UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo Ť il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


C'E TRACCIA DI ALTRI...
21 Mar 2018 04:31 pm

"C‚€™√ą TRACCIA DI ALTRI UNIVERSI". L'ULTIMA RICERCA DI STEPHEN HAWKING.

Un ultimo studio prima di spegnersi, una ricerca che affronta e appura un‚€™ipotesi della teoria sui buchi neri rimasta inesplorata. Stephen Hawking, lo scienziato britannico morto la settimana scorsa all‚€™et√† di 76 anni, continua a stupire: il suo ultimo lavoro, terminato quando sapeva che la fine era vicina, √¨ centrato su un concetto che riteneva essenziale, ovvero la possibile esistenza di altri universi.

APPROCCIO RIVOLUZIONARIO

Se dovesse risultare corretta, √¨ un‚€™opera che potrebbe rivoluzionare non solo la cosmologia e l‚€™astrofisica, ma i precetti centrali della scienza: potrebbe, ovvero, provare che il Big Bang che cre√² il nostro mondo diede origine simultaneamente ad un numero infinito di altre esplosioni che a loro volta generarono universi paralleli. √ą la teoria del multiverso, ovvero di molteplici universi gi√† profilata nel 1983 nello studio realizzato da Hawking assieme al collega James Hartle (la teoria sull‚€™inizio senza confini dell‚€™universo, chiamata anche stato di Hartle-Hawking). La nuova ricerca si spinge oltre: sostiene che la creazione di altri universi potrebbe aver impresso una traccia sulle radiazioni del nostro, un segnale rilevabile dallo spazio attraverso una serie di formule matematiche.

DIBATTITO SCIENTIFICO

Stando al Sunday Times, che ieri ha dato notizia dello studio, Hawking aveva parlato di questo suo ultimo lavoro solo con pochi colleghi. Il fatto che la ricerca fosse stata completata, invece, √¨ una sorpresa per tutti a parte il coautore, Thomas Hertog, professore di Fisica teorica dell‚€™Universit√† KU Leuven, in Belgio, che ha incontrato Hawking all‚€™inizio di marzo per l‚€™ultima approvazione. Intitolata ¬«Un‚€™uscita liscia dall‚€™inflazione eterna¬», la ricerca √¨ per Hertog l‚€™espressione pura della personalit√† di Hawking: ¬«Stephen era cos√¬, sempre pronto a spingersi oltre i limiti di Star Trek¬», ha detto con un riferimento alla celebre serie fantascientifica. L‚€™obiettivo, ha sottolineato, era quello ¬«di trasformare l‚€™idea del multiverso in una struttura che fosse accertabile in modo scientifico¬». Ci saranno riusciti? Per Carlos Frenk, professore di Cosmologia dell‚€™Universit√† di Durham, ¬«√¨ un concetto estremamente intrigante che potrebbe offrire una possibilit√† rivoluzionaria, ovvero quella di provare l‚€™esistenza di altri universi¬». Neil Turock, direttore del Permieter Institute del Canada e amico di Hawking, non √¨ d‚€™accordo: ¬«Continuo a non capire perch√© per Stephen questa era un‚€™idea interessante¬», ha detto al Sunday Times. Tra le ipotesi avanzate dallo studio c‚€™√¨ anche una nuova proiezione sulla fine del nostro universo, destinato, stando alla ricerca, a spegnersi gradualmente e a sparire nel nulla quando le nostre stelle avranno terminato la loro energia.

Fonte: http://www.corriere.it/‚€¦/hawking-ultima-ricerca-altri-unive‚€¦

L'immagine pu√² contenere: 1 persona
 
Osservazioni del Centro R.:

su questo,  possiamo anche concordare completamente e per un semplice motivo: dalle rivelazioni dei nostri Et, sappiamo da 30 anni, dell'esistenza di un cosmo gemello al nostro. Essi ci dicono che si tratta di un cosmo gemello che si e' creato nello stesso istante del nostro, ma su coordinate di spazio tempo differenti. Questo cosmo gemello, crea interazioni e piegamenti con il nostro e permette a loro di accorciare le distanze dal loro pianeta al nostro. Il loro pianeta, dista 14 anni luce, ma grazie a questi piegamenti aperiodici ,possono arrivare sulla terra in 8-9 mesi.  Senza questi piegamenti i viaggi nel cosmo risultano impossibili . Ci dicono inoltre, che hanno scoperto questo cosmo gemello, grazie alle osservazioni di comportamenti anomali di certe galassie di forma toroidale. Pertanto, un'altro universo esiste di sicuro e se poi c'e' ne' sono altri e tutto possibile. E pssiamo dare all'astrofisico scomparso di aver ragione su questo, ma su certe altre cose sul tipo di pseudo-minacce aliene inesistenti;queste, non potremo mai accettarle in nessun caso, non esistono!  E certe cose possiamo anche saperle direttamente dagli alieni e non c'e' bisogno di saperle
per forza dagli scienziati di questo pianeta. E i nostri ET,non ci hanno mai mentito! Centro R.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

MASSIMA
21 Mar 2018 08:23 am
 
MASSIMA DEL CENTRO:

"Piu' aumenteranno le violenze e le sopraffazioni sul pianeta e piu' saranno coloro che passeranno dalla parte degli alieni. I nostri Et, sono benevoli e piu' umani degli umani. Ci daranno l'aiuto promesso!" 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ESISTE UNA SCALA...
20 Mar 2018 10:19 am

Esiste una scala per definire il livello di evoluzione di una civiltà: noi siamo attualmente al livello 0

25031563034_7f29155acb_zAbbiamo raggiunto un punto fondamentale nell‚€™evoluzione della nostra cultura: secondo il famoso fisico teorico Michio Kaku,

i prossimi 100 anni di scienza determineranno il nostro successo o eventuale fallimento.

Rimarremo una civiltà di Tipo 0, o diventeremo capaci di viaggiare verso le stelle?

Gli esperti affermano che, mentre la nostra civilt√† progredisce, il suo fabbisogno energetico crescer√† rapidamente a causa dell‚€™aumento della popolazione e delle macchine utilizzate.

La scala di Kardashev fu sviluppata come un modo per misurare l‚€™avanzamento tecnologico di una civilt√†, basandosi sulla quantit√† di energia a sua disposizione.

La scala di Kardashev

La scala fu concepita originariamente nel 1964 dall‚€™astrofisico Russo Nikolai Kardashev, da sempre interessato a scoprire prove dell‚€™esistenza di vita extraterrestre tramite segnali dallo spazio.

La scala ì divisa in 3 classi base, ognuna relativa ad una diversa disponibilità energetica; altri astronomi aggiunsero in seguito le estensioni a classe IV e V.

E‚€™ importante notare che il genere umano per ora non √¨ ancora in questa scala; siccome i nostri bisogni energetici sono soddisfatti da antiche piante e animali morti (petrolio, carbone, gas naturale) siamo per ora una civilt√† di Tipo 0, e abbiamo ancora molto da lavorare prima di raggiungere il Tipo I. Kaku √¨ convinto che, tutto considerato, raggiungeremo Tipo I in circa 100-200 anni.

Ma cosa indicano precisamente queste classi? Scopriamolo insieme.

Le varie classi

Una societ√† di Tipo I √¨ una specie in grado di sfruttare tutta l‚€™energia disponibile proveniente da una stella vicina (nel nostro caso, la luce solare che raggiunge la Terra). Ci√² significa che avremmo bisogno di aumentare la produzione energetica di 100.000 volte per raggiungere questo stadio. La societ√† di Tipo I √¨ inoltre in grado di controllare tutte le forze naturali del suo pianeta: immaginate controllare vulcani, precipitazioni, e terremoti. Obiettivi del genere sembrano strabilianti, ma confronto agli altri avanzamenti tecnologici che potremmo aspettarci, sono in realt√† basilari e primitivi.

La classe successiva ‚€“ Tipo II ‚€“ pu√² sfruttare l‚€™energia della stella pi√¹ vicina, non soltanto trasformandone la luce, ma controllando l‚€™intera stella. Sono stati proposti molti metodi per ottenere questo obiettivo; il pi√¹ popolare √¨ l‚€™ipotetica ‚€œSfera di Dyson‚€œ. Questa mega-struttura sarebbe in grado di circondare una stella (immaginate la sua grandezza) con l‚€™intento di assorbire la maggior parte (se non tutta) l‚€™energia che produce.

Oppure, se la civiltà di cui parliamo ì capace di utilizzare la fusione nucleare (la reazione che alimenta le stelle), un reattore di dimensioni incredibili potrebbe essere utilizzato per soddisfare i suoi bisogni energetici. Pianeti gassosi giganti come Giove verrebbero utilizzati per produrre energia dai loro giacimenti di idrogeno, tramite un reattore orbitante gigante.

Cosa significherebbe poter disporre di tutta questa energia? Praticamente, nulla sarebbe in grado di spazzare via una civilt√† di Tipo II. Immaginate che fosse minacciata dall‚€™impatto con un corpo celeste grande come la Luna: potrebbe distruggerlo senza problemi, o in alternativa spostare il suo pianeta evitando l‚€™impatto. O addirittura spostare un altro pianeta, per esempio Giove, sulla traiettoria dell‚€™impatto, per proteggerci. Fantascienza, giusto? Gi√†, √¨ tutto teorico, ma questo √¨ quel che si potrebbe ottenere con un simile quantitativo di energia.

Siamo finalmente giunti alla civilt√† di Tipo III, ed √¨ qui che veramente la nostra immaginazione viene messa alla prova. La civilt√† di Tipo III √¨ una civilt√† intergalattica, che ha imparato a spostarsi da un sistema stellare all‚€™altro, sviluppando quindi un sistema di propulsione per raggiungere velocit√† simili (o maggiori) a quella della luce. Oppure √¨ in grado, come contemplano (teoricamente) le equazioni di Einstein della relativit√† generale, di curvare lo spazio tempo e sfruttarlo per viaggiare (es. wormholes). Considerando gli esseri umani, si tratterebbe di una civilt√† con alle spalle centinaia di migliaia di anni di evoluzione, sia biologica, che meccanica. Potrebbero essere cyborgs, organismi sia biologici che robotici, assai pi√¹ avanzati di quanto lo siamo noi ora.

A questo stadio, avremmo a disposizione robot in grado di autoreplicarsi e colonizzare l‚€™intera galassia, creando un enorme network di sfere di Dyson capace di incanalare energia verso il pianeta d‚€™origine: avremmo a disposizione non pi√¹ l‚€™energia di una sola stella, ma delle stelle di un‚€™intera galassia.

Kardashev, nella sua classifica, pens√² anche ad un livello successivo, ovvero la civilt√† di Tipo IV; egli ritenne tuttavia che una societ√† del genere fosse troppo avanzata per appartenere alla stessa scala da lui proposta.

Se vogliamo procedere il nostro volo con la fantasia (perch√© a questo punto √¨ ovviamente di ci√² che si parla), si pu√² dire che la Tipo IV sarebbe in grado di sfruttare l‚€™energia dell‚€™intero universo. E se questo non fosse abbastanza, potrebbe opporsi alla sua espansione (che avviene dai tempi del big bang) e vivere all‚€™interno di buchi neri super massicci (oggetti con massa da 1 miliardo di volte il Sole in poi).

La Tipo V (gi√†, √¨ contemplata pure lei) sarebbe una civilt√† in grado di disporre dell‚€™universo a suo piacere, e probabilmente colonizzare ALTRI universi (secondo la teoria del multiverso che prevede l‚€™esistenza di universi molteplici).

Detto questo, ricordiamoci della misera posizione dell‚€™uomo in scala: Tipo 0.

Fonte: TheDayAfter

 NOTA OSSERVATIVA:  tutte queste ,sono considerazioni e valutazioni su una base tecnologica e materialistca.  Non si tiene conto del livello evolutivo alieno su base etica  ,spirituale e sociale.  E non e' neanche accettabile ritenere che degli alieni vadano nell'universo a conquistare e sfruttare tutto quanto. Queste sono idee terrestri e sul modo di fare che hanno sempre avuto e fatto su questo pianeta. Ma gli alieni sono alieni e a vederli con gli stessi nostri difetti e comportamenti e' totalmente sbagliato.
 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

COME FA LA NASA...
17 Mar 2018 12:16 pm

Come fa la Nasa a scoprire gli asteroidi vicini alla Terra

La Nasa ha creato un video in cui spiega come gli astronomi e scienziati scoprono e monitorano gli asteroidi vicini alla Terra, per proteggerci

;) Ops!Si ì verificato un errore.
Clicca qui per ricaricare il video.

Gli asteroidi (chiamati anche ‚€œpianetini‚€Ě) sono piccoli corpi celesti simili, per composizione, ad un pianeta. In genere sono costituiti da un diametro inferiore al chilometro, e non hanno una forma sferica, come molti pensano.

Gli asteroidi fatti di ghiaccio sono chiamati anche comete, mentre quelli fatti di roccia sono generalmente residui di comete che hanno perso lo strato di ghiaccio. Gli astronomi pensano che gli asteroidi siano infatti parti di roccia e di ghiaccio che non sono stati incorporati dai pianeti durante la formazione del Sistema solare.

Gli asteroidi possono avere anche dei satelliti, sebbene molto piccoli e per la maggior parte si trovano nella cosiddetta fascia principale degli asteroidi, una zona molto densa di pianetini tra Marte e Giove. Gli asteroidi tuttavia possono anche avvicinarsi alla Terra, per questo √¨ bene monitorarli. Un big bang c‚€™√¨ gi√† stato!

In un video, la Nasa spiega come gli scienziati dell‚€™agenzia governativa per il programma spaziale degli Stati Uniti, riescano a scoprire e monitorare gli asteroidi che si avvicinano al nostro pianeta.

Per prima cosa, gli astronomi della Nasa monitorano il cielo e i corpi celesti tramite appositi telescopi; quando il confronto fra pi√¹ immagini scattate nello stesso punto ma in momenti diversi, mostra il movimento di un corpo celeste, i computer controllano la sua posizione e lo confrontano tramite un database di oggetti conosciuti e catalogati.

Se non c‚€™√¨ alcuna corrispondenza nel database, il corpo celeste sconosciuto viene inserito in un elenco di oggetti da confermare; se il corpo celeste sembra viaggiare su una traiettoria vicina alla Terra, gli viene data la priorit√† di analisi e vengono chiamati a supporto altri astronomi della Nasa: una vera task force di scienziati pronti a salvare la Terra!

Insieme alla Nasa, possono collaborare altre istituzioni e la comunit√† di appassionati di astronomia tramite altre osservazioni; tutti i dati che vengono raccolti, sono utili a definire meglio il percorso del corpo celeste. Una volta che l‚€™asteroide ha superato la nostra orbita, la Nasa pu√² dichiarare salva la Terra.

La Nasa provvederà quindi a pubblicare tutte le informazioni a riguardo, in modo da permettere anche alla comunità amatoriale di continuare a monitorare il cielo.

Il video fa parte di un progetto visuale iniziato dalla Nasa per spiegare al pubblico i corpi celesti, e il lavoro che astronomi e scienziati svolgono quotidianamente al suo interno. Semplici ed efficaci, hanno il pregio di farci sentire pi√¹ vicini ad un ramo della scienza molto complesso, e, come scrisse Dante, alla fine ‚€œuscimmo a riveder le stelle‚€Ě.

fonti supereva.it


NOTA:  non e' la Nasa  che protegge il pianeta terra, ma ben altre intelligenze la' fuori che sorvegliano tutto!  Sono le intelligenze aliene
e salveranno il pianeta nel prossimo futuro.!



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS
14 Mar 2018 08:00 am
  Rai          MORTO LO SCIENZIATO   
 STEPHEN HAWKING       

 L'astrofisico di fama mondiale Stephen 
 Hawking ì morto a 76 anni nella sua ca-
 sa a Cambridge.                        

 Hawking, malato di Sla,non ì stato solo
 un grande fiico, matematico, cosmologo 
 e astrofisico, ma la sua vita e la sua 
 carriera hanno ispirato film per la tv 
 e il cinema, compreso "La Teoria del   
 tutto" diretto da James Marsh, adatta- 
 mento della biografia scritta dalla ex 
 moglie e madre dei suoi 3 figli Lucy,  
 Robert e Tim. Lo scienziato, nato a    
 Oxford l'8 gennaio del 1942, ì noto so-
 prattutto per i suoi studi sui buchi   
 neri, sulla cosmologia quantistica e   
 sull'origine dell'universo.            

Osservazioni: al di la' delle sue indubbie scoperte scientifiche che aveva fatto, l'unica pecca erano le idee sbagliate sulle pseudo-minacce aliene. Le minacce aliene la' fuori nell'universo non ci sono e non sarebbero neanche tollarate dai veri ET. La sua scomparsa, spiana la strada verso una visione piu' ottimistica e positiva delle civilta' e intelligenze aliene esistenti nel nostro sterminato Universo. E magari di Universi c'e' ne' sono anche altri! Centro R.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CITAZIONI
09 Mar 2018 05:57 pm
MESSAGGIO PER TUTTI:
Faremo la guerra psicologica sul web contro tutti gli oscurantisti, reazionari anti-ufo, nemici degli ufo e degli alieni di ogni risma e colore. Non daremo tregua a nessuno! Dovranno capire una buona volta che lo scetticismo a oltranza non paga e avranno le risposte adeguate.  E' VENUTO IL TEMPO DI PRENDERE POSIZIONE, O DA  UNA PARTE O DALL'ALTRA!




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

YOP SECRET...
28 Feb 2018 12:35 pm

TOP SECRET: documento CIA rivela un Piano Segreto di falsa ‚€œINVASIONE ALIENA ‚€œcome Guerra Psicologica!!

 
TOP SECRET: documento CIA rivela un Piano Segreto di falsa ‚€œINVASIONE ALIENA ‚€œcome Guerra Psicologica!!

Quello che oggi vi presentiamo ì un documento esclusivo Top Secret, ovvero la prova che la Cia aveva un piano segreto per applicare una Falsa Invasione Aliena per motivi di Guerra Psicologica.

I dettagli del piano scioccante sono sepolti in un file UFO della CIA (Central Intelligence Service) super segreto e ora pubblicati sul sito web dell‚€™agenzia stessa. L‚€™arma potenziale √¨ stata discussa in un memorandum di Marshall Chadwell, assistente direttore di Intelligence Scientifica, al generale Walter Bedell Smith, direttore della CIA dell‚€™intelligence centrale, che fu inviato nell‚€™ottobre del 1952, quando la CIA fu profondamente coinvolta nell‚€™indagine sull‚€™ondata di avvistameti UFO e altri fenomeni connessi.

Il Generale Walter Bedell Smith, direttore della CIA nel 1952 e in alto a sinistra H .Marshall Chadwell

Il memorandum fu inviato al culmine della Guerra Fredda e si prese in considerazione grazie al fatto che il numero di avvistamenti UFO esplosi all‚€™epoca,  potesse essere previsto o controllato o, pi√¹ sinistramente, persino  ‚€œusato da un punto di vista di guerra psicologica, sia offensivo che difensivo‚€Ě.

Il memo aggiungeva che le notizie di massiva attivit√† aliena sulla Terra avevano il potenziale per innescare l‚€™isteria e il panico di massa. Dal 1947, l‚€™ATIC (Air Technical Intelligence Center), aveva ricevuto oltre 1.500 segnalazioni ufficiali di avvistamento UFO, pi√¹ altre dal pubblico e dalla stampa. Nel luglio del 1952 ci furono 250 rapporti, e di tutti gli avvistamenti catalogati, oltre il ‚€č‚€č20%,  rimase inspiegabile. Con l‚€™avvento degli avvistamenti UFO e gli Incontri Ravvicinati, c‚€™era il pericolo di falsi allarmi per vere invasioni militari dall‚€™Unione Sovietica, o peggio ancora, i veri attacchi venivano erroneamente interpretati come ‚€œfantasmi‚€Ě UFO,  come riportaqto nel memorandum della CIA.

Risultati immagini per CIA, document, alien invasion, PSYCHOLOGICAL WARFARE

Risultati immagini per Alien Invasion In Sinister Psychological Warfare

Nel rapporto viene aggiunto: ‚€œDovrebbero essere fatti dei passi immediati per migliorare l‚€™identificazione degli oggetti ‚€œfantasma‚€Ě, ovvero velivoli che non conosciamo e che appaiono e scompiono da una parte all‚€™altra degli Stati Uniti, sia in modo visivo che elettronico. IPer prevenire un attacco dovr√† essere fatta un‚€™identificazione istantanea e positiva degli aerei o dei missili nemici. ‚€œUno studio dovrebbe essere istituito per determinare che cosa, se del caso, l‚€™utilizzo potrebbe essere fatto di questi fenomeni da pianificatori di guerra psicologica degli Stati Uniti‚€Ě.

Risultati immagini per Alien Invasion In Sinister Psychological Warfare

La paranoia della Guerra Fredda era evidente nel promemoria, che parlava dei timori di un complotto sovietico per usare la paura degli UFO contro il pubblico degli Stati Uniti.  Chadwell ha proseguito: ‚€œAltri problemi di intelligence che richiedono determinazione sono le possibili intenzioni e capacit√† sovietiche di utilizzare questi fenomeni a scapito degli interessi di sicurezza degli Stati Uniti‚€Ě. Il memo ha anche chiesto un‚€™indagine su quanto l‚€™Unione Sovietica fosse a conoscenza degli UFO e il motivo per cui non c‚€™era mai menzione di alieni o dischi volanti nei media russi. Chadwell ha firmato il suo memoriale aggiungendo: ‚€œRitengo che questo problema sia di tale importanza che dovrebbe essere portato all‚€™attenzione del Consiglio di sicurezza nazionale, affinch√© possa essere avviato uno sforzo coordinato a livello comunitario per la sua soluzione‚€Ě.  Dalle pubblicazioni non √¨ chiaro quale ulteriore lavoro sia stato fatto in queste aree, ma non si ritiene che vi siano casi registrati negli USA o nell‚€™Unione Sovietica che usino timori UFO in qualsiasi forma di attacco, difesa o guerra psicologica.

Immagine correlata

False Flag e Ologrammi

Tuttavia, la divulgazione probabilmente alimenter√† teorie cospirative in corso che affermano che i servizi militari e di intelligence degli Stati Uniti mantengono un forte interesse per i fenomeni. Una teoria di questo tipo √¨ che gli Stati Uniti stavano pianificando di avviare un incidente ‚€œfalse flag‚€Ě usando la tecnologia degli ologrammi per inscenare una falsa invasione aliena come un modo per introdurre la legge Marshall o altri controlli sul pubblico. Ci sono anche cospirazioni che circondano il programma di ricerca aurorale attivo ad alta frequenza del governo chiamato HAARP.  Era un progetto scientifico militare statunitense che ha generato ancora pi√¹ cospirazioni rispetto al Large Hadron Collider.

Fu stabilito dall‚€™aviazione statunitense per studiare la ionosfera terrestre, una parte altamente carica e attiva dell‚€™atmosfera superiore. Ma molti cospirazionisti hanno sempre sostenuto che fosse una copertura per test segreti per controllare il tempo, manipolare il meteo e innescare terremoti potenti nelle faglie,  o anche per ricercare ‚€œtecnologia aliena dopo la cattura degli UFO‚€Ě oppure creare un ologramma con una False Flag.

Immagine correlata

L‚€™aeronautica ha concluso il progetto nel 2014, ma alcuni sostengono che continui. Gli appassionati di UFO mantengono un forte interesse per la misteriosa base militare super segreta Area 51 che si trova nel deserto del Nevada, dove si sostiene che tutte le prove di una visita aliena della Terra sono mantenute in questa base e gli ingegneri utilizzano la tecnologia aliena recuperata grazie agli UFO crash, il tutto per un unico fine:  potenziare la propria capacit√† offensiva e difensiva degli Stati Uniti.

La CIA ha precedentemente affermato di non avere pi√¹ alcun interesse nei fenomeni UFO, dal momento che nessuna vera minaccia possa avvenire nei confronti della Sicurezza Nazionale. QUindi da qui bisogna ancora presuppore, dopo le dichiarazioni del Pentagono sugli UFO, che razze  Extraterrestri visitano la Terra e non sono affatto pericolose.

 fonti e cortesia segnidalcielo.it



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NIXON SAPEVA SU....
17 Feb 2018 11:57 am

Esclusivo!! Il presidente Nixon avrebbe nascosto una ‚€ėTime Capsule‚€™ alla Casa Bianca contenente rivelazioni esplosive sugli UFO!

 
Esclusivo!! Il presidente Nixon avrebbe nascosto una ‚€ėTime Capsule‚€™ alla Casa Bianca contenente rivelazioni esplosive sugli UFO!

Lui si fa chiamare Huston Plan ed √¨ un insider nascosto governativo. Huston rivela che il presidente Nixon ha nascosto una capsula del tempo (Time Capsule)  all‚€™interno della Casa Bianca che contiene rivelazioni esplosive sugli UFO e gli Extraterrestri.

Tre incontri che cambiano la storia

In un episodio del docuimentario TV dal titolo Undercover Huston Plan Insider,  il giornalista Robert Merritt si fa avanti per la prima volta in pubblico e rivela i suoi tre incontri con il presidente Richard Nixon in un profondo bunker sotterraneo al di sotto della Casa Bianca (The White House!).  In questo posto l‚€™ex presidente USA Richard Nixon nascose una capsula del tempo con informazioni Top Secret altamente classificati della Casa Bianca dopo i fatti riguardanti il Watergate. In questa circostanza  il Presidente Nixon rivel√² a Robert Merritt un Messaggio Speciale che lo stesso Nixon lesse a voce alta prima di sigillarlo alla Casa Bianca perch√© le generazioni successive imparasseroa conoscere la Verit√†. 

Risultati immagini per NIXON'S ET TIME CAPSULE UFO DISCLOSURE CHANGES HISTORY

La lettera conteneva informazioni che gli Stati Uniti avevano ottenuto,  e avevano sotto la sua protezione, un essere extraterrestre. Alla fine, gli scienziati di Los Alamos hanno imparato a comunicare con questo Essere e hanno sviluppato una vasta conoscenza da questa interazione che li ha aiutati a raggiungere la tecnologia avanzata e la scienza.  Nixon ha detto a Bob Merrit di consegnare una copia a Henry Kissinger.

Risultati immagini per alieni

In una riunione a tarda notte avvenuta nel bunker segreto della Casa Bianca Nixon ha notificato un pacchetto contenente la lettera consegnandola a  Merritt e cosi gli ha chiesto di fare da messaggero segreto per consegnarla successivamente al consigliere per la sicurezza nazionale Henry Kissinger.  Nixon disse a Merritt che solo lui e Kissinger erano a conoscenza dell‚€™esistenza della lettera e che non avrebbe dovuto cadere nelle mani dell‚€™FBI o della CIA.

Nixon ha sviluppato una grande fiducia con Merritt, che gli aveva assegnato la funzione di agente sotto copertura al programma Ultra Top Secret Huston Plan, una Covert Intelligence Unit diretta fuori dalla Casa Bianca per eseguire i Black Ops e Surveillance contro i nemici politici di Nixon. 

Durante la sua lunga storia di lavoro clandestino per le agenzie di intelligence Merritt ha svolto funzioni come agente segreto e operatore sessuale per ottenere materiale compromesso per i file di controllo per ricattare senatori e membri del Congresso.  Merritt era stato utilizzato dalla CIA, dall‚€™FBI e dall‚€™ATF come Deep Undercover Informant e si √¨ ritrovato sotto i riflettori durante il Watergate Hearings e successivamente √¨ apparso sul New York Times. Alla fine Merritt fu costretto a tacere per rimanere in vita. 

Risultati immagini per the white house, UFO Nixon

Risultati immagini per , time capsule

La lettera degli archivi nazionali speciali

Una svolta speciale per conto di Merritt, viene dall‚€™ex avvocato del Watergate Douglas Caddy che ha inviato una lettera agli archivi nazionali con la promessa di dare indicazioni per trovare la ET Time Capsule del presidente Nixon, capsula che Merritt √¨ convinto sia ancora dove Nixon l‚€™ha collocata nel 1972.  Le condizioni stabilite nella lettera, istruiscono gli archivi nazionali che possono prendere possesso della lettera quando viene trovata, purch√© la leggano ad alta voce quando verr√† scoperta e distribuita apertamente al pubblico.

fonti e cortesia segnidalcielo.it

Nota osservativa: se Nixon sapeva  sugli ufo e alieni, lo sapevano anche i presidenti Usa venuti dopo di lui e lo sa anche Donald Trump. Da  Truman  in poi, i presidenti Usa hanno sempre saputo sugli Ufo e alieni.

Non e' credibile che un presidente Usa, quale comandante in capo di tutte le forze armate, non sappia e non sia informato  delle presenze Ufo e alieni sul pianeta o nei pressi di esso. Non e' credibile per niente!




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

I MISTERIOSI...
11 Feb 2018 09:43 am

 

I misteriosi abitanti di ‚€œFriendship Island‚€Ě sono Extraterrestri e si preparano al Contatto Massivo del 2020!! (Il Video)

Il mistero che avvolge il Caso Amicizia e l‚€™Isla Friendship √¨ uno dei casi pi√¹ controversi dell‚€™ufologia cilena e internazionale. Isola di Friendship o Amicizia √¨ composta da Esseri di altri Mondi che avrebbero annunciato terremoti, disastri naturali e la caduta del Challenger. Per pi√¹ di due decenni ci sono state speculazioni sull‚€™esistenza della famosa isola dell‚€™amicizia, ma fino ad ora non c‚€™√¨ ancora certezza della sua possibile posizione, n√© della veridicit√† dei contatti con gli abitanti di quell‚€™isola.

Immagine correlata

Quando la storia del cosiddetto Caso Amicizia fu pubblicata per la prima volta, un‚€™ondata di speculazioni e teorie cominciarono a circolare. Alcuni sostengono che si trattava di un esperimento mentale; altri dicono che le mani dei nazisti sono dietro il caso e molti credono che siano esseri extraterrestri che hanno scelto l‚€™estremit√† meridionale del nostro paese come base per le loro operazioni sulla Terra.

Risultati immagini per La Misteriosa Isla Friendship

I fatti si sarebbero svolti negli anni ‚€™80 e si basano su presunte comunicazioni radio tra alcune persone e  gli abitanti di un‚€™isola sconosciuta nel sud del Cile. Protagonisti della storia √¨ la famiglia Ortiz, per anni a contatto con alcuni personaggi misteriosi. Octavio Ortiz √¨ stato il primo a dire in che modo √¨ entrato a farne parte di questo scambio di comunicazioni radio. Commerciante di professione, ha acquisito una radio di 11 metri per le sue comunicazioni: ‚€œAbbiamo stretto contatti con questi signori che per primi hanno pensato che fossero religiosi o mormoni per via del loro modo di parlare e non ci √¨ mai venuto in mente di collegarle con esseri extraterrestri. E fino ad oggi non ho la certezza che questi siano effettivamente essere di un altro pianeta ‚€œ, ha detto Ortiz.

Risultati immagini per La Misteriosa Isla Friendship

Questi personaggi hanno affermato di abitare in un‚€™isola nel sud dell‚€™emisfero, precisamente nel sud del Cile: ‚€œIl loro unico contatto era uno yacht in cui trasportavano macchinari e le persone che li visitavano. Anche loro ci hanno invitato, diverse volte, ma avevo paura. Non sapevo cosa avremmo trovato l√¬ ‚€œ, ha detto Ortiz.

Uno dei protagonisti pi√¹ controversi di questa storia √¨ Ernesto de la Fuente, un ingegnere civile meccanico dell‚€™Universit√† di Concepci√³n, che nel 1983 dichiar√² di aver preso contatti con gli abitanti che vivevano sull‚€™isola del sud. Pi√¹ tardi avrebbe saputo che erano membri di una congregazione chiamata Amicizia, una sorta di gruppo extraterrestre che abitava in una base nell‚€™Isola denominata appunto Friendship Island.

In quegli anni, De la Fuente aveva acquistato una stazione radio di 11 metri con il quale ha cercato di lasciare l‚€™isolamento in cui si trovava. Tra i numerosi contatti con persone provenienti da diverse parti dell‚€™isola, erano questi interlocutori che dicevano di appartenere a una congregazione religiosa chiamata Amicizia, che aveva acquistato un‚€™isola nell‚€™arcipelago delle Guaitecas.

Risultati immagini per Isla Friendship

Le conversazioni divennero molto comuni durante i pomeriggi. Molti andarono avanti per pi√¹ di due ore. In queste vere conversazioni hanno partecipato altri radioamatori cileni e alcuni ospiti provenienti da altre parti del mondo.

De la Fuente ha avuto l‚€™opportunit√† di incontrare i presunti abitanti di Friendship Islan. Secondo la descrizione che egli stesso fa, l‚€™et√† del personaggio che incontr√² oscillava tra i 35 e i 55 anni. I suoi capelli erano biondo scuro, con occhi chiari e pelle leggermente tostata. La sua altezza ha superato di gran lunga quella del cileno medio. ‚€œLa cosa che pi√¹ colpiva era la pace che irradiava dalla sua presenza‚€Ě, ha detto.

Per un certo periodo De la Fuente ha lavorato per Amicizia. Il suo lavoro consisteva nell‚€™accogliere famiglie e persone che erano state invitate sull‚€™isola. Nel suo veicolo, Ernesto li port√² in piccoli porti da dove furono prelevati da Mytilus II, una piccola barca, che era l‚€™unica autorizzata a raggiungere la presunta isola. Durante il periodo in cui √¨ stato in grado di rimanere sull‚€™isola, De la Fuente ha affermato di aver dormito in un piccolo pezzo di circa 3 metri quadrati. Dentro c‚€™era solo un letto e un tavolo con un terminale di computer.

Risultati immagini per Isla Friendship

Tutto era controllato da elaboratori di computer: ‚€œC‚€™era una piscina riscaldata, tre grandi serre, sale TV satellitari e altri servizi che non avrei mai immaginato. Uno era con molte persone nei corridoi, tutti sorridevano e nessuno parlava a voce alta. Non ricordo di aver visto una clinica o un ospedale ‚€œ, ha detto de La Fuente.

Un altro fatto che ha dato un impatto internazionale al caso √¨ che Amicizia avrebbe avuto la capacit√† di prevedere le cose. Questo √¨ il modo in cui avrebbero annunciato terremoti, disastri naturali e la caduta del famoso Space shuttle ‚€œChallenger‚€Ě. Va ricordato che, nonostante gli sforzi compiuti dai diversi media, non √¨ stato possibile raggiungere la posizione dell‚€™isola. Questa √¨ una delle principali domande poste da coloro che sostengono che questa storia √¨ falsa.

Risultati immagini per Isla Friendship

Due delle spedizioni per localizzare l‚€™isola furono fatte dalla compagnia di produzione Nueva Imagen. Uno con il supporto della Marina e l‚€™altro completamente indipendente. In nessuno di essi √¨ stato possibile raggiungere le coordinate indicate . Il mistero ancora oggi rimane e nulla si sa di tutte quelle persone che hanno visitato Friendship Island. I radioamatori sono convinti che queste persone scomparese hanno scelto di andare a vivere con gli alieni che erano molto simili agli Umani.

Secondo le ultime notizie che provengono dal Programa Friendship √¨ che gli ‚€œAmici‚€Ě (gli extraterrestri) sono sulla Terra per preparare l‚€™Umanit√† al Processo di Contatto Massivo che avverr√† entro il 2020.

 

 fonti e cortesia segnidalcielo.it





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CITAZIONI
06 Feb 2018 02:44 pm
 
CITAZIONI:
LE COLPE DELLA GENTE!

Sela politica del silenzio sugli UFO ha avuto buon gioco , la colpa e' dell'indifferenza, lo scetticismo congenito e il menefreghismo generalizzato della gente! La gente, ha lasciato fare senza protestare contro i potenti e tutti i poteri costituiti, La verita' e' questa!
Lo sbaglio e' stato quello di aver delegato  ogni decisione a quelli che stanno in alto (arrogandosi il diritto di decidere per tutti)  senza contestare e questo ha facilitato indubbiamente il
Cover Up sulla questione Ufo-alieni. La verita' e' questa! Il CRIU




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments