UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


IL CONTATTO UFO MASSIMO!
18 Dec 2013 05:25 pm
Contatto ufo massiccio 2013-2017?  
 

 
 
 
RIVELAZIONE MONDIALE DELL'EFFETTIVA PRESENZA DI INTELLIGENZA EXTRATERRESTRE E DI TECNOLOGIA RELATIVA. 
 
Il Dr. Michael E. Sarchia ha dichiarato che due  suoi colleghi di garantire, Clay e Shawn Pickering, gli hanno inviato una mail dicendo che una fonte credibile li aveva informati su un incontro segreto il 12 di febbraio nell'ufficio di New York delle Nazioni Unite in relazione coi recenti avistamientos di Ufo. Sembra essere che varie nazioni si stanno preoccupando per l'impatto degli avistamientos che stanno aumentando e vogliono discutere su quello che sta succedendo. La sua fonte che lavora nell'ambito diplomatico, rivelò che un gruppo che lavora nel campo ufológico è autorizzato a rivelare tale informazione al pubblico. 
 
Sembra che il 2013 sia la data indicata per la rivelazione ufficiale o in tutte forme la data imminente e prossima  nella quale gli extraterrestri si mostreranno. Nel frattempo si incomincerà a dare informazioni al pubblico affinché stia preparado.La fonte ha rivelato che l'evento interesserà gli extraterrestri migliorI orientati eticamente e non saranno una minaccia per il mondo. 
 
Di seguito le informazioni riferite possono riferirsi col recente dibattito nel parlamento giapponese e con le dichiarazioni del ministro della difesa il Giappone  su come risponderebbe all'apparizione degli extraterrestri nello spazio aereo giapponese con intenzioni pacifiche e su come.  procedere.
 
Se la seguente informazione è necessaria, vedremo sempre di più governi dichiarare ufficialmente le loro  intenzioni in caso di visita extraterrestre nel loro  spazio aereo. È come se i parlamentari nel mondo incominciassero a ricevere istruzioni su come rivelare informazioni ufficiali della vita extraterrestre.Dette istruzioni si estenderanno probabilmente ai canali di informazione di massa. 
 
L'aumento di detta diffusione porterà a rivelare le tecnologie segrete antigravità nascoste da 50 anni, come preludo alla rivelazione ufficiale della vita extraterrestre.I problemi più grossi saranno per gli scienziati preoccupati  del fatto che molto di quello che hanno  studiato e nel quale ha creduto tutta la vita è falso. La Relazione Brooking di 1961 si riferisce agli scienziati come i più vulnerabile alle rivelazioni della vita extraterrestre, non appena cadrebbe la validità di teorie e modelli scientifici nei quali si sono basati pertanto tempo. 
 
Di tutte forme sembra essere che il conto alla rovescia per la rivelazione finisse nel 2013 e che questi stati e le Nazioni Unite si stiano preparando a ciò. Il processo di preparazione si intensificherà nei prossimi pochi anni come aumenteranno gli avvistamenti  di Ufo nel mondo, e obbligherà  i governi a fare pubblica la loro  presenza. 
 
FONTI INTERNET TRADOTTE AUTOMATICAMENTE.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

BIMINI ROAD...
17 Dec 2013 12:00 pm

Bimini Road: la prova convincente dell’esistenza di Atlantide? La strada di pietra che divide gli scienziati

17 dic 2013 - Una lunga fila di pietre sommerse al largo delle Bahamas divide i ricercatori: si tratta di una bizzarra formazione naturale, oppure è parte di un’antica costruzione collocabile tra i 10 mila e i 20 mila anni fa? bimini-road-01Bimini Road è il nome dato ad una curiosa fila di pietre sommerse scoperta nel 1968 al largo delle coste delle Bimini, un gruppo di isole che compongono l’arcipelago delle Bahamas.


Fin da quando fu individuata, la strana composizione rocciosa ha separato gli scienziati in due schieramenti contrapposti: da un lato ci sono coloro che affermano che si tratta semplicemente di una bizzarra formazione naturale, dall’altra ci sono coloro che affermano che le rocce potrebbero essere i resti di una strada appartenuta ad una antica città esistita tra i 12 mila e i 29 mila anni fa. Chiaramente, l’affermazione di coloro che vedono in Bimini Road una costruzione artificiale, con le loro conclusioni sfidano la comprensione convenzionale sullo sviluppo delle civiltà evolute, che secondo gli antropologi sono comparso solo 5 mila anni fa. 

La scoperta Il 2 settembre del 1968, durante le immersioni in uno spazio di mare non troppo profondo (circa 6 metri) al largo della costa nordoccidentale di North Bimini, J. Manson Valentine , Jacques Mayol e Robert Angove si imbatterono in quello che parve immediatamente come una pavimentazione, composta da numerose pietre arrotondate di varie dimensioni e spessore. La pavimentazione, diventata poi famosa con il nome di ‘Bimini Road’ o ‘Bimini Wall’, mostrava un elemento lineare nord-est-sud-ovest. Dopo la sua scoperta, la formazione rocciosa è stata visitata ed esaminata da geologi, archeologi professionisti e amatoriali, antropologi, ingegneri marini e innumerevoli subacquei. Poco distante da Bimini Road, successivamente gli esploratori hanno trovato altre due estensioni lineari tipo ‘marciapiede’, posizionate parallelamente alla formazione rocciosa. La ‘pavimentazione’ si estende per circa 0,5 chilometri, con una pronunciata curva nella sua estremità sudoccidentale. Si compone di blocchi di pietra con una misura media di 2-4 metri. 

I blocchi più grandi mostrano bordi complementari che mancano nei blocchi più piccoli. I blocchi sono costituiti di pietra calcarea e mostrano angoli fortemente arrotondati, fenomeno dovuto all’erosione lenta e inesorabile del movimento delle acque, il che ha compromesso anche la possibilità di trovare eventuali segni di lavorazione o iscrizioni. Il problema della datazione I tentativi eseguiti per tentare di determinare l’età di questa curiosa formazione ha richiesto l’utilizzo di tecniche diverse, con risultati non sempre coerenti. Nel 1978, il laboratorio gestito dal Dipartimento di Geologia presso l’Università di Miame eseguì la datazione su alcuni campioni raccolti nel 1997. I risultati indicavano un’antichità compresa tra un massimo di 3500 anni a un minimo di 2700 anni. La datazione è coerente con l’antichità delle sabbie delle Bahamas, formatesi per lo più da gusci e conchiglie marine nello stesso periodo. I risultati sembravano sostenere il parere di coloro che vedevano in Bimini Road una semplice, seppur bizzarra, formazione naturale. Tuttavia, i sostenitori dell’ipotesi artificiale non si sono dati per vinti e hanno contestato i risultati delle analisi, affermando che i campioni utilizzati non sono validi perchè contaminati da materiale biologico più recente, certamente coerente con le sabbie delle Bahamas. Due studiosi, Gifford, J.A., e M.M. Ball, nel 1980 hanno pubblicato uno studio ( Investigation of submerged beachrock deposits off Bimini) pubblicato sul National Geographic Society Research Reports, nel quale venivano riportati i risultati di nuove analisi eseguite su campioni di roccia più interni, rivelando un’antichità di 15 mila anni, con uno scarto di ±300 anni. Ma ritenendo ognuno dei due schieramenti i risultati che sostengono la propria ipotesi, le nuove analisi finirono per acuire lo scontro teoretico. Il dottor Eugene Shinn, geologo in pensione dell’U.S. Geological Survey liquida come ‘New Age’ l’idea che una cultura avanzata abbastanza da poter costruire una struttura del genere sia esistita in quella regione in un tempo tanto remoto. In uno studio pubblicato nel 2005, il dottor Greg Little bolla come ‘ridicole’ le affermazioni di Shinn. “Non mi aspetto che uno qualsiasi degli scettici possa cambiare la sua opinione o anche prendere in considerazione eventuali alternative alle loro granitiche convinzioni”, scrive Little. “Tutte le idee contrarie alle loro credenze probabilmente vengono percepite come una minaccia professionale e psicologica”, continua il ricercatore. “Nella lunga storia della scienza si possono trovare numerosi esempi di convinzioni largamente diffuse che sono poi state smentite dalla ricerca. Ma anche di fronte a prove incontrovertibili molti cosiddetti scienziati si rifiutano di accettare che le loro convinzioni sono errate”. E se fosse realmente artificiale? A convincere molti ricercatori ‘non ortodossi’ del fatto che Bimini Road sia stata costruita da una civiltà antidiluviana, ci sono altri due fattori, uno geografico e uno più ‘esotico’. Le isole Bahamas si trovano su quello che è considerato il lato sudoccidentale del cosiddetto ‘Triangolo delle Bermuda’, una porzione dell’oceano scenario di molti fenomeni fisici non del tutto spiegati e dove sul fondo si troverebbe una gigantesca piramide, reperto importantissimo della famosa Civiltà di Atlantide. Tanto basta a far considerare la formazione di Bimini come una struttura facente parte di un complesso monumentale molto più ampio, andato distrutto nel cataclisma globale di 13 mila anni fa che, come credono in molti, ha cancellato la civilizzazione atlantidea diffusa su tutto il pianeta. Inoltre, i sostenitori dell’ipotesi atlantidea sottolineano che non si possono ignorare le intuizioni di Edgar Cayce, un noto sensitivo americano vissuto tra il 1877 e il 1945, il quale nei scritti predisse che Atlantide sarebbe stata scoperta poco distante dalla costa di North Bimini. Sorprendentemente, nel 1968 fu scoperta quella che sembra essere una vera ‘strada’ sommersa proprio nell’area indicata da Cayce. Comunque, al di là delle convinzioni personali e delle teorie più esotiche che si possono elaborare, non c’è dubbio che le rocce di Bimini rappresentino una sfida per la scienza, sia se la si consideri una formazione naturale, in quanto si tratta di una vera e propria bizzarria della natura, sia se la si consideri un reperto archeologico, tanto antico da costringere a rivedere la storia della civilizzazione umana. Tuttavia, le ultime ricerche in campo archeologico confermano sempre più che la civilizzazione umana sia cominciata molto prima di quanto sia stato fino ad oggi creduto, quindi l’ipotesi artificiale di Bimini Road si innesta in maniera abbastanza coerente con il nuovo quadro che sta emergendo. “Per ovvie ragioni, gli archeologi tradizionali hanno evitato Bimini Road come se fosse infettata da un virus mortale”, scrive il dottor Little. “Le loro opinioni sono condizionate più dalle loro convinzioni che dall’evidenza delle analisi di laboratorio”. Tratto da: IlNavigatoreCurioso.it

http://ununiverso.altervista.org/blog/bimini-road-la-prova-convincente-dellesistenza-di-atlantide-la-strada-di-pietra-che-divide-gli-scienziati/
fonti internet cortesia terrarealtime



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONI TV;
17 Dec 2013 11:58 am
 

PER CHI INTERESSATO: QUESTA SERA SU FOCUS CANALE 56, UFO E ALIENI, NUOVE RIVELAZIONI. DALLE 21,15 ALLE 23. DA VEDERE PER SAPERE!!!




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

GLI EXTRATERRESTRI ESISTONO...
13 Dec 2013 04:23 pm

Gli extraterrestri esistono. Fotografati da un pilota nei cieli dell’Alaska

John Cox, un ufficiale pilota di elicottero, ha avvistato e fotografato un gruppo di otto UFO, mentre sorvolava i cieli dell'Alaska.

Gli extraterrestri esistono. Fotografati da un pilota nei cieli dell'Alaska-Redazione- John Cox, un ufficiale pilota di elicottero, mentre sorvolava i cieli di Brooks Mountain Range, in Alaska, ha visto un vero e proprio assemblamento di Ufo, almeno sette, quelli che si riescono ad individuare nella fotografia, scattata dal pilota.

"Ci trovavamo a bordo di un elicottero Sikorsky HH-60J – racconta Cox su coasttocoastam.com e godlikeproductions.com - ed eravamo esattamente a circa 70 km a nord di Bettles, Alaska, nel volo di ritorno dall’Artico. Stavamo volando verso sud vicino alle montagne di Brooks Range, quando abbiamo avvistato una squadriglia di oggetti volanti non identificati che volavano in rotta verso nord. Sono riuscito a scattare una sola fotografia, dato che li abbiamo persi di vista perché volavano a forte velocità".

L'avvistamento risalirebbe al mese di ottobre di quest'anno. Nella foto scattata si possono vedere oggetti multipli di forma lenticolare, e effettuando un ingrandimento dell’immagine, secondo Cox, si distinguerebbero le sagome di questi oggetti sferici e discoidali.

"Sono un pilota con 33 anni di esperienza – conclude Cox – e questa era la prima volta che vedevo gli UFO. Quelli nella foto, sono un totale di 8 velivoli non identificati".

 fonti internet, cortesia articolitre.com



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ACQUA SU EUROPA!
13 Dec 2013 02:04 pm

Scoperti getti di vapore acqueo su Europa, una delle lune di Giove

13 dic 2013 - Pennacchi di vapore acqueo che si innalzano dalla sua superficie come geyser e raggiungono altezze di circa 200 chilometri: si verificano in maniera inaspettata su Europa, uno delle più grandi e misteriose lune di Giove.
La scoperta, pubblicata sulla rivista Science e presentata nel congresso dell'Unione Geofisica Americana a San Francisco, potrebbe riorientare le future missioni spaziali in quanto indica che potrebbe essere più facile raggiungere l'oceano nascosto sotto la sua superficie ghiacciata e nel quale potrebbero trovarsi forme di vita 


I getti di vapore che fuoriescono nella zona del polo Sud di Europa sono stati fotografati dal telescopio spaziale Hubble e sono stati oggetto di uno studio coordinato da Lorenz Roth, dell'Istituto tedesco di Geofisica e Meteorologia di Colonia. 

Le immagini di Europa riprese nei mesi di novembre e dicembre 2012 sono state confrontate con quelle scattate nel 1999 e mostrano, per la prima volta, che il grande oceano nascosto sotto i ghiacci potrebbe essere più facilmente accessibile di quanto si pensasse.I pennacchi di vapore, che durano circa sette ore, sono presenti quando Europa orbita nel punto più lontano da Giove e scompaiono quando il satellite si avvicina. 

Sarebbe la prova che i movimenti dell'acqua sono influenzati dalla massa di Giove, in modo simile a quanto accade con l'influenza esercitata dalla Luna sulle maree terrestri.
La cosa che stupisce i ricercatori è che in alcuni punto lo strato di ghiaccio è molto fragile e sottile, tanto da spaccarsi per far uscire il vapore. Sulla base delle osservazioni, gli autori dell'articolo suggeriscono che i pennacchi di Europa possono essere simili a quelli di una delle lune di Saturno, Encelado, con emissioni di vapore ad alta pressione che fuoriescono da fessure molto strette.

http://www.ansa.it/web/notizie/specializzati/scienza/2013/12/12/Getti-vapore-acqueo-Europa_9769553.html
fonti inrerner, cortesia terrarealtimeblogspoot



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CITAZIONI!
12 Dec 2013 08:17 pm
CRIU & MIAE
 
"Citazioni"
 
 "L'accettazione di una presenza extraterrestre in terra o nei pressi di essa, implica e presuppone che in un prossimo futuro imponderabile, si attui un patto di alleanza con le stesse intelligenze extraterrestri per un cambiamento evolutivo di tutta la razza umana del pianeta. Senza le intelligenze extraterrestri e senza questo cambiamento evolutivo, non ci sarà alcun futuro per questo pianeta. Le leggi dell'evoluzione e le esigenze della storia (dopo migliaia di anni), esigono che questo cambiamento evolutivo sia  compiuto.
Ogni resistenza  contraria  e reazionaria a tutto cio', e il voler mantenere lo status-quo' a tutti i costi su questo pianeta, significherebbe soltanto andare contro le stesse leggi dell'evoluzione (inarrestabili) vigenti in tutto l'universo visibile e invisibile!"
 
(Citazione del MIAE  e del CRIU)
 
*************************************************************
 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UN COMPUTER DI 2000 ANNI FA!
12 Dec 2013 08:12 pm
  

Spiegato il funzionamento del meccanismo di Antikythera, il computer di 2 mila anni fa

12 dic 2013 - Il meccanismo di Antikythera è uno dei dispositivi meccanici più sorprendenti provenienti dal mondo antico. Per decenni, gli scienziati hanno utilizzato tutta la tecnologia disponibile per cercare di decifrarne il funzionamento. Tuttavia, a causa della sua complessità, il suo vero scopo è rimasto avvolto nel mistero. Ma negli ultimi anni, un certo numero di scienziati sembra aver risolto il mistero sul funzionamento e l’utilizzo del dispositivo.


meccanismo-antikythera

Se oggi siamo in possesso del meccanismo di Antikythera, dobbiamo ringraziare due tempeste separate da circa 2 mila anni.

La prima tempesta, avvenuta intorno al 65 a.C., che ha distrutto la nave romana su cui viaggiava il meccanismo, affondandola vicino l’isola di Antikythera, tra la Grecia continentale e Creta.

La seconda, invece, avvenuta nel 1900, la quale costrinse alcuni pescatori di spugne a riparare nei pressi dell’isola, dove hanno poi scoperto il relitto della nave romana. Ciò porto alla prima grande spedizione archeologica nella zona.

Oltre alle preziose sculture e altre opere d’arte saccheggiate dai rimani, gli archeologi subacquei trovarono uno strano grumo di bronzo, in seguito denominato “Meccanismo di Antikythera”. All’esame, il grumo di bronzo si è rivelato essere un complesso assemblaggio di ingranaggi, un dispositivo meccanico totalmente sconosciuto nella civiltà greca.

Come riporta l’articolo pubblicato da Irish Times, dai segni zodiacali incisi sulla parte esterna, gli sconcertati archeologi ipotizzarono che fosse uno strumento per l’osservazione astronomica piuttosto che per la navigazione. Diverse tecniche di datazione hanno stabilito che il meccanismo è antico di almeno 2 mila anni.

Peter Lynch, professore di meteorologia presso l’University College di Dublino, ha spiegato quello che doveva essere il funzionamento della macchina. Il meccanismo veniva azionato da una maniglia collegata ad un sistema di oltre 30 ruote dentate. Utilizzando le moderne tecniche di imaging, è possibile contare i denti delle ruote, vedere chiaramente la cremagliera e i rapporti tra i vari ingranaggi, dettaglio che permette di capire quale sia stata la funzione originaria del meccanismo.

Gli ingranaggi sono stati accoppiati ai puntatori posti sulla parte anteriore e posteriore del meccanismo, i quali mostrano la posizione del Sole, della Luna e dei pianeti mentre si muovono attraverso lo zodiaco. Un braccio estendibile con un perno segue una scalanatura a spirale, in maniera molto simile ad un giradischi. Una piccola sfera, metà bianco e metà nero, indicava le fasi della Luna.

Ciò che impressiona di questo stupefacente meccanismo è la sua impressionante precisione nel prevedere le eclissi solari e lunari. I Babilonesi avevano compreso che se si osserva un’eclissi lunare, un altro evento simile si verifica 223 lune piene più tardi. Questo periodo dura circa 19 anni ed è conosciuto come il Ciclo di Saros. Per implementare il ciclo all’interno del meccanismo è stato eseguito un complesso ragionamento matematico e un sofisticato intervento tecnologico.

Il meccanismo è talmente preciso che potrebbe fornire le previsioni accurate delle eclissi per diversi decenni a venire. Sorprendentemente, il dispositivo comprendeva anche un quadrante concepito per indicare quale dei giochi ellenici avrebbe avuto luogo ogni anno, comprese le Olimpiadi che si verificavano ogni quattro anni.

Derek de Solla Price, che ha analizzato il meccanismo nel 1960, ebbe a dire che la sua scoperta è stata come trovare un motore a scoppio nella tomba di Tutankhamon. Il meccanismo di Antikythera ha rivoluzionato il modo di intendere l’eredità scientifica dei Greci. Ciò dimostrerebbe che gli ellenici erano in grado di concepire e sviluppare meccanismi complessi, simili agli orologi comparsi in Europa solo nel Medioevo.

E’ incredibile pensare a quanti ricercatori ci sono voluti per svelare i segreti di un oggetto tanto antico e tanto complesso. Al momento, solo un piccolo ingranaggio su 30 rimane senza spiegazione e si spera che ulteriori studi possano gettare luce sul suo funzionamento.

Eppure, il Meccanismo di Antikythera, oltre all’enigma sul suo funzionamento, conserva ancora un altro mistero: perchè è l’unico oggetto nel suo genere finora scoperto? Se i Greci erano in grado di progettarli, perchè non ne sono mai stati trovarti altri?

Fonte:http://www.ilnavigatorecurioso.it/2013/12/11/ecco-spiegato-il-funzionamento-del-meccanismo-di-antikythera-il-computer-antico-di-2-mila-anni-fa/

fonti internet,cortesia terrerealtimeblogsppotit

NOTA DI COMMENTO: ci sarebbe da chiedersi se questo meccanismo straordinario del passato, non abbia di fatto  una origine aliena  o che comunque la sua realizzazione non sia altro che il frutto di conoscenze extraterrestri contattati in un lontano passato remoto. Ufoweb2012



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ALIENI CURANO...
12 Dec 2013 12:00 pm

mercoledì dicembre 11, 2013 16:01

Alieni CURANO quattro bambini malati terminali di cancro

Posted by Tanja

 
ufo

Andorra, Spagna – alieni spaziali stanno comparendo nelle stanze di degenza per i bambini che muoiono, gli sfiorano la fronte – e arriva la guarigione di un cancro terminale!

Questo è il rapporto incredibile da 14 medici altamente rispettati e membri dello staff Pirenei Hospital de Los Ninos che hanno visto gli extraterrestri alieni di 1,5 metri di altezza, utilizzando il loro “potere” in quattro bambini con malattie terminali (in un mese)

“Non potevo credere ai miei occhi”, ha detto l’infermiera Lupe Montoya, che stava lavorando nella fascia notturna al reparto oncologia pediatrica durante la prima visita degli alieni.

“Stavo compilando rapporti quando alzai gli occhi e vidi due piccole creature come si muovono verso di me lungo il corridoio. All’inizio ho pensato che due dei ragazzi erano fuori dai letti, così mi alzai per riportarli alle loro camere.

“Ma quando mi avvicinai, vidi che non erano umani. Erano di un colore brunastro con grandi teste e grandi occhi a mandorla. Non assomigliano a qualcosa che è su questo pianeta

“Ho avuto paura perché sembravano così strano. Ma allo stesso tempo ho sentito un gentile, amorevole
intelligenza in quegli occhi strani.”

Infermiera Montoya dice che le creature entrarono nella stanza di Juan Lopez (7 anni), per cui si aspettava
di morire di leucemia entro una settimana. Ha allertato le guardie di sicurezza e ha chiesto per il dottore
Tomas Ruiz che stava prendendo cura di un altro paziente.

“Quando siamo entrati nella stanza del piccolo Juan essa era immersa in una luce dorata brillante,” dice il Dott. Ruiz. “Gli alieni erano in piedi accanto al suo letto. Sembrava che ci fosse un legame mistico tra di loro e il ragazzo.

“Uno degli esseri toccò dolcemente la fronte di Juan con il suo lungo dito e lui fu subito circondato da
un’aura luminosa.”

Quando gli alieni hanno lasciato l’ospedale, i medici hanno fatto una radiografia e John è stato esaminato.
Era completamente privo di cancro “.

Da quella sera, Maria Munoz, 9, Anita Pena, 8, e Hector Gomez, 9 – tutti diagnosticati come terminali – sono anche stati curati dalle creature dello spazio. E 14 membri dello staff hanno visto gli esseri di eseguire i miracoli.

“C’è un modello in queste visite, dice il dottor Ruiz.” Esse si verificano sempre intorno 01:00, gli alieni
arrivano sempre in coppia e guariscono sempre con un tocco alla fronte. ”

Dr. Dego Garcia, famoso metafisico che si sta occupando di avvistamenti alieni per 30 anni, dice che i
Pirenei sono stati a lungo conosciuto per un sacco di attività UFO.

“Abbiamo sempre creduto che quando finalmente gli alieni si rivelano la Terra sarà in questo settore.

“Forse hanno cominciato a presentarsi con questo gesto di buona volontà stupefacente.

http://www.textfiles.com/ufo/UFOBBS/1000/1074.ufo

Traduzione Tanja per il risveglio di una Dea

I video sono in lingua portoghese

 

 

 

http://arquivoconfidencial.blogspot.ch/2005/11/aliengenas-curam-quatro-crianas-de.html

download (22)
 fonti internet,cortesia risvegliodiunaidea.alterviatorg



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CINA NELLO SPAZIO!
11 Dec 2013 10:15 am

Chang’e-3 Arriva con Successo in Orbita Lunare

11 dic 2013 - Sinus Iridum, destinazione del lander Chang’e-3, della Cina
Dopo il lancio perfetto avvenuto pochi giorni fa, la missione cinese Chang’e-3, che porta il nome mitologico della dea cinese della Luna, è entrata con successo in orbita lunare. Tanto orgoglio e felicità nel paese asiatico per la buona riuscita di questa prima fase complicata della missione, che però è solo all’inizio. Nei prossimi giorni, l’orbiter scenderà in orbite sempre più basse, fino ad atterrare in una regione chiamata Sinus Iridum del Mare Imbrium.

Un aggiornamento molto utile, dato dall’agenzia stampa Xinhua, è che l’allunaggio è previsto per la data del 14 Dicembre, tra le ore 15:22 e le ore 15:35 UTC. Il rover dovrebbe essere rilasciato lo stesso giorno, tra le ore 20:38 e 22:21 UTC.

Parte del poster rilasciato durante la conferenza stampa, che mostra l’atterraggio sulla Luna. Credit: Xinhua

Il rover scatterà le prime immagini dopo alcune prove per verificare che tutti i suoi sistemi sono in regola. Se la missione riuscirà, sarà un grandissimo traguardo per la Cina, che arriva pochi giorni dopo che l’India ha segnato un grande punto a sua volta, riuscendo a spedire per la prima volta una sonda nello spazio interplanetario, in direzione Marte (impresa mai riuscita all’India). Tutti questi grandi e rapidi passi avanti stanno avvenendo all’ombra dei giganti storici dell’esplorazione spaziale, da cui arriverà forse una risposta? Molto del pubblico americano ed europeo ha iniziato a chiedere ai propri governatori o parlamentari di investire maggiormente nell’esplorazione spaziale.

  fonti internet, cortesia terrarealtime

 NOTA  DI COMMENTO:E cosi' la Cina fa un' altro passo in avanti come potenza planetaria e anche spaziale! Ma la Luna e' anche una zona off limits per gli alieni. E' sotto il loro controllo da tempo, ed e' per questo che gli USA mon ci sono piu' andati! UFOWEB2012



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NASA! SU MARTE ERA POSSIBILE LA VITA.
09 Dec 2013 08:00 pm

NASA: Su Marte era possibile la vita

I risultati delle analisi del suolo di Marte condotte dal robot “Curiosity” della NASA dimostrano che sul pianeta rosso era possibile la vita. Secondo i dati pubblicati su “Science”, il cratere Gale dove è giunta “Curiosity” nel 2012, era un grande lago, abitabile da batteri molto semplici, capaci di trarre energia dai minerali, datati 4,1 miliardi di anni fa.

E’ la prima volta che su Marte vengono trovati carbonio, idrogeno, zolfo, azoto e fosforo, fondamentali per la vita. Sulla Terra batteri simili vivono nelle grotte e nelle sorgenti idrotermali. John Grotzinger, del “California Institute of Technology”, ha dichiarato “L’acqua è la condizione senza la quale non potrebbe esistere la vita come la conosciamo, ma da sola non basta perché ci sia un ambiente favorevole alla vita. Oltre all’acqua, serve una fonte di energia che alimenti il metabolismo dei microrganismi, come carbonio, idrogeno, zolfo, azoto e fosforo. Ora non ci sono più dubbi: su Marte c’era tutto ciò”.


Read more: http://maxsomagazine.blogspot.com/2013/12/nasa-su-marte-era-possibile-la-vita.html#ixzz2n0dVEhBj
fonti internet, cortesia maxomagazine.blogsppot.it




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments