UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


ALIENII CAMUFFATI VIVONO TRA NOI!
28 Nov 2014 03:17 pm

Scienziati della University of California : Alieni camuffati vivono tra noi

alini nordici
Gli scienziati della University of California hanno fornito un'ipotesi insolita che suggerisce che degli alieni simili a noi avrebbero vissuto sulla Terra per un lungo periodo di tempo nascondendosi all'occhio della gente in modo da esercitare la loro attivita’di osservatori.
Naturalmente, non ci sono prove di questa presenza aliena sulla Terra, ma secondo fonti antiche, compresa la Bibbia, il nostro pianeta è stato visitato da rappresentanti di civiltà extraterrestri fin dalla sua nascita.
Nel 2000 gli scienziati della University of California, guidati dal professor Jonathan Malkisom, hanno tenuto una conferenza stampa, nel corso della quale veniva comunicata la sensazionale notizia che dei rappresentanti di civiltà extraterrestri vivono da tempo tra gli esseri umani il cui aspetto, molto simile a quello degli esseri umani, gli permette di non farsi riconoscere e condurre in incognito l’attivita’ di monitoraggio del genere umano."
E 'come una versione estrema del camuffamento che adottano alcuni insetti e animali. Inoltre, secondo i documenti storici, questi alieni hanno vissuto sulla Terra fin dal principio della creazione ", ha dichiarato Adrian Kent dell'Istituto di Fisica Teorica del Perimeter Institute in Canada un importante centro per la ricerca scientifica, la formazione e la sensibilizzazione educativa nella fisica teorica fondante. Una conferma delle parole dello scienziato canadese si trova nel libro della Genesi, nel punto in cui è descritto il confronto di Giacobbe con l'Onnipotente:
"E Giacobbe rimase solo; e un uomo lottò con lui fino al sorgere dell'alba. " Gli antichi filosofi hanno cercato da sempre una risposta alla domanda se gli esseri che arrivano dal cielo sono membri della stessa tribù, come gli angeli. 
La risposta al loro interrogativo è stata no, dal momento che gli esseri che venivano dal cielo erano mortali, mentre gli angeli vivono per sempre.La questione sulla presenza di civiltà extraterrestri e’ stata apertamente e seriamente discussa per la prima volta solo nel XX secolo, soprattutto dopo che la CIA aveva declassificato una piccola parte dell'archivio sul cosiddetto caso Roswell, quando i militari americani avevano recuperato un disco volante che veniva immediatamente trasportato presso la loro base.Alcune indiscrezioni riferiscono, che oltre ai detriti dell’oggetto spaziale sconosciuto, erano stati trovati anche i corpi di tre creature dall’aspetto umanoide che tuttora verrebbero tenuti nascosti all’interno della base militare meglio conosciuta come Area 51. Secondo alcune teorie, a provocare lo schianto dell’UFO è stato l'impatto del radar di terra sulle attrezzature di navigazione degli alieni.Secondo un'altra versione, l'UFO è stato colpito da un fulmine.
Da alcuni rapporti si viene a sapere che il presidente statunitense John F. Kennedy, pochi giorni prima della sua morte, aveva chiesto al capo della CIA di fornire tutti i materiali in suo possesso circa l'incidente, senza riuscire ad avere l’autorizzazione per accedere agli archivi più segreti gestiti dall’intelligence americana. Dal 1980, numerose persone hanno iniziato a sospettare che le Autorita’ Militari e alcuni membri dei servizi di intelligence non solo avevano visto l'UFO nel cielo, ma erano stati all'interno di questi oggetti con lo scopo di entrare in contatto con gli alieni.
Ecco cosa afferma uno dei più famosi contattisti la profeta, mistica e chiaroveggente bulgara Baba Vanga: "A volte alcuni di questi alieni mi prendono per mano. Essi comunicano solo con alcuni abitanti del nostro pianeta e osservano costantemente ogni nostra attivita’ sulla Terra", ha riferito Baba Vanga sui suoi contatti con i rappresentanti di civiltà extraterrestri. 

Che cosa vogliono gli alieni sulla Terra?
C'è solo una ipotesi, che è stata suggerita nel suo libro dallo scienziato britannico Timothy Good: 
"La Terra non è più una loro 'base intermedia.' Essi si sono stabiliti sul nostro pianeta intenzionati a rimanervi per moltro altro tempo. "
Nel mese di gennaio 2011, gli scienziati britannici avevano annunciato la necessità di prepararsi ad affrontare un incontro con una civiltà extraterrestre, suggerendo anche la creazione di un comitato speciale presso le Nazioni Unite.
© Fonte di riferimento disclose.tv/ all right reserved ©


fonti internet, cortesia misteroufoblogspot.com
.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

DEEP IMPACT...
27 Nov 2014 04:28 pm

Deep Impact;L'ONU sta sviluppando un sistema per annunciare l'apocalisse

 'Deep Impact'ONU
Un team di scienziati e ingegneri nominati dall'ONU sta sviluppando un programma in grado di rilevare e segnalare all'intero pianeta un eventuale pericolo proveniente da una cometa o asteroidi potenzialmente fatali.
'Deep Impact'Secondo il quotidiano ' El País ', l'idea della possibile fine del mondo è nata nel 2008, quando per la prima volta nella storia, gli astronomi sono stati in grado di rilevare un oggetto solido poco prima di entrare nell'atmosfera e schiantarsi a terra . Per 20 ore, gli astronomi del Minor Planet Center (MPC, acronimo in inglese) insieme con gli esperti e gli appassionati di tutto il mondo avevano osservato l'asteroide TC3 che si stava dirigendo verso il territorio del Sudan come un missile.
Tuttavia, gli scienziati non sono stati autorizzati a riferire su una eventuale minaccia che potrebbe provenire da questi bolidi perché non hanno ancora un protocollo da seguire per questi casi visto che la questione verte su come avvertire la popolazione mondiale in caso di un imminente disastro.
Tuttavia, l'aumento di meteoriti rilevati negli ultimi anni nello spazio a una distanza preoccupante per il nostro pianeta ha costretto gli astronomi a prendere seriamente in considerazione la questione dell'attuazione di un protocollo di emergenza. Così, nel mese di gennaio di quest'anno si e’ organizzata una conferenza in occasione della quale si sono riunite tutte quelle istituzioni responsabili della rilevazione e l'osservazione delle comete, asteroidi e altre minacce provenienti dallo spazio.
Il nuovo sistema di monitoraggio è destinato a coordinare il lavoro di tracciamento di minacciosi oggetti in modo che il genere umano possa avere almeno qualche possibilita’ di fuga in caso di pericolo.Nel corso della seconda riunione organizzata lo scorso settembre, e’ emerso un rapporto che elenca le priorità nell'annunciare all’umanita’ una situazione preoccupante dovuta all’approssimarsi di pericolosi oggetti provenienti dallo spazio.
Il coordinatore del mandato delle Nazioni Unite, Sergio Camacho, di Messico,spiega come il sistema di rilevamento dovra’ mettere in guardia i leader delle nazioni in caso di pericolo, che, a loro volta, dovrebbero informare le rispettive popolazioni, sempre se faranno in tempo a nascondersi in qualche bunker a stelle. 
© Fonte di riferimento:RT

fonti internet, cortesia misteroufoblogspot.com

 
 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CONTATTI CON CIVILTA'...
26 Nov 2014 03:21 pm
CONTATTI CON CIVILTA' ET: UN PIANO DEL PENTAGONO!


Agli inizi degli anni '60, il Pentagono, aveva elaborato
un piano dettagliato e in diversi punti, nel caso si
fosse scoperto un pianeta con una civilta' aliena.
Il piano prevedeva l'invio di sonde o altri mezzi ade-
guati per studiare a fondo e in segreto la civiltaì ET e
anche a distanza molto ravvicinata sul pianeta stesso.
Se tutti i sondaggi e le analisi effettuate si fossero
concluse in maniera positiva, si sarebbe poi passati
alla fase pieni contatti o contatto massimo con il
pianeta alieno. Nel caso che, si fosse invece con-
cluso che il contatto con tale civilta' ET avrebbe
potuto arrecare un danno palese a detta civilta',
il contatto sarebbe stato annullato.
Il piano è' ancora valido, e venne riportato dal
noto giornalista ufologo americano Franck Edwuars,
molto noto allora per le sue ricerche serie sul
mistero degli UFO negli USA.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ALLA RICERCA...
26 Nov 2014 10:16 am

Alla ricerca di vita extraterrestre sui fondali del Mar dei Caraibi

© source image;rt.com
Gli scienziati della NASA stanno studiando l'ecosistema unico nel suo genere che si trova sul fondo del Mar dei Caraibi il quale potrebbe fare ipotizzare la possibilità che qualche forma di vita potrebbe vivere du altri pianeti nascosti come Europa la luna di Giove che nasconde un oceano sotto la sua superficie.
Secondo quanto riferito dal Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA il tipo di ecosistema che si trova nella fossa delle Isole Cayman potrebbe sostenere la teoria che suggerisce la presenza di vita extraterrestre su Europa,il satellite in orbita intorno a Giove . 
"Per più di due terzi della storia della Terra, la vita è esistita solo sotto forma di microbi", ha dichiarato Max Coleman, ricercatore principale del JPL. "Inizialmente nell'oceano inesplorato non c'era niente", ha detto Coleman. "E poi, all'improvviso, le condizioni idrotermali e un ecosistema di massa ha consentito che gli oceani venissero riempiti di altre forme di vita ". 
Le preoccupazioni scientifiche si concentrano su una delle più profonde sorgenti idrotermali nel mondo, nel Mar dei Caraibi, dove migliaia di piccoli gamberetti si accatastano in strati striscianti lungo le rocce nei pressi delle sorgenti di acqua calda ove si nutrono di materia organica prodotta da alcuni tipi di batteri.
I batteri sopravvivono in queste sorgenti sottomarine di acqua calda a temperature fino a 400 gradi Celsius, in quanto sono in grado di ottenere energia in assenza di luce, utilizzando solfuro di idrogeno, un prodotto chimico che abbonda negli affioramenti che sono indispensabili per produrre materia organica. 
"Che una creaura del genere possa vivere su Europa, la luna di Giove dipende tutto dalla quantità effettiva di energia che viene rilasciata in quell’oceano alieno attraverso sorgenti idrotermali ", ha concluso Emma Versteegh, borsista post-dottorato presso il JPL.

fonti internet, cortesia misteroufoblogspot,com



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

IL PIANETA CHE NON....
25 Nov 2014 07:20 pm

Il pianeta che non dovrebbe esistere: astronomo scopre misterioso corpo celeste al di là di Nettuno

image
© screenshot youtube;nemesis maturity
Le prove che il 'Pianeta X' - il misterioso e ipotetico pianeta che si dovrebbe trovare verso la parte esterna del nostro sistema solare - ha preso una nuova svolta grazie alla matematica di un celebre astronomo.
Rodney Gomes, astronomo presso l'Osservatorio Nazionale del Brasile a Rio de Janeiro, afferma che le orbite irregolari di piccoli corpi ghiacciati oltre Nettuno implicano che un pianeta quattro volte le dimensioni della Terra potrebbe orbitare intorno al nostro Sole nelle frange esterne del nostro sistema solare.Gomes che ha misurato le orbite di alcuni oggetti presenti nella fascia 92 Kuiper - piccoli corpi e pianeti nani - ha dichiarato che sei di questi oggetti sembravano essere stati deviati dalla loro rotta da qualche enorme forza di attrazione.Parlando ad una riunione della American Astronomical Society,Rodney Gomes ha presentato alcuni calcoli complessi e modelli elaborati al computer, indicando che l'esistenza di un altro pianeta potrebbe essere reale.
Rodney Gomes ha riferito agli astronomi della American Astronomical Society che il motivo più probabile per queste orbite irregolari potrebbe essere attribuito alla presenza di un’altra enorme 'massa planetaria',un corpo molto distante e abbastanza potente da deviare le orbite degli altri pianeti della fascia di Kuiper.Egli ha suggerito che il pianeta fantasma sarebbe quattro volte più grande della Terra - circa le dimensioni di Nettuno e disterebbe dal sole 140 miliardi di miglia , ovvero circa 1.500 volte oltre la distanza dalla Terra.
Lo scienziato planetario Rodney Gomes dell'Osservatorio Nazionale di Rio de Janeiro, ha suggerito che il Pianeta X potrebbe essere un altro corpo "solare" visto che molti dei fratelli del sole hanno i loro rispetivi pianeti, per cui è possibile che queste stelle abbiano potuto attrarre a se’ quei pianeti che prima erano condizionati dalla forza gravitazionale esercitata da altri corpi.
Rodney Gomes non il primo a suggerire che il Pianeta X si potrebbe nascondere dietro Nettuno .
© Fonte di riferimento:ufosightingshotspot
© Fonte Video:nemesis maturity

fonti internet, cortesia misteroufoblogspot.com



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ANTICHE CIVILTA' MARZIANE...
23 Nov 2014 08:18 pm

Antiche civiltà marziane annientate da un conflitto nucleare

Secondo la strana teoria formulata da un fisico statunitense, un'antica civiltà marziana fu distrutta da alieni ostili attraverso l’uso di bombe nucleari, le quali avverte il fisico, potrebbero essere utilizzate contro laTerra.
John E. Brandenburg, fisico del plasma presso la società Orbital Technologies, dal 2011 continua ad asserire che il colore rosso di Marte è dovuto a un'esplosione di origine termonucleare. 
"La superficie di Marte è ricoperta da sostanze radioattive come l'uranio, torio e potassio. Un'esplosione nucleare avrebbe potuto lasciare residui sul pianeta", ha dichiarato il fisico a Fox News presentando la sua strana teoria.Secondo alcuni rapporti fatti pervenire al Daily Mail sembra che la scienza stia cercando di approfondire e avvalorare la sua idea, che un'antica esplosione potrebbe essere stata provocata da una razza aliena intelligente
La conclusione di un ultimo rapporto redatto dal fisico sostiene che gli isotopi nucleari presenti nell'atmosfera di Marte assomigliano a quelli presenti nella bomba a idrogeno, che, secondo la sua teoria, dimostra che si tratta di "un esempio di come una civiltà puo’ essere distrutta attraverso un attacco nucleare proveniente dallo spazio ".La sua ricerca si basa sulla concentrazione nell'atmosfera marziana di xeno-129 , oltre a dell’uranio e torio rilevato sulla superficie del veicolo spaziale Odyssey della NASA .
Secondo la sua teoria, Marte aveva due antiche civiltà di umanoidi. 
I Cydonians e Utopians, erano due razze aliene che avevano un livello tecnologico simile a quello degli antichi egiziani.Nel frattempo, gli scienziati affermano che la comparsa di questi elementi su Marte non è sorprendente, dal momento che sono elementi naturali che si trovano in tutto il mondo.Il fisico sostiene che prima dell'esplosione Marte aveva un clima simile a quello della Terra come anche la vita animale e vegetale. 
Il fisico sostiene che anche noi dovremmo temere un attacco contro il nostro pianeta, quindi suggerisce che si dovrebbe organizzare una missione con equipaggio per sapere con che cosa abbiamo a che fare su Marte .John E. Brandenburg ha concluso la sua ricerca presso l'Università della California,mettendo in gioco la sua reputazione attraverso l’esposizione della teoria della distruzione nucleare di Marte, che molti considerano solo pseudoscienza.






Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

OSSERVAZIONI:
22 Nov 2014 08:48 am

OSSERVAZIONI:

Il CRIU, riadisce di nuovo la sua
precisa convinzione, che i segnali
alieni siano stati gia' intecettati e
registrati  dal SETI e da altre
fonti, ma che sono stati occultati
e nascosti volutamente sotto la
pressione  di  certe agenzie di
intelligence come la NSA, CIA
 e altre  organizzazione pari-
tetiche. Non si  deve sapere
che la' fuori  le comunicazioni
di civilta' aliene ci sono  e che il contatto
 palese di fatto sarebbe stato fattibile, ma
devono mantenere lo status-quo'  e
il silenzio a tutti i costi, SIC!




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

I SEGNALI ALIENI NEGATI!
21 Nov 2014 08:17 pm
CITAZIONI:

I SEGNALI ALIENI NEGATI!

Quanto segue, viene riportato in una  puntata del programma
in serie "Alieni nuove rivelazioni" trasmessi
da Focus, Camale 56,  relativamente 
  alle ricerche di segnali alieni
fatte dal S.E.T.I. :

"Hanno ricevuto numerosi segnali
extraterrestri" "i segnali erano cosi'
tanti che hanno ricevuto disturbi
esterni" "da parte di una organizza-
zione umana che non voleva che
quei segnali continuassero ad
essere ricevuti!"




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

GIGANTESCO OGGETTO...
21 Nov 2014 12:12 pm

Giantesco oggetto transita nei pressi della Corona del Sole

 
Un'immagine solare ripresa in tempo reale dal telescopio spaziale SDO (Solar Dynamics Observatory)della NASA mostra un oggetto gigantesco che transita nei pressi della Corona del Sole.E 'una particella cosmica che colpisce il sistema di imaging o forse una' perdita di luce provocata da un micro meteorite che avrebbe creato un buco nello scudo che protegge le lenti del telescopio? 
Questa è la seconda volta in tre settimane che il Solar Dynamics Observatory della NASA ha catturato questo tipo di oggetto.Il 28 ottobre, il satellite ha registrato un oggetto simile e di nuovo il 19 novembre.
Coincidenza o si può concludere che questo oggetto con la sua specifica struttura rettangolare è un velivolo alieno? Guarda il video del 28 ottobre
© Fonte Video:nemesis maturity

fonti internet misteroufoblogspot.com




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

QUALI CARATTERISTICHE...
19 Nov 2014 03:03 pm

Quali caratteristiche dovrebbero avere i visitatori provenienti dallo spazio?

Negli ultimi decenni l'umanità ha dato l'impressione come il frequente e prolungato contatto immaginario con gli extraterrestri possa tormentare le menti di alcune persone. Libri, film e musica che hanno come soggetto gli extraterrestri mostrano che l'interesse per l'argomento non scompare con l'età anche se molti continuano a chiedersi quale possa essere il loro vero aspetto, le loro capacità e la tecnologia posseduta. Alcuni di questi racconti sono assolutamente fantastici, mentre altri si basano su ipotesi scientificamente valide.
 
Queste sono le 11 caratteristiche riportate da un prestigioso scienziato russo.

1. Aggressività 
Una delle principali differenze tra l'homo sapiens e le altre specie è sempre stato il comportamento aggressivo verso gli animali appartenenti a uno stadio inferiore di sviluppo. L'adattamento evolutivo e la lotta per la sopravvivenza ci ha permesso di diventare il prodotto di maggior successo della natura.
Se mai riusciremo a metterci in contatto con i visitatori extraterrestri, è possibile che essi si considerano come la razza dominante il cui unico scopo e’ quello di sfruttare il genere umano come una risorsa nello stesso modo in cui trattiamo gli animali da allevamento. 

2. Curiosità 
Ogni forma di vita aliena che ha raggiunto la Terra, per definizione, deve avere una certa curiosità, il gusto per l'esplorazione e la ricerca. Molto probabilmente, la motivazione di questi esseri intelligenti provenienti da altri pianeti potrebbe essere identica a quella che ha portato Cristoforo Colombo, Vasco da Gama, Marco Polo e altri grandi viaggiatori ad esplorare il mondo intero. 

3. Immunità alle malattie terrestri 
Libri e film di fantascienza hanno ipotizzato che gli alieni non riusciranno mai a conquistare la Terra, perché il loro sistema immunitario è estremamente vulnerabile ai virus e batteri terrestri. Naturalmente, nel caso della civiltà dei "conquistadores", furono gli spagnoli a trasmettere la sifilide e altre malattie nelle Americhe, anche se questi focolai di terribili virus avevano provocato notevoli danni anche alla popolazione europea. 

4. Non sono cannibali 
Gli esseri umani per migliaia di anni si sono nutriti di altri suoi simili e di animali allevati specificamente per la macellazione.L’idea che gli alieni possono fare lo stesso con noi, ci ispira orrore e desiderio di resistere fino all'ultima goccia di sangue a un’eventuale invasione aliena.
Tuttavia, è improbabile che il sapore della carne umana possa corrispondere a quello a cui mirano gli invasori.Molto probabilmente, gli alieni nell’affrontare il lungo viaggio, potrebbero portare al loro seguito il cibo essenziale per la loro dieta ,evitando al genere umano di entrare a fare parte del loro menu. Inoltre, gli alimenti proteici presenti sulla Terra è probabile che non siano compatibili con i sistemi digestivi di esseri provenienti da un altro pianeta. 
Questo è un altro argomento a favore del cibo coltivato a bordo delle astronavi aliene.Le civiltà avanzate da sempre hanno proclamato che la caccia e l'agricoltura non sono i metodi più efficaci per la produzione alimentare, quindi se gli alieni saranno particolarmente affamati di certo non andranno a caccia di bistecche umane. 

5. Assassini di emozioni 
A volte quando si affitta o si compra una casa abitata per un certo periodo di tempo, si trova sempre qualche scarafaggio da cucina in uno degli angoli più remoti.Le iniziative del nuovo inquilino sono facili da prevedere:la prima cosa da fare sara’ quella di sterminare violentemente questi grandi insetti innocui e indifesi, utilizzando delle trappole speciali e prodotti chimici industriali , in modo da prendere tutte le misure per non condividere il nostro spazio vitale con "animali da compagnia" indesiderati.
Questo terribile destino e’ quello che ci dobbiamo aspettare secondo il punto di vista degli alieni che ci considerano come degli insetti molesti. Intenzionati a diventare i nuovi proprietari del pianeta, gli alieni potrebbero decidere di fare un’epurazione di grandi dimensioni in modo da venire in possesso tranquillamente delle risorse della Terra. Per sbarazzarsi dei parassiti umani in tutto il mondo, gli invasori potrebbero utilizzare armi biologiche, climatiche o altro ancora le cui conseguenze sono sconosciute al genere umano. 

6. Non sono degli insettoidi
Gli autori di film horror e gli scrittori di fantascienza a volte immaginano gli invasori sotto forma di enormi insetti ​​come coleotteri giganti o vespe, probabilmente le creature più terribili e orribili nella mente umana. Da un punto di vista scientifico, cosiderare l’aspetto delle creature aliene simile a quello degli insetti è infondato. Invece, queste rappresentazioni riflettono solo la paura della gente per gli insetti puramente terrestri portatori di malattie mortali.
Data la particolare struttura del corpo degli insetti, le loro condizioni di vita sulla Terra potrebbero essere piuttosto difficili per gli invasori. Gli insetti non hanno sangue, quindi non possono estrarre abbastanza ossigeno nell'atmosfera.Sono trascorsi diversi milioni di anni, quando la concentrazione di ossigeno nell'aria era molto più alta, e le dimensioni di alcune specie di insetti raggiungevano diversi metri.Fortunatamente questi insetti giganti si sono estinti abbastanza rapidamente, lasciando spazio ad altri animali più piccoli e più complessi. 

7. Super-intelligenti 
Probabilmente avete notato che quasi tutti gli alieni letterari e cinematografici sono più intelligenti degli esseri umani. Questo ha senso fino a quando non riusciremo a fare un volo interplanetario nel tentativo di occupare un pianeta alieno.Tuttavia, l'aggressivita’ e la sete di sangue che viene generalmente attribuita agli alieni non fornisce in realtà la giusta considerazione che di solito viene attribuita a degli esseri super-intelligenti.Se una civiltà aliena fosse dotata di un elevato livello di sviluppo socio-politico, scientifico e tecnologico, è improbabile che questa possa iniziare una guerra contro gli umani poiche’ potrebbe fornire più svantaggi che vantaggi.
La loro Missione probabilmente non sarà un'operazione militare, ma un invito al dialogo.I politici della Terra e i leader alieni cercheranno compromessi nel tentativo di sviluppare opzioni alternative in modo da favorire una cooperazione reciprocamente vantaggiosa, evitando spargimenti di sangue. 

8. Il loro aspetto 
Non importa che gli alieni vengono considerati violenti dai sofisticati film di fantascienza che spesso non li fanno assomigliare per niente agli esseri umani.Questa loro descrizione negativa permette ai registi di rendere molto più colorate e convincenti le loro scene. 
Se “l’omino verde" è in qualche modo simile a qualche creatura presente sulla Terra , è già più simpatico rispetto, ad esempio, alle creature che assomigliano a una palla da bowling (questa immagine dell’alieno rotondo è stata trovata in un libro del famoso scrittore di fantascienza Clifford Simak).Gli alieni sono certamente molto diversi dal mondo degli animali che vivono sulla Terra. La struttura di tutti gli esseri viventi dipende principalmente dalle condizioni ambientali e climatiche del pianeta in cui vivono.Questo è anche il motivo per cui gli abitanti di altri pianeti e galassie vogliono contattarci. 

9. Difficile comunicazione 
Lo sviluppo di una civiltà è ampiamente determinata dallo sviluppo delle varie forme di comunicazione. Il progresso tecnico e sociale degli ultimi decenni ha aumentato lo scambio di informazioni tra le persone. 
L'informazione diventa il valore principale di una societa’ e ogni anno aumenta la quantità di dati che vengono condivisi. Ogni giorno, le persone devono risolvere molti problemi legati alle barriere linguistiche e modi di pensare in diversi paesi,che in generale potrebbero essere risolti in qualche modo attraverso lo scambio di gesti e immagini tra le popolazioni di ogni paese o continente in grado di comprendere tale forma di comunicazione.
Se gli alieni che visitano la Terra dovessero stabilire delle relazioni con gli umani, chi sara’ il portavoce terrestre incaricato di determinare le modalità di trasmissione delle informazioni accessibili, accettabili e comprensibili a tutti i partecipanti del dialogo interplanetario? La questione è complicata dal fatto che non sappiamo ancora come esprimerci con loro. Magari possiamo inventare, per esempio, un traduttore delle lingue piu’ parlate sulla Terra in modo che i visitatori possano esprimersi con noi.Questa ipotesi è difficile da realizzarsi, perché gli invasori potrebbero comunicare attraverso forme di onde elettromagnetiche che noi non conosciamo e la telepatia (comunicazione che non viene percepita attraverso il nostro senso dell'udito, della vista,dell'olfatto e del tatto). 

10. Non sono "bodybuilder" 
Molti fan di film e libri sugli alieni saranno sicuramente delusi di sapere che probabilmente non esistono i mostri alieni diabolicamente intelligenti, forti e robusti che sono stati descritti dagli scrittori e creatori dei film di fantascienza .Quando una civiltà raggiunge un alto livello di sviluppo tecnologico e lo sviluppo fisico dei suoi membri raggiunge il massimo,essa rallenta gradualmente per poi iniziare a deteriorarsi progressivamente. 
Per esempio: se i nostri antenati per sopravvivere dovevano avere muscoli forti ed essere molto agili, molte persone oggi non sono costrette a subire questa tortura per ottenere gli stessi requisiti fisici, perché per la cena, non hanno bisogno di uccidere un mammut visto che possono acquistare in tutta sicurezza i vestiti senza strappare la pelle di una tigre.Aumentando la quantità di muscoli in un corpo in costante declino esso viene compensato dallo sviluppo del cervello. 

11. Dotati di componenti funzionali 
Anche se gli invasori alieni non dovrebbero avere una notevole forza fisica, i loro arti probabilmente avranno le stesse funzionalità simili a quella della mano umana. Per raggiungere un certo livello scientifico e tecnologico, questi esseri intelligenti dovranno essere capaci di gestire gli avanzati strumenti e le complesse attrezzature in loro possesso, e per questo avranno bisogno di arti particolarmente funzionali, vale a dire in grado di effettuare dei movimenti precisi e controllati con cura.
Gli strumenti verrebbero continuamente migliorati, e allo stesso tempo semplificata la loro gestione in modo da aumentare le loro possibilità gestuali, che non sempre portano ad una perdita delle funzioni riservate alla manipolazione degli oggetti. Ad esempio, gli alieni non sarebbero capaci di ulilizzare le lance e le spade come armi,i quali farebbero ricorso alle testate nucleari e droni .

Testo pubblicato da Evgeny Sidorov, membro dell'Accademia di ufologia.


fonti internet misteriufoblogspot,cim



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments