UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo Ť il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


UFO E ALIENII...
18 Jun 2016 08:06 am
UFO E ALIENI: IL COLLASSO PLANETARIO!

Delle civilta' e intelligenze aliene superiori, che si manifestassero  sulla Terra,
non avrebbero , di fatto, alcun bisogno di usare le armi immaginate dalla
nostra fantascienza distorta.  Basterebbe agli alieni, mostrare chiaramente
e in maniera dirompente la loro superiore cultura sociale, scientifica, tecnolo-
gica e qunto altro in loro potere, per provocare il collasso totale di tutte le
strutture sociali, politiche, economiche, religiose, scientifiche  e su cento altri
aspetti e su scala planetaria.  Crollerebbe tutto da un giorno all'altro, poiche', qui', non potrebbero
far fromte in alcun modo ad una civilta' aliena  che fosse piu' avanti di migliaia di anni.
Questa e la vera essenza e il vero motivo della politica del silenzio sugli UFO
e presenze aliene, portata avanti dal 1947 fino ad oggi. La rivelazione al
mondo, manderebbe tutto lo status-quo a remengo su tutto il pianeta!
E questo , al di la' di ogni dubbio! La gente comune, la massa, non riesce
a concepire tutto cio',  ma i detentori dei poteri costituiti, lo avevano capito
fin dal principio. In questo mondo, gia' altamente instabile,  basterebbe  solo
la "rivelazione  aliena"  per dare il colpo di grazia finale e definitivo!

 UFOWEB2012




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UFO: GLI X-FILES...
16 Jun 2016 07:08 pm

Ufo: gli X-Files inglesi saranno rivelati a breve?

I primi di agosto il Ministero della Difesa inglese dovrebbe svelare nuovi X-Files, tra cui anche quelli del famoso caso dell'Ufo di Rendlesham.

 
Ufo: a breve saranno svelati nuovi X-Files dal Ministero della Difesa Britannico
 

Lo scorso anno il Ministero della Difesa britannico ha ammesso che esistevano dei file segreti su alcuni celebri avvistamenti Ufo, i quali erano stati sottratti ad un precedente esercizio di declassificazione. Gli appassionati di ufologia inglesi hanno lottato al fine di giungere alla declassificazione anche di questi file. Nelle scorse settimane si era sparsa la voce che finalmente il Ministero della Difesa inglese aveva deciso di pubblicare questi documenti, adesso attraverso un sito tedesco che si occupa di avvistamenti Ufo, veniamo a sapere che tali files dovrebbero essere resi noti nel prossimo mese di agosto. Prima della loro pubblicazione alcuni di questi documenti vanno definitivamente chiusi, questo dovrebbe avvenire in luglio e dunque √¨ plausibile ipotizzare che la loro pubblicazione avverr√† i primi di agosto. 

Verrà svelato anche il 'Roswell della Gran Bretagna'?

Si vocifera, tra l'altro, che alcuni dei documenti in questione dovrebbero far riferimento alle indagini sul cosiddetto caso Rendlesham, l'avvistamento Ufo avvenuto nell'omonima foresta nel dicembre dell'anno 1980. Questo caso da molti viene definito spesso come il  'Roswell della Gran Bretagna', facendo riferimento al famoso presunto schianto di un disco volante nel deserto del New Mexico nel 1947, che √¨ stato prima ammesso e poi negato dai militari degli Stati Uniti. La leggenda di Rendlesham √¨ nata quando tre ufficiali americani della Avis RAF, di stanza nella base militare di Mildenhall, Suffolk, hanno sostenuto  di aver visto un Ufo di forma triangolare sbarcare nei boschi vicini alla base nelle prime ore del 26 dicembre 1980.

Lo strano caso della foresta di Rendlesham

Il colonnello Charles Halt, 76 anni, che √¨ stato vice comandante della base, al momento, non era presente durante il primo incontro, ma questo gli √¨ stato comunicato il mattino successivo. Egli afferma che i tre ufficiali che hanno assistito all'evento, John Burroughs, Bud Steffens, e James Penniston, hanno detto di essersi sentiti come immobilizzati da una forza esterna, nel momento in cui hanno osservato le luci lampeggianti dell'oggetto. Il colonnello il mattino seguente √¨ andato insieme ad una truppa in esplorazione sul luogo in cui si sarebbe verificato l'evento, trovando i segni di atterraggio in mezzo al bosco di un oggetto volante. Gli ufologi non credono alle spiegazioni date ufficialmente dai militari per chiudere il caso. 

 
fonti e cortesia blastingnews.com

http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/06/ufo-gli



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

IL SEGRETO COSMICO...
16 Jun 2016 12:36 pm
IL SEGRETO COSMICO ORMAI DIFFICILE DA MANTENERE! - Tutti i govenanti e poteri costituiti del pianeta, hanno portato - avanti la politica del silenzio sugli ufo dal 1947 ad oggi, con gli - USA in testa e seguiti da tutti gli altri stati. Ma, un segreto cosmico - come questo, dalle implicazioni future incalcolabili, non - puo' essere mantenuto all'infinito fino alla fine dei tempi. - Dovevano capire, costoro, che prima o poi, qualcuno, anzi - molti, si sarebbero accorti dell'inganno del silenzio - portato avanti senza scupoli dai potenti del pianeta. - Per questo, ogniuno rispondera' di persona di fronte - alla storia e all'umanita' terrestre. Ci sara' una inquisi- - zione planetaria al cui confronto il processo di - Norimberga sara' una vera barzelletta! Il tempo deve - venre!!!
(16.06.2016, 13:26)



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

GLI ALIENI SONO...
14 Jun 2016 07:32 pm

Gli alieni sono esistiti, pare

Almeno secondo un nuovo studio ‚€“ serio ‚€“ che ha calcolato la probabilit√† che nell'Universo ci siano state civilt√† evolute come la nostra

alieni

Gli astronomi statunitensi Adam Frank e Woodruff Sullivan hanno provato a calcolare la probabilit√† che, in tutto l‚€™Universo, siano esistite in passato civilt√† evolute tecnologicamente come la nostra. Il loro studio, pubblicato sulla rivista scientifica Astrobiology, ha concluso che anche se non sappiamo se attualmente esista una civilt√† aliena, ci sono informazioni sufficienti per concludere che ne sia esistita qualcuna a un certo punto della storia del Cosmo. Insomma, secondo le loro analisi, gli alieni sono esistiti: almeno teoricamente e sulla base di calcoli probabilistici, ma meglio che niente.

Il dibattito sull‚€™esistenza di altre forme di vita, per come le conosciamo, √¨ tornato di attualit√† negli ultimi anni grazie alle numerose scoperte rese possibili dal telescopio spaziale Kepler della NASA. Attraverso le sue rilevazioni √¨ stato possibile confermare di recente l‚€™esistenza di 1.284 nuovi pianeti che si trovano all‚€™esterno del nostro Sistema solare, nove dei quali in una cosiddetta ‚€œzona abitabile‚€Ě, cio√¨ a una distanza di sicurezza dall‚€™alta temperatura delle stelle che consente all‚€™eventuale acqua presente sulla superficie di essere in forma liquida senza che evapori. E l‚€™acqua allo stato liquido aumenta la probabilit√† che si formi la vita. Nella Via Lattea, la galassia in cui ci troviamo, ci sono molti pi√¹ pianeti di quanto era stato immaginato: questo, insieme ad altri dati, ha permesso a Frank e Woodruff di restringere il campo nell‚€™analisi probabilistica sull‚€™esistenza di altre civilt√† tecnologiche.

La probabilit√† che ci sia una civilt√† avanzata con la quale potremmo metterci in contatto √¨ discussa da tempo. Nel 1961, per esempio, l‚€™Accademia nazionale delle scienze degli Stati Uniti chiese all‚€™astronomo Frank Drake di organizzare un incontro, cui furono invitate decine di esperti, per parlare della possibilit√† di avviare ‚€œcomunicazioni interstellari‚€Ě per contattare altre civilt√†. Drake consider√² che la probabilit√† che ci√² avvenga dipende da quante civilt√† avanzate extraterrestri esistono nella nostra galassia, e sulla base di questo presupposto formul√² un‚€™equazione usata ancora oggi e che porta il suo nome.

Sul New York Times, Adam Frank ha spiegato in cosa consistono i fattori dell‚€™equazione di Drake e il suo funzionamento:

Il primo fattore √¨ il numero di stelle nato ogni anno. Il secondo √¨ la porzione di stelle con pianeti che orbitano loro intorno. Poi c‚€™√¨ il numero di pianeti per stella che percorrono orbite nella giusta posizione per permettere la formazione della vita (assumendo che per questa sia necessaria la presenza di acqua allo stato liquido). Il fattore successivo √¨ la porzione di questi pianeti dove la vita si √¨ effettivamente formata. Seguono i fattori per la porzione di pianeti in cui la vita si √¨ evoluta in civilt√† avanzate, in grado di produrre segnali radio per comunicare. L‚€™ultimo fattore √¨ la vita media di una civilt√† tecnologica.

Drake non aveva immaginato la sua equazione come qualcosa di definitivo, come possono esserlo alcune equazioni nell‚€™ambito della fisica, ma come uno strumento per tenere in considerazione le condizioni minime necessarie per discutere l‚€™esistenza di civilt√† aliene nello Spazio. Quando fu formulata all‚€™inizio degli anni Sessanta, era nota solamente la risposta al primo fattore, cio√¨ al numero di stelle che in media si formano ogni anno. Tutto il resto era ignoto e complicava qualsiasi calcolo probabilistico sulle civilt√† aliene.

In mancanza di avanzamenti significativi nella ricerca di nuovi pianeti, nei decenni successivi divenne evidente la mancanza di basi affidabili per formulare qualsiasi ipotesi. L‚€™unico dato certo su una civilt√† tecnologicamente evoluta era fornito esclusivamente dalla Terra, e non offriva comunque un numero di risposte sufficienti per soddisfare i fattori dell‚€™equazione di Drake. Ancora oggi, per esempio, sappiamo che da pi√¹ di un secolo usiamo le tecnologie radio per comunicare, ma non possiamo affermare per quanto tempo durer√† ancora la nostra civilt√†. In generale, se il tempo di vita di una civilt√† √¨ breve, in termini cosmici, √¨ probabile che la galassia in cui viviamo resti spopolata per la maggior parte del suo tempo. Ma la Terra non pu√² essere un campione statistico sufficiente per affermarlo con certezza.

Frank spiega che le recenti scoperte sui nuovi pianeti stanno risolvendo alcune incertezze e che almeno tre fattori dell‚€™equazione di Drake sono ora conosciuti, e sfruttabili per affinare i calcoli probabilistici. Oltre al numero di stelle nate ogni anno, sappiamo che quasi il 100 per cento delle stelle ha almeno un pianeta che le orbita intorno, e che circa il 20-25 per cento di questi corpi celesti si trova alla giusta distanza di sicurezza per lo sviluppo della vita.

Sulla base di questi elementi si pu√² dire qualcosa di certo, se ci si fa la giusta domanda partendo dall‚€™equazione di Drake:

Invece di chiederci quante civilt√† esistono attualmente, ci siamo chiesti qual √¨ la probabilit√† che la nostra sia l‚€™unica civilt√† tecnologica a essere mai comparsa. Chiedendoci questa cosa, abbiamo potuto bypassare il fattore dell‚€™equazione di Drake sulla durata media di una civilt√†. Questo ci ha lasciato con tre soli fattori sconosciuti, che abbiamo messo insieme in una probabilit√† ‚€œbiotecnica‚€Ě: la possibilit√† della formazione della vita, di un‚€™intelligenza e di una capacit√† tecnologica.

I calcoli di Frank e Woodruff hanno portato a un risultato interessante: anche assumendo che le probabilit√† che si sia formata una civilt√† avanzata siano molto basse, le probabilit√† che la nostra non sia la prima civilt√† tecnologica sono piuttosto alte. In pratica: non siamo i primi, anche ammesso che la probabilit√† che una civilt√† tecnologica si sia evoluta in passato in una zona poco abitabile sia poco meno di una su 10 milioni di miliardi di miliardi. Semplificare un discorso probabilistico √¨ sempre complicato e si rischiano di lasciare pezzi importanti per strada, ma per farvi meglio un‚€™idea: lo studio dice che ci sono cos√¬ tanti pianeti in orbita intorno alle stelle che anche se uno su tantissimissimi fosse abitabile, la probabilit√† che si sia evoluta almeno una civilt√† tecnologica √¨ pari a 1.

Sulla base dell‚€™equazione di Drake, in passato sono state formulate ipotesi pi√¹ o meno pessimistiche sulla formazione di civilt√† su altri pianeti. Una delle pi√¹ negative di tutte sostiene che la probabilit√† che si formi una civilt√† sono di 1 su 10 miliardi per ogni pianeta. Anche applicando una valutazione cos√¬ pessimistica allo studio di Frank e Woodruff, si resterebbe con un trilione di civilt√† formate nel corso della storia del Cosmo. Per il calcolo della probabilit√† non siamo stati i primi, e non saremo gli ultimi.

fonti e cortesia speciale ilpost.it



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CIRAZIONI
14 Jun 2016 07:19 am
 Citazioni e osservazioni: Stephen Bassett, e' una buona carta vincente per la causa degli ufo! Se c'e' qualcuno, che puo' fare scoperchiare il vaso di Pandora sulla questione Ufo; questo qualcuno e' lui! Diamogli credito, non rimarremo delusi!!!


Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

IL PENSIERO DI S.BASSETT...
12 Jun 2016 07:36 pm
IL PENSIERO DI S. BASSETT, IL LOBBYSTA AMERICANO CHE SI BATTE PER LE VERITA SUGLI UFO E ALIENI:

 

Quella di Bassett pu√² sembrare una strana causa a cui dedicare la propria vita. Ma secondo lui le rivelazioni sugli alieni sono solo il primo passo per qualcosa di pi√¹ grande: ¬«Una volta scoperta la verit√† sugli alieni, vedrete che qualcosa cambier√† in tutto il mondo, ci sar√† un nuovo approccio in tutto. Pi√¹ trasparenza, pi√¹ comunicazione tra le nazioni, un periodo di riforme¬». Secondo lui, se solo i popoli della Terra sapessero che c‚€™√¨ qualcosa l√† fuori di pi√¹ grande di noi, allora forse potremmo mettere da parte le nostre piccole differenze, che rischiano di distruggerci. Le persone che pregano per la pace nel mondo sono molte. √ą in fondo cos√¬ strano se Basset cerca un po‚€™ di aiuto dall‚€™alto?

Tratto da Washington Post 2015

 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

GLI ALIENI VIVONO SU MARTE...
09 Jun 2016 11:51 am

Ufo: gli alieni vivono su Marte? foto mostra luci in un cratere

Alcuni cacciatori di Ufo avrebbero individuato delle luci in un cratere su Marte, si tratterebbe di un velivolo alieno o di parte di un edificio.

Ufo: gli alieni vivono su Marte?

Alcune immagini provenienti dal pianeta rosso fanno discutere i cacciatori di Ufo. Questi sostengono di aver notato qualcosa di strano in un'immagine che mostra un cratere su Marte. Questa mostrerebbe delle luci che potrebbero rappresentare un velivolo alieno o parte di un oggetto nascosto nel cratere. La foto √¨ stata mostrata in un video su Youtube dal canale 'Secureteam10'. Il video, che ha collezionato migliaia di punti di vista, ha anche rivelato "cupole" sul lato oscuro della luna con strutture a forma di L con misteriosi cerchi al loro interno. Non √¨ la prima volta che sul pianeta rosso avvengono strani avvistamenti. Gi√† in passato sulla superficie di Marte sono stati avvistate cupole, e altre strane formazioni che sembrerebbero essere artificiali. 

Il caso fa discutere sul web gli appassionati di ufologia

Ovviamente il caso fa discutere sul web gli appassionati di ufologia. Al solito ci si divide tra chi pensa realmente si tratti di ufo o alieni e chi invece pensa che il fenomeno sia spiegabile in un'altra maniera. Gli ufologi cospirazionisti ritengono che Nasa e governo americano nascondano la verità sul pianeta rosso, che non sarebbe disabitato come ci vogliono far credere. La Nasa ovviamente non ha mai voluto commentare queste voci, al pari di quanto avvenuto con le numerose segnalazioni di avvistamenti Ufo che provengono dallo spazio e che a volte sono riprese dalle stesse telecamere della Stazione Spaziale Internazionale.

Nei giorni scorsi altro caso vicino alla Stazione Spaziale Internazionale

L'ultimo caso √¨ stato quello di un oggetto simile ad una palla infuocata apparso vicino alla Stazione Spaziale Internazionale. Anche questo fenomeno √¨ stato mostrato in un video dal canale Youtube 'Secureteam10'. In questo caso per√² √¨ intervenuta la Nasa che ha spiegato come questo fenomeno possa essere spiegato. Potrebbe essere infatti solo un semplice caso di eruzioni solari riflesse attraverso lo spazio. Vedremo se nei prossimi giorni anche il caso di Marte potr√† trovare una spiegazione ufficiale.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CIRAZIONI
07 Jun 2016 07:16 pm
CITAZIONI UFOLOGICHE: - Cosa ci sarebbe di piu' ' epocale del contatto massivo con altre civilta e intelligenze aliene piu' evolute! Questo contatto innescherebbe inevitabilmente una nuova evoluzione per la specie umana, la fine dello status-quo' planetario e l'inizio di un nuovo mondo! La prospettiva e' questa...vi basta???!!!!  


Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

VERITA SUGLI ALIENI:
06 Jun 2016 12:36 pm

Verità sugli alieni: la gente chiede a Cameron di essere 'aperto e onesto'

Un discorso di Cameron accende le speranze di una probabile rivelazione dalla Casa Bianca.

David Cameron invita alla divulgazione
 

Perch√© mai tutto questo interesse sulla probabile vita aliena sulla Terra? Cosa cambierebbe nelle nostre vite? Come impatterebbe la quotidianit√† degli individui? E mentre Seth Shostack, direttore del progetto SETI, dichiara che la ricezione di un segnale extraterrestre da una galassia lontana non altererebbe pi√¹ di tanto il corso delle nostre esistenze, diverso sarebbe se invece si venisse a conoscenza che esseri di altri mondi sono gi√† qui. In un video David Cameron promette di essere "aperto e franco" per quanto riguarda la questione UFO e alieni e, dopo le recenti dichiarazioni del lobbista Basset, gli amanti del tema e i teorici della cospirazione iniziano a sperare nella reale possibilit√† che Obama possa rivelare la verit√† al mondo prima della fine del suo mandato. Nel 2009, Richard D Hall, un ingegnere elettronico, chiese a Cameron prima di diventare primo ministro, alcune cose alquanto inusuali: "Nel luglio dello scorso anno, l'astronauta Edgar Mitchell, ha affermato che il governo americano ha avuto contatti extraterrestri in diverse occasioni e nel 1947 fu recuperato un relitto alieno a Roswell. Sei d'accordo con me David, che il popolo britannico ha il diritto di sapere che siamo stati visitati?".

La risposta di Cameron

Dopo una prima reazione poco seria, Cameron si rese conto che Hall stava parlando seriamente e la conversazione divenne decisamente pi√¹ seria: "Non ho idea se l√† fuori c'√¨ vita intelligente, e non ho idea se avvistamenti o incidenti del genere hanno un fondo di verit√†. Tutto quello che so √¨ che credo nella libert√† di informazione e se questa domanda √¨ stata tanto posta ai governi del mondo e degli Stati Uniti, credo si dovrebbe essere i pi√¹ aperti e chiari possibile", ha risposto Cameron. Se tutti i nodi vengono al pettine, sar√† allora questo 2016 l'anno fatidico della "rivelazione"? Alcune persone vogliono sentirselo dire, vogliono che sia un rappresentante di alto rango a dare al mondo questa incredibile notizia, altre sono invece convinte che non ce ne sia bisogno, dato che gli alieni sono tra noi da tempo e, altri ancora, credono che tutto ci√² sia solo l'ennesima trama di un film di fantascienza.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UFO: IL 2016 SARA'...
06 Jun 2016 08:41 am

Ufo: il 2016 sarà l'anno in cui verrà finalmente svelata la verità sugli alieni?

Molti ufologi credono che il 2016 possa essere l'anno giusto per svelare alcune novità importanti all'umanità sulla questione Ufo.

Hillary Clinton promette rivelazioni sugli Ufo
Pubblicità

Negli ultimi anni gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati in tutto il mondo si sono moltiplicati. Già lo scorso anno questi sono aumentati di molto e il 2016 sembra mantenere la stessa tendenza. Ovviamente non sempre questi fenomeni sono credibili, vi sono casi infatti in cui appare abbastanza evidente si tratti di una bufala. Tuttavia vi sono anche moltissimi eventi che invece rimangono inspiegabili. Nel mondo ufologico sono in molti a ritenere che il 2016 possa essere un anno fondamentale, in cui possono arrivare all'umanità importanti rivelazioni sugli ufo e sull'esistenza di forme di vita extraterrestri. Basti pensare che la stessa candidata democratica alla presidenza degli Usa Hillary Clinton, verso la fine dello scorso anno ha affrontato la questione.

Hillary Clinton promette di fare chiarezza

La ex First Lady ha dichiarato di essere pronta a fare chiarezza sulla questione Ufo, qualora venga scelta come Presidente degli Usa. Tra l'altro la Clinton ha pure chiarito il suo pensiero sugli alieni, affermando che secondo lei ci sono buone probabilit√† che il mondo sia stato gi√† visitato dagli extraterrestri. Queste parole arrivano solo pochi mesi dopo un Tweet molto curioso di John Podest√†, ex capo di gabinetto del Presidente Usa Barack Obama, adesso nello staff della Clinton. Podest√† nel Tweet incriminato dichiarava che il suo pi√¹ grande fallimento in quel ruolo fu quello di non essere riuscito a far emergere la verit√† sugli Ufo. 

Ovviamente le parole della Clinton e di Podestà hanno galvanizzato gli appassionati di ufologia di tutto il mondo che a questo punto si aspettano novità eclatanti sulla questione nel corso di questo 2016 appena cominciato. L'ufologo Stephen Basset ad esempio ritiene che il 2016 possa essere l'anno giusto per far conoscere al mondo intero la verità sugli alieni. Il ricercatore, nel corso di un'intervista rilasciata al Washington Post, ha dichiarato che secondo lui le parole dei due esponenti politici democratici cercano di comunicare qualcosa in relazione alla questione Ufo. Secondo Bassett qualora la Clinton dirà la verità sulle informazioni che il Governo Usa conosce sugli Ufo, questo porterà uno spostamento dell'attenzione dell'opinione pubblica di tutto il mondo.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments