UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


I NOSTRI BLOG!
22 Jun 2012 05:29 pm

UMMOBLOG


Ummoblog ha gia' avuto piu' di 1000 visite

in poco tempo! Si vede che è un blog che

piace sicuramente per i suoi contenuti

originali, diversi e altermativi.

Grazie infinite a tutti quelli che hanno

visitato Ummoblog e continuate sempre

a seguirci!  Ummoblog




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

21 DICEMBRE 2012: UN COLLEGAMENTO PSICHICO!
22 Jun 2012 08:36 am

 

21 DICEMBRE 2012: UN COLLEGAMENTO PSICHICO!

I nostri ummiti, nelle loro infomazioni scritte inviate negli anni '60, ci  parlano dell'esistenza di una specie di anima collettiva della razza umana. Attraverso questa anima collettiva, gli umani interagiscono fra di loro anche sulla base di senzazioni telepatiche o extrasensoriali. Ora,se ci sono milioni di persone nel mondo che si aspettanto qualcosa per il 21 dicembre del 2012, sia in senso positivo che negativo e vale pure per quelli che di fatto non si aspettano niente; tutto questo, crea un collegamento psichico fra tutti questi individui, al punto tale che finiranno per creare e far accadere qualcosa di reale per la data del 21 dicembre del 2012. Ovviamente e' solo una possibile teoria, ma volete vedere che potrebbe anche essere fattibile!  Ufoweb2012

   




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ULTIMI CROP CIRCLES
21 Jun 2012 09:22 am

ULTIMO CROP CIRCLES:

Crop circle a  Santena, Poirino (TO) Il crop circle decodificato, indica la data del 21 dicembre 2012! Per ora, non ci pronunciamo ne' pro ne' contro su questo cerchio. Tuttavia,ci sembra proprio  probabile che si possa fare una cosa del genere passando inosservat. Se ci saranno poi anomalie evidenti, allora, non e' cosa terrestre!  I yutti i casi, i crop cirlces stanno aumentando un po'  ovunque! 

VEDI IL VIDEO SU YOUTUBE: 

http://youtu.be/BIfH9ywe-v8

 

 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RITROVAMENTI MAYA!
18 Jun 2012 03:09 pm

  

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI SVELANO NUOVI ELEMEMTI SULLE CONOSCENZE ASTRONOMICHE DEI MAYA

Nel 1920 un gruppo di archeologi scoprì nel cuore del Guatemala, un sito di origine Maya, risalente più o meno a 1200 anni fa. La mappatura dell’area fu ultimata solo nel 1970 quando si scoprì che si trattava della città di Xultun. Unicamente nel 2010 tuttavia è stato possibile iniziare gli scavi nella convinzione che molte delle meraviglie celate fra i resti di questa antichissima civiltà fossero andate perdute nel corso degli anni a causa di frodi e atti vandalici. Fra il gruppo di archeologici che hanno condotto le ricerche c’era anche uno studente universitario, Max Chamberlain, che lo scorso marzo ha scoperto casualmente una stanza precedentemente non notata.

Un colpo di fortuna perché gli scienziati si sono subito resi conto che i muri della camera erano completamente ricoperti di affreschi rupestri contenenti nuove informazioni riguardo le loro conoscenze astronomiche. Gli archeologi credono si tratti della zona di lavoro di un antico sacerdote o astrologo, perché le pareti dell’interno riportano numerose tavole numeriche.

Le tavole assomigliano moltissimo al Codice di Dresda, costituito di una serie di lastre di corteccia sopra le quali è indicato un codice che riproduce le fasi della luna, di venere, e le eclissi solari. Il codice risale al periodo post classico della civiltà Maya, mentre il ritrovamento nell’antica città di Xultun è del periodo classico. Gli scavi hanno inoltre portato alla luce un dipinto che raffigura un uomo con un copricapo piumato, un braccialetto di giada e un utensile per tagliare le tavole di corteccia. Il muro a est invece è pieno di geroglifici e dall’analisi rupestre gli studiosi hanno dedotto che le pareti della stanza vennero imbiancate più volte per creare nuovi spazi per scrivere.

I numeri invece sono rappresentati con barrette e puntini e sono inseriti all’interno di 27 tavole numeriche in colonna. All’interno delle colonne sono contenute delle date, 177 o 178 giorni, ognuno dei quali è dedicato ad una divinità. I Maya sono conosciuti per aver suddiviso movimenti lunari in semestri costituiti di 177/178 giorni. Gli archeologi ritengono quindi che questi calcoli venissero effettuati per definire con chiarezza quale fosse il patrono di ciascuno di quei giorni. La tavola disegnata sul muro a Nord contiene solo 4 numeri, ognuno dei quali rappresenta uno specifico intervallo di tempo contenuto in un arco di 5mila anni. Ogni numero appartiene al calendario Maya, un calendario di 52 anni, e i ricercatori credono che i numeri indichino eventi ricorrenti legati al ciclo della Luna, di Venere, di Marte o Mercurio.

Fonte: internet, cortesia Naturecom

 

  

 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

KUKULKAN, L`EXTRATERRESTRE!
15 Jun 2012 01:05 pm



  KUKULKAN, L`EXTRATERRESTRE!

KUKULKAN ,  UN ESSERE EXTRATERRESTRE!

Gli antichii Maya adoravano oltre 165 dèi, ciascuno corrispondente ad elementi naturali, come il vento, il fuoco, e la pioggia. Tutti i miti sugli dèi maya discutere collegamenti con esseri provenienti da altri regni che è venuto sulla Terra per seminare il pianeta. Alcuni di loro sono storie di Dei extraterrestri che sono venuti giù e ha fatto l'uomo a sua immagine ....

Kukulcan è uno dei tre dèi che si pensava di aver creato la Terra. Aveva una forma umana e una forma di serpente piumato. I Maya credevano che è venuto sulla Terra per insegnare loro l'agricoltura e la medicina.

Scritti Maya e sculture raffigurano Kukulkan nella sua forma umana come un uomo alto caucasico con gli occhi azzurri, lunghi capelli bianchi e la pelle bianca. Questo aspetto europeo alla ricerca di un dio Maya era molto diverso da come gli aborigeni mesoamericane sembrava. Gli storici e gli archeologi stanno cercando di scoprire perché i Maya avrebbero una figura divina, un Dio che sembrava niente come loro. Una delle teorie coinvolge la città perduta di Atlantide. Quando l'Atlantide sprofondò nell'oceano, alcuni dei suoi cittadini sopravvissuti. Uno di loro, Kukulkan, si fece strada in Mesoamerica e insegnò i Maya i segreti della sua città perduta. Sarebbe invece piu probabile che Kukulkan sia in realta un essere extraterrestre con conpetenze e compiti precisi venuto con altri ET in un passato remoto daun lontano pianeta.

Il più importante sito archeologico di Chichen Itza è chiamato dopo Kukulkan. Durante la primavera e l'autunno equinozio di turisti provenienti da tutto il mondo e la gente del posto aggirare la piramide a guardare il fenomeno della "discesa di Kukulcan".

 

Due volte all'anno, a marzo ea settembre, quando il giorno e la notte sono in equilibrio, un gigantesco serpente piumato visite questa piramide. La leggenda dice che sulla Kukulcan equinozio discende dal cielo e si imbarca in un viaggio agli inferi. Il suo cammino attraverso la Terra, si riunisce con i suoi seguaci, per fornire la benedizione per un buon raccolto e la salute.

Per i Maya, Kukulcan era una rappresentazione archetipica del processi della vita e della morte e simboleggiava il respiro della vita.   Se questi sono gli ET, ben vengano!

Fonti internet,cortesia mayanexploren,com

 
  •  
  •  







  • Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

    LA PIRAMIDE DI KUKULKAN!
    15 Jun 2012 12:52 pm

    MARTE, LE PLEIADI E LA GEOMETRIA UNIVERSALE 3-6 PIRAMIDE KUKULKAN


    http://youtu.be/8SPPnlB_H

    VEDI IL VIDEO SU YOUTUBE, LINK SOPRA.






    Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

    UN VIDEO IMPORTANTE!
    13 Jun 2012 03:41 pm
    UN VIDEO IMPORTANTE!

    Abbiamo reperito  su Youtube,un video di
    un avvistamento UFO   ripreso nella Corea del Sud 
    vicino a Seoul  il 7 Aprile 2012 .Abbiamo chiaramente notato 
     che la struttura di questo ufo e comparabile a quella delle 
    navi di Ummo ! La morfologia di  questo ufo ripreso e
    analoga a quella delle navi ummite. Di recente,
    avevamo riportato il caso dell'ufo di San Lupo
    ripreso vicino a Benevento , Italia. La struttura di
    questi ufo e sempre la stessa. Come dire che anche
    gli ufo di ummo sono sempre qua'!

    Vedi il video su Youtube>>>

    http://youtu.be/8qx23sJfiLs

     



    Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

    CITAZIONI
    11 Jun 2012 03:36 pm

    Citazioni:

    "Un sito senza ideé, pensieri suoi e originali

    non vale niente!"

    Ufoweb2012




    Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

    GLI ULTIMI TERREMOTI IN EMILIA E NEL NORD ITALIA!
    10 Jun 2012 07:23 pm

       

    Gli ultimi Terremoti in Emilia e Nord Italia

    M. Grande

    Ultimi Terremoti in Emilia e Nord Italia

    ANALISI DELLO SCENARIO GEOLOGICO

    In Gennaio 2012 un terremoto di MA 5.4 colpì l'area del parmense, senza tuttavia provocare danni. Pochi giorni fa, però, il 20 maggio 2012 , l'energia sismica si è manifestata con maggiore intensità nella vicina area, compresa tra Modena Bologna e Ferrara, facendo registrare un movimento superficiale di MA 6.0, che ha provocato vittime e danni al patrimonio architettoniico dei luoghi.

    Due punte di iceberg in un territorio colpito da frequenti movimenti sismici di minore entità, registrati solo dagli strumenti e quindi spesso non avvertiti dalle popolazioni.

    La Pianura padana, composta da sedimenti fluviali, riceve ed assorbe l'imponente spinta tettonica della placca adriatica, che s'incunea in quel territorio dove in ere geologiche remote si apriva l'Oceano Tetide e dove, secondo rilievi effettuati per la ricerca petrolifica fino agli anni sessanta, vi è ancora la propaggine nord dell'Appennino, che spinge verso l'esterno.

    Causa geologica, questa, descritta dagli scienziati del settore, che dà giustificazione dell'ultimo terremoto di MA 6.0, e lo differenzia da quelli, come il movimento del parmense, dovuti alle spinte della placca adriatica.

    LO SCENARIO TETTONICO

    Ho potuto constatare nel tempo che le ondate sismiche più frequenti hanno origine dal Polo Nord, manifestando la loro energia con terremoti che interessano la Dorsale atlantica. Possono anche essere di modesta entità, ma la loro ripercussione nel mondo è molto vasta e a volte molto intensa.

    La dinamica dei terremoti è ciclica ed è più frequente rispetto a quella che proviene dal Polo Sud e che risale diffondendosi verso l'Oceano Pacifico.

    L'ultimo ciclo proveniente da Nord si è manifestato con un terremoto di MA. 4.8, registrato a Reykjanes Ridge alle ore 7.15 UTC del 15 05 2012.

    Si è trattato di un movimento più forte di altri e le sue ripercussioni si sono verificate con due terremoti nello Stretto di Gibilterra, entrambi nel giorno 16 05 2012: uno di MA 2.5 alle ore 9.54 e l'altro di MA 3.1alle ore 11.19.

    Il 17 maggio vi è stato un movimento di MA. 3.2 nelle Isole Azzore e il 18 maggio uno di MA. 3.2 in Marocco.

    Nei giorni 17-18 -19 è seguita una serie di piccoli terremoti in Sicilia, con un massimo di MA. 2.8. Si sono poi avute ripercussioni in Albania e in Grecia (questa, comunque, sempre bersagliata da continui movimenti sismici).

    É avvenuto che la spinta della placca iberica, dovuta a quel movimento di espansione della Dorsale atlantica, e la controspinta della placca adriatica hanno compresso l'Italia, provocando anche una serie di piccoli terremoti lungo tutta la catena emersa dell'Appennino.

    La placca africana, che spinge sempre dal basso e mette in moto anche quella adriatica, ha fatto registrare il 17 maggio un primo terremoto di MA. 3.1 in Croazia, il 18 maggio alle ore 13.12 uno di MA 4.7 in Algeria e, alle ore 20.38 dello stesso giorno, un secondo in Croazia di MA 3.3.

    La dinamica della duplice spinta delle placche, iberica e afro-adratica, ha poi concentrato la sua massima energia nella Pianura padana, sulla quale incide anche la spinta da nord della placca euroasiatica. Tale interazione tra placche ha provocato, nella notte del 20 maggio 2012, il terremoto di MA 6.0 dell'Emilia Romagna. La sequenza tellurica registrata, anche in questo ciclo di movimenti dovuti all'espansione della Dorsale atlantica, ha seguito comunque le linee tettoniche che dalla Dorsale atlantica deviano verso lo Stretto di Gibilterra, proseguono verso il Mare Tirreno e, attraverso lo Stretto di Messina, s'immettono nel Mare Ionio, dove a sud del Golfo di Taranto, divergono verso l'Adriatico e verso la Grecia.

    LO SCENARIO GEOMORFOLOGICO

    Il rapporto tra terremoti e le linee di congiunzione tettonica deriva dall'attività tellurica che ha provocato tali fratture in ere geologiche passate e che continua ad incidere su di esse, prolungando le faglie o modificando quelle già esistenti.

    L'origine dell'energia sismica che incide su di esse è invece da ricercarsi nei nodi di una griglia geo-elettromagnetica naturale, che corrispondono a centri di emissione e di diffusione nella litosfera di elettromagnetismo distruttivo proveniente dall'interno del pianeta. Trattandosi di punti di griglia fissi, la loro energia distruttiva continua perciò ad insistere sempre sulle stesse linee di frattura della crosta terrestre, stabilendo un apparente nesso diretto tra le linee di separazione delle placche e i terremoti.

    Gli scontri tettonici tra placche in scorrimento sull'astenosfera e la subduzione dell'una sotto l'altra derivano, invece, dal movimento di rotazione della Terra intorno al suo asse.

    In ultima analisi lo scorrimento delle placche in un senso o nell'altro deriva dal riequilibrio delle geomasse della litosfera, reso necessario in risposta ad ogni pur minima variazione dell'inclinazione dell'asse terrestre.

    SCENARIO INTERPLANETARIO

    Il 24 maggio 2012, alle ore 22.47 UTC, nel Mare di Norvegia, sulla frattura della Dorsale atlantica, si è registrato un forte terremoto di MA. 6.2. Oggi, sullo stesso luogo, ossia all'interno del Circolo Polare Artico, un altro di MA 5.2. L'ondata sismica si sta già ripercuotendo in queste ore sull'Europa con piccoli movimenti tellurici.

    Il ciclo di espansione atlantica è quindi ricominciato con una maggiore intensità sismica iniziale, che richiama l'attenzione su tutte le aree interessate del versante europeo e americano.

    Il sisma nel Mare di Norvegia corrisponde ad un movimento raro, ma in linea con l'attuale richiamo luni-solare dell'asse terrestre verso un'ideale verticale, che prelude allo slittamento del Polo Nord della Terra.

    La dinamica d'interazione tra tutti icorpi celesti nell'area interplanetaria del Sistema solare è dettata dalla forza gravitazione ed elettromagnetica, che tendono a mantenere l'equilibrio di tutti i pianeti intorno al Sole. La prevalente forza di attrazione gravitazionale del Sole impedisce ad ognuno dei pianeti di andare alla deriva verso orbite più ampie e li costringe a rimanere coesi ed in equilibrio dinamico, se pur precario per l'azione della stessa attività dell'astro, che tende a destabilizzarli con potenti getti di plasma solare (almeno quelli più vicini, come Mercurio e Venere).

    Venere, nel suo transito davanti al Sole avvenuto nel 3113 a.C., oscillò violentemente, fino a quando non si assestò nuovamente sulla sua orbita, ma con un moto inverso a quello degli altri pianeti. La causa fu un'inversione totale di polarità magnetiche del Sole, un evento che si ripete ad intervalli di circa quattromila anni, a completamento di innumerevoli microcicli undicennali.

    L'ultimo degli eventi d'inversione totale solare, dopo quello del 3113 a.C., è avvenuto nel 627.d.C., entrambe date memorabili per i cicli maya.

    Con il prossimo transito di Venere, che avverrà nei giorni 5-6 Giugno 2012 e sarà meglio visibile nelle isole polinesiane, mentre il Sole sta compiendo una delle sue inversioni magnetiche undicennali, non ci si deve aspettare scenari apocalittici tipo quelli della scadenza quadrimillenaria. Dobbiamo fare tesoro, comunque, dell'esperienza che, a seguito dei transiti del 1761 e 1769, nel luglio di quest'ultimo anno si verificò un Big-On nella California e che quello del 1882 fu seguito nel 1883 dall'eruzione del vulcano indonesiano Krakatoa, dalla quale derivò un decisivo abbassamento della temperatura globale per le polveri sottili che oscurarono a lungo il Sole.

    Sei mesi dopo il passaggio dell'8 giugno 2004, si è anche verificato il terremoto di Sumatra del 26 dicembre dello stesso anno, seguito dallo tsunami. L'avvenimento catastrofico ha dato inizio all'attuale fase d'instabilità tettonica della Terra, connessa a lievi slittamenti dell'asse terrestre, con i conseguenti grossi terremoti di Haiti, del Cile e del Giappone, e con un vulcanismo molto accentuato e diffuso.

    Le motivazioni degli scontri delle geo-masse, collegati a sismi e a vulcanismo, risiedono comunque nell'eccessiva inclinazione dell'asse terrestre, che frena il movimento di rotazione della Terra. Lo sforzo del nucleo per compensare il ritardo del moto terrestre provoca elettromagnetismo ed energia termica, forze in gioco nei processi di attivazione di sismogenetica e di incrementi dei bacini magmatici dei vulcani. Il calore interno rende anche più fluida l'astenosfera su cui scorrono le placche continentali, facilitando gli scontri tettonici.

    Vulcanismo, terremoti, tsunami ed altri fenomeni distruttivi sono, pertanto, la conseguenza diretta dell'energia termica ed elettromagnetica che incidono sull'equilibrio terrestre ed interplanetario.

    fonti internet,cortesia speciale Scienzaeconoscenza, M.Grandie

    nota di commento: come commento, non possiamo che ribadire quello che gia' abbiamo esposto nei post precedenti; sono in atto cambiamenti geologici epocali gia' ampiamente previsti dai Maya nel loro passato e sulla base dellel loro conoscenze millnarie e non comuni.. Previsioni, queste, sulle quali non abbiamo piu' dubbi di sorta! Dobbiamo aspettarci a breve termine, che anche le placche tettoniche delle due Americhe, Asia e di altre zone del pianeta comincino a muoversi e a cozzare le une contro le altre generando quanto gia' sappiamo. E come dire che il peggio deve ancora venire! Ufoweb2012

      

     




    Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

    LA RISONANZA DEI MAYA!
    09 Jun 2012 06:41 pm

     

     

    LA RISONANZA DEI MAYA!

    Applicare la risonanza alla via oltre la tecnologia

     

    Tutto è in risonanza e questo è il principio base da cui partire. Accettarne a fondo le implicazioni consente un cambiamento radicale. Se tutto è in risonanza, tutto è in definitiva in uno stato di armonia. Vi sono cambiamenti, onde e cicli che finiscono e altri che iniziano, ma dietro qualunque realtà c'è essenzialmente una struttura armonica.

    Che cosa significa per noi che tutto è in risonanza? Significa che anche noi siamo in risonanza con l'ambiente, significa che siamo in risonanza con il pianeta, significa che siamo in risonanza con il Sole. Come sappiamo, l'attività cerebrale è misurabile in termini di onde e frequenze. Per esempio, la frequenza Alpha del nostro cervello corrisponde alla risonanza generale del nostro pianeta: 7.5 megahertz. Un esempio di risonanza davvero interessante.

    Questo fatto ci apre a possibilità che il nostro attuale stato mentale, la scienza contemporanea e la nostra totale adesione ad essi non consentono. Sintonizzando le nostre risonanze e le nostre frequenze con le risonanze e le frequenze dell'ambiente iniziamo a comprendere la possibilità di attingere direttamente alle energie dell'ambiente attraverso il mezzo del nostro corpo. E' un'idea radicale.

    Se osserviamo la natura, è interessante notare che siamo le uniche creature che si costruiscono "case esterne". Siamo le uniche creature che ricorrono a materiali isolanti, vestiti e così via. Tutte le altre creature coesistono con la natura, regolano la temperatura corporea su quella dell'ambiente, eccetera. Forse abbiamo anche noi la stessa capacità ma non affrontiamo il problema nel modo giusto o, peggio ancora, ricorriamo alle soluzioni sbagliate, senza utilizzare la capacità ricettiva di risonanza del nostro essere per creare la giusta armonia con l'ambiente.

    fonti internet, cortesia  2012 la distruzioneblogspot

        




    Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

    << Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 Prossime >>

    Content Management Powered by CuteNews
    LINGUAGGI
    English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


    UFOWEB2012

    SONDAGGI
    Partecipa al Sondaggio!
    Gli UFO sono?
    Risultati


    Il miglior programma sugli UFO?
    VOYAGER
    MISTERO
    ATLANTIDE
    YOUTUBE
      
    pollcode.com free polls
    Origine del mistero di Ummo?
    extraterrestre
    terrestre
    agenti sconosciuti
    non saprei
      
    pollcode.com free polls


    CHE SUCCEDE NEL 2012?
    CATASTROFI NATURALI
    APOCALISSE
    INTERVENTO ALIENO
    NON SUCCEDE NULLA
      
    pollcode.com free polls

    LINKS


    2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
    All Right Reserved.
    Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments