UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


DOCUMENTI DECLASSIFICATI...
08 Jul 2015 08:32 pm

 

Documenti declassificati della Marina russa: gli OSNI sono reali


Gli Oggetti Sottomarini Non Identificati (OSNI) non sono famosi come gli UFO, anche se sono spesso avvistati, secondo i registri rilasciati dalla Marina russa. Il fenomeno OSNI comunemente, coinvolge oggetti inspiegabili che sono inoltre tecnologicamente avanzati, e di gran lunga superiori a qualsiasi cosa che l’uomo abbia mai costruito.

base+aliena

I documenti appena rilasciati contengono resoconti di epoca sovietica, che esplicano in dettaglio molti casi di possibili incontri con OSNIs. L’ufficiale della marina russa ed ex ricercatore di UFO, Vladimir Azhazha ritiene che tali documenti siano di grande valore.

Uno dei casi più interessanti ha esaminato, è quello che coinvolge una missione di combattimento sottomarino nucleare nel Sud del Pacifico.

Durante il funzionamento di routine, il sommergibile ha rilevato sei oggetti sconosciuti in movimento in formazione, a velocità superiori ai 230 nodi (425 km/h). In confronto, il più veloce sottomarino sovietico, K-222, ha raggiunto circa 44 nodi o 82 km/h.

Il sonar di bordo ha stabilito che gli oggetti venivano verso il sommergibile, così il capitano ha ordinato la risalita in superficie. Gli OSNIs lo seguirono fino in superficie e poi volarono via.

Casi simili sono stati segnalati nella regione del Triangolo delle Bermuda, come ricorda il comandante in pensione di sottomarino, Yuri Beketov. Gli Strumenti di bordo hanno spesso difetti, ciò starebbe ad indicare la presenza di forti interferenze. Molti credono che questo sia legato alla presenza di UFO / OSNIs.

“In diverse occasioni, gli strumenti avevano identificato degli oggetti solidi in movimento a velocità incredibili. I calcoli hanno mostrato velocità di 230 nodi, o 425 chilometri all’ora. Questa velocità è una sfida anche sulla superficie. Ma la resistenza all’acqua è molto più alta. Era come se gli oggetti abbiano sfidato le leggi della fisica. C’è una sola spiegazione: le creature che hanno costruito queste navi sono di gran lunga superiori a noi tecnologicamente “, ha detto Beketov.

Gli UFO come gli OSNIs sembrano manifestarsi in concomitanza di operazioni militari, indicando il loro interesse per l’arsenale militare umano.

Un’altra area di grande attività OSNIs è il lago Baikal in Russia. Questo, che è il lago più profondo di acqua dolce del mondo, ha sempre presentato una natura misteriosa e i pescatori hanno da sempre raccontato di aver osservato delle luci nelle loro profondità. Altri racconti popolari descrivono come alcuni subacquei siano stati risucchiati dalle creature nelle acque calme del Baikal.

Un altro giornale russo descrive l’incontro tra un gruppo di subacquei militari e diversi esseri umanoidi vestiti d’argento. I sub si stavano addestrando sul lago Baikal, a una profondità di 50 metri, e li hanno incontrato un gruppo di strane creature. Altri gruppi di sommozzatori ha dichiarato di averli incontrati a profondità maggiori. Tre di questi uomini sono stati uccisi, mentre altri quattro sono rimasti gravemente feriti.

Vladimir Azhazha ritiene che la questione dovrebbe essere studiata ulteriormente.

“Penso a basi sottomarine aliene e dico: perché no? Nulla deve essere scartato “, dice Azhazha. “Lo scetticismo è la via più semplice: non credere a niente, non fare nulla. Le persone raramente visitano grandi profondità. Quindi è molto importante analizzare quello che si trova li.

Fonte
  fonti internet, cortesia speciale  evidenzaliena,altervista.org



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

THE VISIT...
08 Jul 2015 10:11 am

The Visit: un incontro alieno che non avra’ mai luogo




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

LA COMETA...
07 Jul 2015 11:07 am

La cometa Churiúmov-Gerasimenko potrebbe ospitare la vita extraterrestre.

la cometa Churiúmov
La cometa Churiúmov-Gerasimenko, dove è atterrato il lander Philae , potrebbe essere la patria di primitive forme di vita aliena, riferisce ' The Guardian 'che ha citato gli astronomi più importanti.

La presenza di vita microbica extraterrestre sarebbe una buona spiegazione per il ricco strato nero di sostanze organiche e laghi ghiacciati rilevati recentemente sulla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko. 
Rosetta , la sonda spaziale dell'Agenzia spaziale europea (ESA) ha raccolto campioni di materiali organici e particelle virali le cui origini sono difficili da spiegare.
Tuttavia, né Rosetta né Philae hanno gli strumenti necessari per poter confermare tale scoperta, anche se gli astronomi stanno cercando di sviluppare nuovi progetti in questo campo. Inoltre, il fisico e astronomo Chandra Wickramasinghe sostiene che la gente dovrebbe essere più aperta ad accettare la possibile esistenza di altre forme di vita di origine extraterrestre.
Fonte di riferimento:rt.com

fonti internet misteroufoblogspot,com




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

IL REGNO..
06 Jul 2015 09:43 am
     

 

 

Regno delle Hawaii approva i Protocolli per il Contatto Extraterrestre

Regno delle Hawaii approva i Protocolli per il Contatto Extraterrestre
ottobre 13
15:14 2014

Il 7 settembre 2014, i rappresentanti politici del Regno delle Hawaii hanno approvato formalmente un insieme di protocolli di contatto per i visitatori extraterrestri presso l’Hawaii’s Star Visitor Sanctuary, nella regione di Puna. Il Santuario è stato proposto in una Dichiarazione approvata da cinque rappresentanti del Regno il 28 maggio 2014. È la prima volta che i rappresentanti di uno stato sovrano hanno approvato pubblicamente misure ufficiali che riguardino l’apparizione e/o il contatto con civiltà extraterrestri.

protocollo contatto837 Oct. 13

L’Hawaii Star Visitor Sanctuary è stato lanciato formalmente il 27 giugno da Naliko Markel, Ministro dell’Interno del Regno, durante una cerimonia a cui hanno partecipato fino a 200 persone, prendendo parte alla tradizione hawaiana di benedizione della terra designata allo scopo speciale di di ospitare “Star Visitors” sulla Terra.

Casualmente, il vicino cratere Pu’u O’o lo stesso giorno ha iniziato un nuovo flusso di lava, quasi a indicare il sostegno all’iniziativa della dea del vulcano Pele. I sette Protocolli di Contatto delineano i passi formali che il Regno delle Hawaii intraprenderà in seguito alle diverse modalità secondo cui i visitatori extraterrestri potrebbero apparire e/o interagire con i rappresentanti del Regno e il pubblico. I protocolli utilizzano un sistema di classificazione del contatto extraterrestre prima proposto dall’ex consulente USAF del Project Bluebook, il Dr. Allen Hynek, reso famoso dal film “Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo”. I Protocolli descrivono quattro diversi modalità in cui i visitatori delle stelle possono interagire con i Rappresentanti del Regno delle Hawaii e il pubblico.

aliens contact

Un Incontro Ravvicinato del Primo Tipo è l’avvistamento di un velivolo extraterrestre a una distanza di meno di 500 piedi. Un Incontro Ravvicinato del Secondo Tipo si ha quando sono presenti le tracce fisiche di un atterraggio. L’Incontro Ravvicinato del Terzo Tipo comprende l’avvistamento di un essere alieno. Infine, un Incontro Ravvicinato del Quarto Tipo riguarda il contatto fisico diretto con entità extraterrestri. 

contact

immage copyright segnidalcielo.it

I Protocolli si basano sull’autorità legale del Regno delle Hawaii a stabilire relazioni diplomatiche con Visitatori delle Stelle in conformità con le tradizioni e la storia hawaiane in quanto stato sovrano. I Protocolli di Contatto autorizzano la creazione di una delegazione composta da funzionari del Regno ed esperti che incontreranno i visitatori extraterrestri. La delegazione pubblicherà dei riassunti di varie forme di contatto su un sito web, e si coordinerà con i membri del pubblico che hanno avuto incontri ravvicinati. Nel caso di un evento di contatto di interesse pubblico globale, verrà preparata una relazione completa da sottoporre al Segretario Generale delle Nazioni Unite e all’Assemblea Generale. 

eraterrestrial_contact

I protocolli di Contatti del Regno delle Hawaii rappresentano uno sviluppo significativo dei precedenti sforzi delle organizzazioni astronomiche al fine redigere protocolli per la scoperta di vita extraterrestre attraverso segnali radio. I più noti di questi sono i “Protocols for an ETI Signal Detection” del SETI, che delineano il coordinamento internazionale quando vengono rilevati i segnali radio provenienti da intelligenze extraterrestri. Tuttavia i Protocolli del SETI non si occupano delle contingenze poste dagli extraterrestri  sta ci stanno facendo visita ora, o che volano o atterrano sulla Terra.  Il Regno delle Hawaii è stato il primo stato sovrano a proclamare il proprio status come stato neutrale nel 1854. Ora il regno può aggiungere alla sua lista di primati un insieme di protocolli di contatto extraterrestre adottati dai rappresentanti politici di uno stato sovrano. Questi Protocolli forniscono un modello che può essere utilizzato da altri membri della comunità internazionale in preparazione a un futuro in cui gli extraterrestri appariranno e interagiranno con l’umanità.

Redazione X- Publishing - segnadalcielo.it

Tratto da: fonte





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CITAZIONI
04 Jul 2015 10:13 am
21° SECOLO: IL TEMPO DEL CONTATTO ALIENO!

L'evidenza primaria:  questo,  risulta essere l'unico periodo della storia dove
si stanno di fatto cercando altri pianeti abitabili  e con forme di vita nel
nostro universo.  I pianeti extrasolari gia' scoperti non si contano piu'!
Questo, risulta essere l'unico periodo della storia dove si stanno cercando
con insistenza segnali di altre civilta' aliene nel cosmo: vedi progetto
SETI e similari. Orbene, constatate bene, che tutto questo avviene in questo periodo
storico e non e' mai avvenuto prima in tutta la storia  umana! Cosa dobbiamo 
concludere a questo punto?!  Che il tempo del contatto con altre civilta e
intelligenze aliene sara' proprio  in questo 21° secolo ! Tl tempo giusto e' questo
e non c'e' ne' sara' un'altro !  Ricordate  Giordano Bruno, il quale sosteneva la
pluralita' di altri mondi abitati?!  Pago' con la vita tali asserzioni, ma quello non
era e non poteva certo essere il tempo giusto per tali asserzioni, nonostante
fossero pienamente logiche e giuste! C'e' ancora tuttavia, ancora oggi, una
infinita' di gente cieca come talpe e sorda come campane, che non vede e
non sente tali problematiche,  che sono il sinonimo di una logica piu' evoluta
e intelligente.  Vivono ancora nel medioevo con i paraocchi  e incapaci di
accettare nuove idee e nuove realta'!  I fatti dimostreranno, a breve o lungo
termine, che si sbagliano completamente!  Plaudiamo quelli che riconoscono
e accettano senza pregiudizi e oscurantismi fuori tempo queste nuove idee,
perche' costoro dimostrano di essere piu' intelligenti e con vedute logiche
molto piu' ampie.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

SE GLI ALIENI ESISTONO...
02 Jul 2015 09:14 pm

Se gli alieni esistono probabilmente sono simili agli esseri umani




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

OSSERVAZIONI:
02 Jul 2015 10:35 am
DA WIKIPEDIA:

OSSERVAZIONI SUL CROP CIRCLES DI CASELLE:

La frase latina Timeo Danaos et dona ferentis (ferentis è una forma arcaica, comunemente tramandata con ferentes) si trova nell'Eneide (Libro II, 49) di Publio Virgilio Marone. Sono le parole pronunciate da Laocoonte ai Troiani per convincerli a non fare entrare il famoso cavallo di Troia nella città. La traduzione più diffusa è "Temo i Danai anche quando portano doni". Virgilio utilizza omericamente il termine "Danai", l'antico popolo di Argo, come sinonimo di "greci", in segno di disprezzo: gli Achei erano infatti discendenti di Danao, che aveva ordito il complotto per uccidere gli Egiziadi, suoi nipoti e generi.

Viene oggi utilizzata per ricordare, a volte in tono scherzoso, che non ci si deve fidare di coloro che si ritengono nemici, anche se hanno atteggiamenti generosi o amichevoli[1].


La traduzione più diffusa e corretta dal punto di vista sia grammaticale sia semantico è "Temo i greci anche quando/se portano doni". Infatti, nell'originale latino, la congiunzione et, qui con il significato di anche, combinata con ferentes, participio presente di fero, portare, conferisce alla secondaria implicita una connotazione concessiva, significando letteralmente "Temo i greci anche portanti doni/anche portando (essi) dei doni", e quindi, in forma esplicita, "...anche se/quando portano doni". La frase, alla luce del contesto da cui è estratta, va intesa come un avvertimento a non fidarsi dei nemici, anche e soprattutto se si presentano con un omaggio.

Alcuni preferiscono l'interpretazione meno fedele dal punto grammaticale "Temo i greci e i doni che portano", per sottolineare il doppio pericolo sotteso nell'accettare qualcosa regalata senza apparente motivo e per di più da nemici dichiarati.

Altri ancora optano per "Temo i greci e coloro che portano doni", traduzione corretta dal punto di vista grammaticale e in qualche modo affine nel significato, anche se chiaramente distante dal senso inteso dal testo originale, dove non si mette in guardia contro chiunque porti doni, ma solo contro i nemici che facciano regali ingiustificati.

CI SA TANTO CHE SI VOLESSE INDICARE I GRIGI ALIENI CHE PORTANO REGALI FASULLI E DI CUI NON CI SI DEVE FIDARE.

Come giustamente hanno riportato anche gli ummiti:" nessuna testimonianza aliena deve essere accettata se non e' suffragata da prove convincenti"





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CROP CIRCLES...
02 Jul 2015 10:19 am
  questo crop circle apparso il 23 giugno presso l'aeroporto di Torino (Caselle ?).
Sembra anche che il circle porti anche un messaggio ("timeo ET ferentes") che ricorda la famosa frase di Virgilio: "timeo danaos et dona ferentes".

 

Aeroporto Torino Aeritalia, Turin, Piedmont, Italy. Reported 23rd June 


Updated Wednesday 1st July 2015



 










01/07/15 30/06/15

Images Valeria Margherita Zanola Copyright 2015

 

The pictures were taken Sunday June 28th by Valeria Margherita Zanola with Silvio Sirotto, pilot at Aeroporto Torino Aeritalia who reported the formation on June 23rd.  As we can see, the farmer cropped part of the field, but let the portion with the formation remain intact.

Pablo Olivares.


fonti cropcitcleconnector.com


 


 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

PROJECT ISIS....
02 Jul 2015 08:16 am

"Project ISIS; The Secret KGB Abduction"




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

QUALCUNO FORSE E' ....
01 Jul 2015 01:15 pm
 I lasciano l’atmosfera terrestre: “E’ ora che l’umanità sappia la verità!” [VIDEO]

C.UFO.M.: “Qualcuno forse è già qui sulla Terra. E’ ora che l’umanità sappia la verità”

Grandi polemiche sta suscitando sul web un ennesimo video ripreso dalla ISS di alcuni oggetti che sembrano lasciare l’atmosfera terrestre, ecco l’opinione del centro ufologico C.UFO.M.

Gli oggetti sembrano lasciare l’atmosfera terrestre con una discreta velocità di fuga atteso che, almeno prospetticamente, danno l’impressione di lasciare l’atmosfera terrestre. La velocità di fuga è la velocità minima iniziale che un corpo deve raggiungere per abbandonare l’atmosfera di un corpo celeste da cui cerca di allontanarsi verso lo spazio. Le ipotesi che si leggono nei commenti ai video che circolano su youtube sono le più variegate: ghiaccio che esce dalla ISS, satelliti che per il gioco della prospettiva sembrano lasciare l’atmosfera terrestre, detriti spaziali, lampi di luce solare, vere e proprie astronavi aliene. Il dato di fatto significativo è quello per cui la maggior parte dei commenti sostiene che si tratta di ufo nel vero senso della parola. Traspare una sfiducia lampante verso la NASA che anche questa volta ci ha messo del suo tagliando la diretta streaming, per non ben motivati “problemi tecnici”, proprio quando si sono visti questi oggetti volanti non identificati (sembra che sull’autenticità del video non ci siano dubbi). La ripresa, vista la lontananza degli oggetti, non poteva che essere quella che è, vale a dire alquanto scadente. Ed a nulla vale l’ingrandimento degli oggetti, operato dall’utente di youtube “Mister Enigma” che ha postato il video sul suo canale totalizzando già oltre un milione di visualizzazioni, davvero di pessima qualità e dove si vedono solo pochi pixel sgranati che nulla di nulla provano. Alcuni siti fanno giustamente rilevare che una situazione analoga si è verificata a gennaio di questo 2015. L’oggetto, in quella occasione era ben più consistente ed intrigante e non bastò il messaggio di scuse della NASA apparso sullo schermo. Anzi il sospetto aumentò perché alla ripresa del collegamento era cambiata l’inquadratura che non era più quella dello spazio profondo, ma della Terra. Il comportamento della NASA, ora come a gennaio ed in altre occasioni, non fa che fomentare le teorie complottiste. Per mera logica e banali calcoli probabilistici, non è letteralmente possibile che in occasione di “stranezze” accada sempre un qualcosa ad opera degli enti spaziali. C’è chi si spinge a dire che siano astronavi terrestri in missioni top secret perché già saremmo stati su altri pianeti addirittura anche oltre la Luna e Marte. La casistica relativa agli ufo nello spazio è cospicua, spesso con tanto di immagini e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Un episodio piuttosto recente è quello dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti. Ovviamente la stessa venne immediatamente “messa a tacere”. Insomma, gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati vengono sistematicamente liquidati come riflessi o comunque qualcosa di convenzionale tipo satelliti, ghiaccio, detriti spaziali, riflessi, ecc. Anzi qualcuno, rasentando a mio avviso l’assurdità pur di trovare una spiegazione, si è spinto che si tratta solo di goccioline d’acqua che galleggiano nell’abitacolo delle astronavi. Certo che alcune volte queste spiegazioni potrebbero trovare accoglimento. Certo che, quando questi oggetti misteriosi lasciano l’orbita terrestre, c’è da chiedersi come facciano a raggiungere la velocità di fuga. Anzi, al limite e se ve ne fossero le condizioni dovrebbe accadere esattamente l’opposto. Oggetti ripresi in modo molto più chiaro e che rispecchiano la tendenza degli ultimi anni del volo di ufo sferici (anziché quelli tradizionali discoidali) ne troviamo in abbondanza. Durante la missione dello Space Shuttle Atlantis, Missione STS-37 e quella dello Shuttle STS 121 del luglio 2006, vennero filmati e fotografati strani “velivoli” sferici. Manovre impossibili, comportamenti “intelligenti”, abbandono dell’orbita della terra. Ed ancora cambiamenti di direzione, strani fasci di luce che all’improvviso si irradiano nello spazio che potrebbero essere, perché no, dei veri e propri raggi laser, cambiamenti di direzione improvvisi e stazionamenti ripetuti: ma veramente vogliamo negare l’evidenza? C’è un qualcosa che sfugge all’umana comprensione e parlo della gente comune. Verità di cui probabilmente i poteri forti sono al corrente, ma che sono troppo sconvolgenti per farle conoscere alle popolazioni “terrestri”. Forse qualcuno è già tra noi!


fonti   e cortesia  meteoweb,eu




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments