pubblicità

WikiLeaks ha diffuso sul web delle e-mail scambiate da John Podesta, il manager della campagna politica di #hillary clinton e Edgar D. Mitchell, il sesto uomo a camminare sulla Luna e che il febbraio di quest'anno si √¨ spento all'et√† di 85 anni. I messaggi parlavano dell'evidente insabbiamento delle informazioni che posseggono i governi sugli alieni e sugli UFO e del rischio di una probabile guerra mondiale, che verr√† condotta utilizzando i satelliti. Tutto questo suona come un ritorno in auge delle Star Wars del Presidente Ronald Reagan. Nei mesi scorsi si √¨ molto parlato della promessa fatta da Hillary Clinton di rendere noti, qualora fosse stata eletta, dei documenti dell'Area 51, facendo cos√¬ finalmente chiarezza sulla questione aliena.

Gli alieni e i potenti

A differenza di Edgar D. Mitchell e di John Podesta, Hillary Clinton non ha mai affermato apertamente di credere agli alieni, ma sostiene che sulla questione debba essere fatta chiarezza e che per fare questo si debbano aprire gli archivi dell'Area 51. La candidata alla presidenza statunitense √¨ sicura, per√², che qualcosa di strano ci sia dietro agli UFO avvistati nel mondo dalla gente e che questo qualcosa debba essere scoperto. Molto meno diplomatici sono Podesta e Mitchell, che trasudavano preoccupazione dalle e-mail rese note da WikiLeaks. Molti sono quelli che sostengono che l'interesse della Clinton e di Podesta per la questione sia solo uno strumento per ingraziarsi gli appassionati di #ufologia in modo da procacciarsi pi√¹ voti. 

Star Wars e energia di punto 0

Nelle e-mail di Podesta e Mitchell si parlava di Star Wars, infatti la Russia e la Cina nel 2008 hanno gi√† proposto di ancorare armi di distruzione di massa ai satelliti, cosa che richiama molto il programma dell'ex-presidente Reagan. Secondo i due uomini gli alieni non ci sarebbero ostili, ma semplicemente non sarebbero disposti ad aiutarci fin quando non smetteremo di autodistruggerci. Gli extraterrestri avrebbero anche l'energia di punto 0, scoperta tecnologica che destabilizzerebbe non poco il commerci di petrolio. E voi che ne pensate? #paranormale

 
fonti blastingnews.it



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

GLI ALIENI MI HANNO SALVATO...
10 Oct 2016 06:56 pm

Gli Alieni mi hanno salvato"

Intervista a Travis Walton, uno dei pi√¹ famosi "addotti" al mondo. Ma l'ex taglialegna dell'Arizona ora dice: "Gli Extraterrestri non mi hanno rapito, mi hanno soccorso"


Il fisico √¨ ancora asciutto e atletico, ma il volto segnato dalle rughe e  baffi e  chioma innaturalmente scuri rivelano che gli anni sono passati anche per lui. Travis Walton era solo un ragazzo quando fu protagonista di una vicenda a dir poco sconcertante- la prova dell‚€™esistenza degli Alieni per i suoi sostenitori, una clamorosa menzogna per i suoi detrattori. Oggi √¨ un 63enne di bell‚€™aspetto che gira il mondo per raccontare la sua storia e per dire che no, non si √¨ inventato nulla.

Alla fine di settembre era a Milano, ospite del meeting Figli delle Stelle promosso da Extremamente.

Un ospite molto atteso che non ha deluso il suo auditorio.  Davanti ad un pubblico attento ha riavvolto il nastro dei ricordi ed √¨ tornato indietro fino a quel giorno di quasi 41 anni fa- il giorno in cui la sua vita √¨ cambiata per sempre, il giorno in cui sarebbe entrato in contatto con una realt√† extraumana. Ma ha anche inquadrato in un nuovo modo la sua esperienza di addotto- forse il pi√¹ famoso del mondo- e spiegato che il suo rapimento, in fondo, tale non √¨ stato. ‚€œ√ą stata un‚€™operazione di soccorso‚€Ě, ha dichiarato.

La data per sempre scolpita nella sua mente √¨ quella del 5 novembre 1975. Stava facendo buio e insieme ai suoi colleghi- sei taglialegna di Snowflake, Arizona- tornava a casa dopo una giornata di lavoro nei boschi. All‚€™improvviso,  tra i rami degli alberi videro lampeggiare una luce insolita. ‚€œAll‚€™inizio credevo che fosse la luna, ma poi ho capito che non poteva essere‚€¦ Era un bagliore di color giallastro, almeno cos√¬ mi sembrava‚€Ě, ha ricordato uno dei suoi compagni, John Goulette, testimone oculare di quei fatti, intervistato da Jennifer Stein per il nuovo docufilm che ricostruisce la vicenda. Ancora inedito in Italia, si intitola ‚€œTravis- The True Story of Travis Walton‚€Ě.

Mentre i sei amici restavano a guardare stupefatti, Travis- allora 22enne e forse un po‚€™ incosciente- si precipitava fuori dal furgone avvicinandosi curioso a quell‚€™ oggetto luminoso, sospeso a mezz‚€™aria a qualche metro da terra  tra gli alberi della foresta. Arrivato a pochi passi dallo scafo, col cuore in gola per la paura, l‚€™imprevisto: una scarica elettrica lo colp√¬ in pieno, lasciandolo tramortito a terra.

 "Non penso che sia stato un raggio emesso volontariamente, ma una scarica del tutto accidentale, per quanto molto intensa"- ha spiegato al pubblico. "I miei amici sono scappati perch√¨ credevano che fossi morto. Non √¨ giusto considerarli dei codardi, Mike ( il suo caposquadra, N.d.A.) doveva salvaguardare il gruppo. E poi bisogna dar loro il merito che sono tornati a cercarmi. Credevano di trovare un cadavere fatto a brandelli o carbonizzato. Invece, il mio corpo non c'era, ma c'era quell'oggetto che si stava alzando in aria. E lo videro anche dei campeggiatori, quella notte."

Per cinque giorni, Travis sarebbe rimasto all‚€™interno di quella astronave, nel panico, circondato da esseri sconosciuti dalle intenzioni per lui poco chiare, alcuni con le caratteristiche degli alieni Grigi, gli altri invece riconducibili forse alla tipologia dei Nordici. ‚€œS√¬, ho visto due diversi tipi di Extraterrestri‚€Ě, ha confermato quando l‚€™ho intervistato. ‚€œInizialmente, pensavo che i secondi- dato che assomigliavano molto agli umani-  fossero personale di una qualche agenzia terrestre, magari  dell‚€™Aeronautica Militare o cose del genere, ma adesso credo davvero che si trattasse di Alieni  dall‚€™ aspetto simile al nostro .

Potrebbero passare inosservati tra la gente della Terra  e magari qualche volta davvero si muovono in mezzo a noi‚€¦ Gli scettici provano ad obiettare: biologicamente gli Alieni non possono avere due braccia, due gambe, devono essere piuttosto simili a piovre o ad insetti‚€¦ Ma io non sono d‚€™accordo, anzi penso che qualunque creatura in grado di costruire quei macchinari  che possono attraversare lo spazio e percorrere quelle distanze viaggiando da altre stelle, deve assomigliare molto agli esseri umani- almeno in apparenza . Lo dico sulla base  del principio biologico che vale per gli animali della Terra:  se vivono nello stesso ambiente sono molto affini, anche se sono uno estraneo all‚€™altro‚€Ě.

Il 10 novembre 1975, Travis riapparve all‚€™improvviso com‚€™era sparito. Disidratato, con la barba lunga e con gli stessi abiti che indossava cinque giorni prima- e che non avrebbero potuto proteggerlo dal freddo delle notti quasi invernali di Snowflake. Lo sceriffo che lo aveva inutilmente fatto cercare battendo le foreste con i suoi uomini, i cani, gli elicotteri, credeva che il ragazzo fosse stato ucciso dai colleghi. Quando Travis torn√², invece, si convinse che l‚€™intera storia fosse un colossale inganno e fece di tutto per dimostrarlo.

‚€œIn tutti questi anni,  ho superato cinque test della verit√†, effettuati da 3 diversi esaminatori, tutti con molti anni di esperienza alle spalle,  gente molto competente e professionale nel condurre gli interrogatori‚€Ě, mi ha assicurato Walton. Impossibile, dice lui, che abbia saputo ingannare ogni volta quella macchina, il poligrafo, tarata proprio per scovare dal battito cardiaco alterato l‚€™emozione che nasconde una bugia. ‚€œNon c‚€™√¨ possibilit√† che ci siano stati errori nel test della verit√†. √ą la stessa tecnologia che FBI e CIA usano ancora oggi. ‚€œ

Ma  molti ovviamente pensano che il suo racconto sia falso, che quel giorno lui e gli amici si siano messi d‚€™accordo per realizzare la burla del secolo o che- magari- qualche spinello di troppo abbia annebbiato i loro sensi e i loro ricordi. ‚€œC‚€™√¨ stato anche un tentativo mascherato di discreditare la vicenda, utilizzando tutte le tecniche  di propaganda da manuale, ma io ho affrontato ogni teoria e dimostrato che nessuna di queste interpretazioni aveva alcun senso,  come ad esempio il tentativo di sostenere che sia stata un‚€™allucinazione di massa o persino un‚€™allucinazione prodotta dalla droga. Sette persone non possono avere le medesime visioni!‚€Ě, ha obiettato l‚€™ex taglialegna.

Di sicuro, in tutta questa strana situazione, c‚€™√¨ il ciclone mediatico che lo ha investito. La stampa, gi√† in quel lontano 1975, ha cavalcato la sua storia e da allora Travis Walton non √¨ mai uscito dalla luce dei riflettori.

Prima con il suo libro ‚€œFire in the Sky‚€Ě, poi con il film ispirato alla sua vicenda (ma pieno di inesattezze e forzature, sostiene lui) con il titolo in italiano ‚€œBagliori nel buio‚€Ě e ora con questo documentario diretto dalla Stein che ha partecipato a vari festival negli Stati Uniti.  Su di lui √¨ stato detto e scritto di tutto. Ma la sua vita - dice- ‚€œ√¨ stata completamente stravolta, in ogni senso. Ho perso il lavoro, tutti guardavano con sospetto me, i miei amici, i miei famigliari. E molte scelte professionali che avrei potuto fare  mi sono state precluse alla luce di quanto √¨ accaduto.‚€Ě

Ma cosa √¨ veramente accaduto? A dar credito a lui, qualcosa di incredibile e di meraviglioso insieme. Oggi, a distanza di tanti anni, il terrore ha lasciato il posto alla riconoscenza.   L‚€™incubo che pensava di aver vissuto sembra adesso una disavventura a lieto fine. Me lo ha confessato senza mezzi termini. ‚€œAll‚€™epoca, ho vissuto quell‚€™esperienza in modo estremamente drammatico, ci ho messo molto tempo ad accettare l‚€™idea di essere stato rapito.

Ma in 41 anni ho gradualmente, molto gradualmente, elaborato un'altra idea: pi√¹ che un rapimento, √¨ stato come l‚€™intervento di un‚€™ambulanza, √¨ stato necessario portarmi a bordo per rianimarmi.‚€Ě Quindi, ti hanno salvato? ‚€œS√¬, mi hanno salvato da me stesso.  Sono stato proprio uno sciocco ad avvicinarmi cos√¬ tanto, fino al punto di farmi del male, e loro si sono trovati nelle condizioni di dovermi soccorrere.‚€Ě    

fonti e cortesia speciale panorama.it

NOTA OSSERVATIVA:
DOVE SONO LE MINACCE ALIENE'?! Ci sarebbe da preoccuparsi delle minacce umane terrestri PRESENTI E FUTURE e non di quelle aliene...queste non esistono!!!




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ALIENI E HILLARY CLINTON...
10 Oct 2016 12:44 pm
 

Alieni e Hillary Clinton: Wikileaks pubblica email su extraterrestri e una guerra spaziale

In un'email trapelata da Wikileaks, John podesta avrebbe discusso con Edgar Mitchell riguardo gli alieni e una possibile guerra spaziale.

L'email pubblicata da wikileaks
 

Manca ormai poco alle elezioni del prossimo presidente degli Stati Uniti e Hillary Clinton, in corsa per la poltrona della stanza ovale, continua a stupire. Le sue dichiarazioni sul voler pubblicare gli x-files ed eseguire un blitz all‚€™interno dell‚€™Area 51, hanno sicuramente catturato i consensi dei cacciatori di alieni e dei teorici della cospirazione. Manovra ben ponderata per ricevere qualche voto in pi√¹? Forse, ma fatto sta che non sono state solo le sue dichiarazioni ha suscitare interesse e curiosit√†. Da una email venuta alla luce nelle ultime ore, risulterebbe una discussione incredibile su guerre spaziali, #ufo e alieni. A diffondere questa email, non poteva che essere il famoso sito Wikileaks fondato da Julian Assange nel 2006. La discussione sarebbe stata portata avanti da John Podesta e Edgar Mitchell, astronauta NASA che ha sempre fatto dichiarazioni pubbliche per quanto riguarda l'esistenza di civilt√† aliene .

L‚€™email di Edgar Mitchel sugli extraterrestri

‚€œGli extraterrestri non tollerano nessuna forma di violenza militare sulla Terra e nello spazio‚€Ě, avrebbe detto Mitchell a Podesta, invitandolo poi ad approfondire la conversazione via Skype. Quello che ha scritto Mitchell nell' email ha davvero dell‚€™incredibile, parlando di una probabile guerra spaziale in stile Star Wars, definendola ‚€œabbastanza reale‚€Ě. I teorici della cospirazione a lungo si sono chiesti il perch√© l‚€™uomo dopo le missioni Apollo non abbia mai pi√¹ messo piede sulla Luna. La NASA ha improvvisamente perso interesse per il satellite e questo ha scatenato teorie riguardo ad avvertimenti ricevuti da un civilt√† aliena , che vietarono a chiunque di ritornarci. Mitchell nella sua email a John podesta, definisce questi ETI (extraterrestrial intelligence) come non violenti.

L'astronauta NASA ì stato sempre visto dagli scettici come un pazzo in cerca di attenzioni e popolarità. Il fatto che abbia scritto privatamente a Podesta parlando di determinati argomenti, cambierà certamente le carte in tavola. L'email ì disponibile sul sito ufficiale di Wikileaks con numero 1802. #ufologia #vita aliena

  fonti e cortesia blastinhnews.it



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

SCIENZIATI NASA...
08 Oct 2016 06:56 pm

Scienziati NASA dichiarano: ‚€œcivilt√† Aliene potrebbero distruggere l‚€™umanit√† per proteggere altre civilt√†‚€Ě

Secondo un rapporto scientifico, razze aliene potrebbero distruggere la nostra umanit√† al fine di proteggere altre civilt√† nel cosmo. Chi ci guarda da lontano, come appunto alcune razze extraterrestri tecnologicamente evolute, possono rilevare drammatici cambiamenti nell‚€™atmosfera terrestre e considerarli come ‚€œsintomi‚€Ě di una civilt√† sempre pi√¹ fuori controllo.

Guardare indietro alla storia della civilt√† moderna e pensare a come distruttiva e ‚€ėviolenta‚€™  sia stata la nostra umanit√†, non solo nei tempi moderni, ma migliaia di anni nel passato, ora, nel 21 ¬° secolo, le cose sono cambiate molto.

Risultati immagini per Skyline the movie

In effetti, uno studio finanziato dalla NASA, ha ipotizzato che Civiltà Aliene antiche e avanzate che esistevano sulla Terra migliaia di anni fa, potevano anche loro avere un collasso nello sviluppo, come siamo noi oggi. Ma se guardiamo indietro nella storia, di circa 3000-5000 anni, troveremo un record storico che ci mostra chiaramente come le civiltà avanzate e sofisticate, erano altrettanto sensibili al collasso come siamo oggi.

Gli scienziati sono sicuri che civilt√† aliene che viaggiano nello spazio, possono identificare i modelli caotici nell‚€™umanit√†, come ad esempio il global warming, effetti del clima estremo, uragani, terremoti, vulcani, scioglimento dei ghiacci polari, inquinamento atmosferico, inquinamento delle falde acquifere, inquinamento dei mari e distruzione dell‚€™ecosistema.

climate change1

Chi ci guarda da lontano, civilt√† aliene intelligenti possono avvistare drammatici cambiamenti nell‚€™atmosfera terrestre e considerarli come ‚€œsintomi‚€Ě di una civilt√† in crisi e sempre pi√¹ fuori controllo. Per fermare questa umanit√† scellerata, le razze extraterrestri potrebbero intraprendere azioni drastiche per impedirci di diventare una minaccia maggiore per gli altri pianeti, spiegano i ricercatori della NASA nei loro studi. Anche se questo scenario √¨ solo una ipotesi, sarebbe comunque quello che gli scienziati reputano pi√¹ probabile.

Rammentiamo che questo studio ì stato scritto da scienziati NASA e della Pennsylvania State University. Anche se i ricercatori della Pennsylvania State University, hanno dichiarato che questo ì altamente improbabile, ì possibile che essa potrebbe svolgere un ruolo importante, se incontriamo i nostri vicini cosmici nel prossimo futuro.

Gli autori dello studio avvertono che le civilt√† aliene potrebbero diffidare di civilt√† che si stanno espandendo rapidamente e in malo modo,  in quanto tali civilt√† possono essere considerate come aggressive e incline a sterminare altre forme di vita. Non a caso tutto questo sta gi√† succedendo sulla Terra, soprattutto nelle civilit√† o popoli in fase di sviluppo. L‚€™uomo ha spinto ai limiti di estinzione (anche animale) numerose specie sul nostro pianeta.

Risultati immagini per Alien Civilizations, DESTROY humanity

Nello scenario pi√¹ estremo, gli Alieni possono distruggere le nostre civilt√† al fine di proteggere altre civilt√† nel cosmo.  I ricercatori hanno avvertito che l‚€™umanit√† sta entrando in un periodo di rapida espansione di civilt√†, tale che pu√² essere rilevata dagli esploratori Alieni poich√© il nostro sviluppo sta alterando e cambiando il pianeta Terra.

‚€œUn attacco preventivo sarebbe particolarmente probabile nelle prime fasi della nostra espansione, a causa di una civilt√† che pu√² diventare sempre pi√¹ difficile da distruggere,  in quanto questa continua ad espandersi. L‚€™umanit√† ‚€“ viene affermato nel rapporto della NASA ‚€“ pu√² subire un attacco alieno solo ora che √¨ entrata nel periodo in cui avviene la sua rapida espansione di civilt√†, che quindi potrebbe essere rilevata da rzze ET. Quindi la nostra espansione sta cambiando la composizione dell‚€™atmosfera terrestre, tramite emissioni di gas serra‚€Ě.

Gli autori inoltre scrivono : ‚€œQuesti scenari ci danno motivo per limitare la nostra crescita e ridurre il nostro impatto sugli ecosistemi globali. Sarebbe particolarmente importante per noi di limitare le emissioni di gas serra, in quanto la composizione atmosferica pu√² essere osservata da altri pianeti. ‚€œDobbiamo diventare una civilt√† consapevole dei rischi che corriamo e non dare modo a ‚€œcivilt√† aliene‚€Ě di venire sulla Terra e salvare il nostro pianeta dagli esseri umani.

Risultati immagini per Alien Civilizations, DESTROY humanity

Ovviamente alcuni esperti di contatti alieni,  come ad esempio il maggiore Robert Dean e il Dr Seteven Greer, hanno sempre dichiarato che alcune razze ET sono tuttora presenti sulla Terra, ma non con  intenzioni di invadere, ma solo per sensibilizzare gli Umani a cambiare strada nel processo errato di evoluzione, a ritenere la Terra come un essere vivente. ‚€œI Popoli Stellari sono qui in soccorso a Madre Terra ‚€“ ci racconta Steven Greer ‚€“ e queste razze sono benevole,  ci hanno sempre avvisato della loro presenza nonch√¨ di altre razze aliene molto ostili, che non vedono di buon occhio mgli Umani‚€Ě.

fonti e cortesia speciale segnidalcielo.it




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ALIENI SULLA SYELLA...
29 Sep 2016 06:01 pm

Alieni sulla stella KIC 8462852? L'enigma si infittisce e spuntano 13 ipotesi

La misteriosa stella KIC 8462852 che da molti mesi interroga gli scienziati per le sue anomalie, torna sulla scena. Dopo che alcuni si erano addirittura spinti a immaginare mega strutture aliene in grado di modificarne la luminosit√† transitandole davanti, la comunit√† scientifica ha cercato di capire se fosse teorizzabile la presenza extraterrestre o se andava cercata una spiegazione pi√¹ razionale. Dopo tanti mesi i dubbi anzich√© dissiparsi sono aumentati. I bagliori intermittenti della stella nella costellazione del Cigno non hanno ancora una spiegazione convincente. Ora uno dei principali fautori dell‚€™ipotesi aliena, Jason Wright della Pennsylvania State University ha appena pubblicato nuovo studio su Astrophysical Journal Letters, con una lista di tredici possibilit√†‚€™ per spiegare il mistero su KIC 8462852. Restano gli alieni ma si fanno strada anche ipotesi alternative.

13 scenari divisi in cinque categorie

Jason Wright ora non scarta del tutto l‚€™ipotesi aliena, in sostanza  delle megastrutture artificiali attorno alla stella note come Sfera di Dyson. La teoria di una sorta guscio energetico √¨ stata originariamente proposta nel 1959 dall'astronomo Freeman Dyson in "Search for Artificial Stellar Sources of Infrared Radiation" (Ricerca di Sorgenti Stellari Artificiali nella Radiazione Infrarossa) sulla rivista Science, e presentata come una possibile maniera per una civilt√† avanzata di utilizzare tutta l'energia irradiata dal proprio sole. Una Sfera di Dyson √¨ una sfera di origine artificiale e di raggio pari a quello di un'orbita planetaria. La sfera consisterebbe di un guscio di collettori solari o di habitat posti attorno alla stella, sicch√© tutta l'energia emessa dalla stella (o quanto meno una significativa porzione di tale energia) colpirebbe una superficie ricevente sulla quale l'energia stessa verrebbe infine utilizzata.

Ci√² creerebbe uno spazio vitale immenso, nonch√© un modo per raccogliere una enorme quantit√† di energia. Ma Wright e il suo collega Sigurdsson coautore dello studio si concentrano su 13 diverse interpretazioni, basandosi su tutti i dati disponibili fino ad oggi. Le ipotesi sono raggruppate in cinque macro-categorie: ‚€ėplausibili‚€™, ‚€ėmeno plausibili‚€™, ‚€ėpoco chiare‚€™, ‚€ėimprobabili‚€™ e ‚€ėmolto improbabili‚€™.


L'ipotesi della stefa di Dyson √¨ compresa nelle ipotesi "poco chiare": questo perch√© la sua plausibilit√† non √¨ misurabile. Pur essendo teoricamente possibile ad oggi non possiamo ne scartala ne confermarla.

 

Le fa compagnia in questa classe di ipotesi la teoria della fusione con un‚€™altra stella: secondo alcuni ricercatori, la luminosit√† intermittente di Tabby (com'√¨ soprannominata la stella) potrebbe derivare da un graduale ritorno alla luminosit√† ‚€ėnormale‚€™ a seguito di un evento drammatico come la fusione con un‚€™altra stella, forse una nana bruna. Nonostante questo scenario sia possibile, scrivono Wright e Sigurdsson, non √¨ chiaro come la tempistica dell‚€™eventuale fusione possa essere compatibile con l‚€™attuale comportamento di KIC 8462852.

Se le ipotesi poco chiare devono essere scartate fino a nuovo ordine, guadagna invece attenzione il gruppo delle teorie ‚€ėplausibili‚€™. Prima tra tutte, la presenza di un mezzo interstellare che potrebbe essere responsabile del temporaneo buio osservato attorno alla stella.

 

La lista completa delle 13 ipotesi si trova sul blog di Jason Wright. Lo scienziato che ormai si √¨ appassionato al caso della stella ha promesso di utilizzare tutte le sue energia per risolvere definitivamente l'enigma.

fonti ufoonline.it




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CIRAZIONI
27 Sep 2016 06:58 pm
 Citazioni: quando  i complottisti capiranno che se degli alieni avessero voluto questo pianeta dal tempo che fu', se lo sarebbero preso alla luce del sole (senza tanti compilenti) senza sotterfugi di sorta e senza fare domini occulti che nella sostanza sarebbero solo dei surrogati di dominio e quindi come tali e di fatto con delle limitazioni invalicabili! Quando lo capiranno sara' sempre troppo tardi! Continuando a credere nelle manipolazioni, vi manipolate da soli il cervello!!!
-------------------------------------------------------------------

CITAZIONI; QUALCUNO HA SCRITTO SUL WEB:
COMPLOTTISTI: SE LI CONOSCI LI EVITI!!!




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UN ANTICA...
27 Sep 2016 01:52 pm

Un'antica astronave aliena individuata su una collina marziana

Martian Hill Anomaly
Solo l'arroganza e l'ignoranza fa credere all'uomo di essere l'unico essere vivente a popolare questo sconfinato Cosmo .
Che tipo di evoluzione pu√² essere avvenuta altrove, nell'universo, durante i suoi 4 miliardi di anni di vita ancor prima della nascita del nostro sole?
Andrew D. Basiago, fondatore e presidente della Mars Anomaly Research Society (MARS), ritiene che le strutture enigmatiche individuate sul pianeta rosso potrebbero essere interpretate come i resti fossilizzati di antichi artefatti marziani creati da un'antica civilt√† decimata milioni di anni fa da un'immane cataclisma nucleare . Se la strana struttura individuata da Streetcap1 semi nascosta su di un'accidentata collina marziana dovesse risultare artificiale, allora, molto probabilmente, nella sottostante vallata potrebbero nascondersi altre prove in grado di attestare l'esistenza di resti riconducibili a un'antica civilt√† vissuta su Marte in epoche remote. Se aggiungiamo ai 4,6 miliardi di et√† del nostro sistema solare altri 200.000 anni per la nascita del genere umano, almeno cosi' come lo conosciamo oggi, allora √¨ facile immaginare che altre civilt√† potrebbero benissimo aver popolato pianeti ospitali di cui si sono perse le tracce perch√© scomparsi da tempo a seguito di devastanti cataclismi cosmici. Lo scienziato Indiano, Chandra Wickramasinghe in occasione di un'intervista rilasciata ai giornalisti di Indo-Asian News Service ha affermato che la NASA sta deliberatamente nascondendo delle informazioni esplosive che in qualche modo potrebbero sconvolgere gli equilibri politici e sociologici del nostro pianeta." Il video pubblicato il 22 settembre 2016 dallo spacewatchers Streetcap1 mostra alcune panoramiche di una collina marziana sulla cui sommit√† si staglia il profilo di una sorta di navicella discoidale sulla quale si possono osservare delle strane aperture circolari simili ad obl√². Come spiegare lo strano oggetto immortalato dalla macchina fotografica del rover Curiosity? Si tratta forse della solita pareidolia o questa volta ci troviamo di fronte a quello che resta di un'antica navicella aliena?
© Fonte video;Streetcap1



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments