UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo Ť il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


IL CONTATTO EXTRATERRESTRE...
09 Sep 2018 04:58 pm

Il Contatto Extraterrestre potrebbe portare l‚€™Umanit√† ad avere maggiori possibilit√† di sopravvivenza!

 
Il Contatto Extraterrestre potrebbe portare l‚€™Umanit√† ad avere maggiori possibilit√† di sopravvivenza!

Immaginate quali possibilit√† si aprirebbero se prendessimo realmente contatto con una civilt√† extraterrestre, in grado di rigenerare la superficie della Terra, di aumentare il potenziale delle fonti energetiche rinnovabili e di diffondere la civilt√† umana attraverso l‚€™Universo. Immaginate se quell‚€™intelligenza superiore fosse a soli dieci o a due anni di distanza, in attesa di entrare in contatto con noi.

Le speculazioni sull‚€™esistenza della vita extraterrestre che sono state diffuse sino ad oggi mancano, per√², di quel riscontro significativo che dia loro il giusto valore. Ed √¨ per questo che la maggior parte delle teorie che ipotizzano l‚€™esistenza degli ALIENI sono viste negativamente, con incredulit√† e sarcasmo.

Tra le organizzazioni che lavorano in questo ambito, per dimostrare la veridicit√† di tali ipotesi, c‚€™√¨ la Messaging Extraterrestrial Intelligence (METI), il cui scopo principale √¨ proprio quello di entrare in contatto con gli extraterrestri. Il suo presidente, Douglas Vakoch, √¨ infatti convinto che il contatto con gli ALIENI √¨ prossimo a venire, al massimo entro 10-20 anni.

Risultati immagini per Communications with Aliens Reaching New Heights

Tuttavia gli scettici e i critici nei confronti di questa come di altre organizzazioni che si muovono in questa direzione non mancano, anzi possiamo dire che hanno pubblicamente preso una posizione contraria, se non denigratoria, delle ipotesi che paventano, probabilmente a causa delle ripercussioni che deriverebbero da una simile possibilità.

Uno dei personaggi accademici pi√¹ celebri che critica l‚€™idea di entrare in contatto con gli ALIENI √¨ Stephen Hawking, il quale sostiene con forza che il contatto con gli extraterrestri, con il loro potenziale e la loro intelligenza potrebbe addirittura rivelarsi un problema per il destino dell‚€™umanit√†.

Vakoch, di contro, sostiene che la scoperta di una vita intelligente non terrestre rappresenterebbe un‚€™importante chiave di accesso per un corretto progresso tecnologico, l√† dove l‚€™uomo sta procedendo a tentoni spesso distruggendo invece di costruire. Una premessa non di poco conto, perch√© secondo Vakoch proprio attraverso il contatto con gli ALIENI l‚€™umanit√† avr√† una maggiore possibilit√† di sopravvivenza.

Il lavoro di Vakoch sugli extraterrestri √¨ iniziato nel 1960, quando le nostre tecnologie non erano cos√¬ sviluppate come ora. Con lo sviluppo ingegneristico e non solo le condizioni e le possibilit√† di un contatto sono migliorate in modo significativo, tanto da rendere possibile uno scambio proficuo, ferma restando la veridicit√† dell‚€™esistenza di vita oltre la nostra nell‚€™Universo.

¬«La mia impressione √¨ che nei prossimi dieci anni saremo in grado di identificare gli extraterrestri se sono l√† fuori e stanno cercando di mettersi in contatto con noi¬», ha spiegato durante un‚€™intervista. Tuttavia, ha anche affermato di non prendere alla leggera gli avvertimenti di persone come Hawking: ¬«Potremmo non essere pi√¹ preziosi dei batteri per gli ALIENI. Vale la pena notare che Hawking crede che non siamo soli nell‚€™Universo, ma esorta organizzazioni come il METI a non trasmettere segnali nello Spazio che potrebbero essere percepiti come un invito all‚€™invasione¬», ha sottolineato.

Eppure, Vakoch crede anche che Hawking non prenda in considerazione il fatto che potremmo aver gi√† inviato segnali tramite trasmissioni radio: ¬«Una civilt√† extraterrestre, che in qualche modo si √¨ avvicinata alla Terra, potrebbe averci gi√† identificato. D‚€™altronde abbiamo trasmesso prove della nostra esistenza nello Spazio con segnali radio per 78 anni. Ed ancor prima di questo, in due miliardi e mezzo di anni abbiamo dato all‚€™Universo un segnale evidente che qui c‚€™√¨ vita attraverso l‚€™ossigeno presente nella nostra atmosfera. Quindi se c‚€™√¨ qualche ALIENO l√† fuori paranoico e in competizione con noi, potrebbe gi√† venire e spazzarci via. Se stanno arrivando forse sarebbe una strategia migliore dimostrare che siamo interessati al dialogo¬». Per Vakoch, qualora riuscissimo a sviluppare la tecnologia necessaria per comunicare correttamente con eventuali presenze extraterrestri nel prossimo futuro, si pongono delle domande inquietanti. Siamo pronti? Ci stiamo davvero preparando per affrontare il destino del nostro pianeta? O il pianeta √¨ gi√† condannato e potremmo innescare la miccia quando ci sar√† data l‚€™unica possibilit√† di sopravvivenza?


fonti e cortesia segnidalcielo.it

nota osservativa : lo abbiamo gia' detto anche noi del Centro R.,  gli ET, sanno di questo pianeta da moltissimo tempo.  Se volevano il pianeta, se lo potevano prendere gia' centinaia o migliaia di anni orsono, al tempo degli antichi romani e anche prima. Non avrebbero trovato alcuna resistenza concreta. Perche' aspettare?! Dobbiamo invece vedere il contatto massivo con le civilta' aliene, come una opportunita', unica nella storia  per cambiare finalmente le cose su questo disastrato pianeta in mano a gente sbagliata. Dobbiamo anche vedere il contatto con gli ET come un mezzo concreto per fare un cambiamento evolutivo per tutta la razza umana del pianeta. Non avremo alternative, o si cambia con l'aiuto degli ET o per il pianeta non ci saranno speranze future! Centro R.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONI
09 Sep 2018 01:02 pm
 MUFON France in No. 37 Aliens
MUFON France in No. 37 Aliens

    Mufon France NEWS 8 settembre 2018

"Deve essere riconosciuto, la questione della presenza sulla Terra di potenziali extraterrestri viene discussa, anche tra gli ufologi. Scientificamente, non √¨ pi√¹ un grande mondo a difendere l'idea che l'universo visibile √¨ sede di altre forme di vita rispetto a quelle presenti sul pianeta in cui viviamo. D'altra parte, il dibattito infuria sulla possibilit√† di intraprendere viaggi nello spazio, per noi come per altre specie "intelligenti". Come tale, il caso Ummite √¨ un vero caso di studio, il caso pi√¹ documentato ma anche uno dei pi√¹ controversi. Un dibattito che continua a dividere.
Potrebbe essere, infatti, che gli extraterrestri del pianeta Ummo siano presenti sul nostro suolo da 52 anni? Esploratori che si sono presi cura di comunicare, continuamente, adattandosi ai nostri mezzi di comunicazione, passando lettere al proprio account Twitter. Il problema √¨ che alcuni di questi scambi dimostrano un'innegabile padronanza scientifica in molti campi avanzati, accessibili solo a scienziati rari. Inoltre, il loro sistema di scrittura √¨ rimasto perfettamente coerente per diversi decenni. Diversi linguisti hanno rotto i denti, fino a quando un matematico afferma di averlo decifrato, applicando un pensiero matematico e non linguistico (versione terrestre). Ed √¨ inquietante  Per altri, gli ummiti sono la prova pi√¹ convincente, per le due ragioni dichiarate, della presenza sulla Terra di "non terrestri". E niente, per il momento, pu√² permetterci di risolvere questo dibattito. Ed √¨ anche ci√² che √¨ cos√¬ esilarante: a ciascuno di forgiare la sua convinzione, evitando allo stesso tempo le convinzioni. "

Rivista editoriale sugli stranieri

Uscita imminente dei nuovi Alieni, con un ITW di MUFON France. Grazie al team della rivista!

Non dimenticare di condividere ‚ėº

 


Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UNA MAREA...
09 Sep 2018 11:21 am
C'e' una marea di gente coinvolta nelle cose di Ummo sul web! quando verra' il giorno degli ummiti,troveranno uma massa di amigos!






Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UNIVERSO GEMELLO
07 Sep 2018 05:22 am
CONFERMATA L'ESISTENZA DELL'UNIVERSO GEMELLO INDICATO DAGLI UMMITI!

Al di là del Big Bang un universo speculare al nostro

Un nuovo studio reinterpreta Einstein e va oltre Hawking


Il Big Bang non sarebbe l'inizio del tempo: dall'altra parte esisterebbe un altro universo gemello, identico al nostro ma speculare. A ipotizzarlo ì una nuova interpretazione delle equazioni di Einstein, che va oltre le teorie elaborate dallo stesso Stephen Hawking negli anni Sessanta. Il modello ì pubblicato sulla rivista Physics Letters B da un gruppo internazionale a cui partecipa anche il fisico Flavio Mercati, dell'Università Sapienza di Roma.

"La nostra ricerca risolve un dilemma dalla lunga storia nella comprensione dell'Universo primordiale: non lo fa creando un nuovo modello, ma revisionando l'interpretazione del modello di Einstein", spiega all'ANSA Flavio Mercati. "La riscrittura delle sue equazioni fa s√¬ che l'Universo, all'approssimarsi del Big Bang, si schiacci come una frittella. Ogni oggetto tridimensionale diviene bidimensionale per un istante infinitesimo. Continuando l'evoluzione oltre questo istante, gli oggetti tornano 3D, ma sono 'allo specchio': la destra e la sinistra sono invertite".

I nuovi calcoli prevedono quindi "l'esistenza di un Universo gemello al nostro, situato temporalmente prima del Big Bang, in cui la destra e la sinistra sono invertite, cos√¬ come lo scorrere del tempo", continua Mercati. "Possiamo pensarli come due universi 'schiena a schiena', che evolvono in direzioni temporali opposte e che hanno una proporzione di materia ed antimateria invertita. Si potrebbe cos√¬ aprire l'eccitante possibilit√† di spiegare il problema dell'asimmetria tra la materia, che costituisce tutte le galassie e i pianeti che conosciamo, e l'antimateria, presente in quantit√† minore". 

In passato ci sono stati diversi tentativi di 'proseguire' la descrizione dell'universo al di l√† del Big Bang. "Il nostro approccio √¨ innovativo, nel senso che non abbiamo cercato di 'evitare' il Big Bang: nel nostro modello - spiega il ricercatore - lo spaziotempo continua a perdere di senso, come concetto fisico, in quell'istante. Non abbiamo introdotto n√© nuova fisica, n√© abbiamo dovuto ricorrere ad effetti quantistici. Ci√² che cambia √¨ solo l'interpretazione che attribuiamo agli oggetti matematici quali lo spaziotempo .

Per raggiungere questo risultato, abbiamo separato le quantità fisiche che definiscono lo stato del nostro Universo ad ogni istante (quantità che si possono misurare, come l'aspetto delle stelle e delle galassie nel nostro cielo e in quello degli altri corpi celesti) dalla 'mappa' che descrive il posizionamento di queste quantità nello spaziotempo. Quello che abbiamo trovato ì che, nonostante la mappa perda di senso al Big Bang, la dinamica di queste quantità fisiche - e quindi la fisica stessa - rimane ben definita e permette di prevedere l'evoluzione delle quantità fisiche oltre il Big Bang".

fonti e cortesia Ansa

La lettera ummita D52

Note a corredo di PaoloG:


Si tratta di una missiva di quattro pagine risalente al novembre del 1966 nella quale viene preannunciato l‚€™invio di una serie di lettere sui temi della fisica.

Specificamente, in questa lettera i supposti ummiti cominciano a ‚€œpreparare il campo‚€Ě spiegando che lo spazio come lo percepiamo non √¨ altro che un illusione, che il nostro concetto di campo di forze √¨ errato, che non si pu√² concepire lo spazio come un‚€™entit√† separata da altre entit√† quali i campi di forze, che la dimensione lunghezza nello spazio √¨ anch‚€™essa una illusione, eccetera.

Poi viene esplicitamente annunciata la descrizione nelle successive missive di quelli che sono concetti fondamentali della fisica ummita, e specificamente:
- l‚€™universo che conosciamo composto da dieci dimensioni
- l‚€™esistenza di un universo gemello a quello che conosciamo
- la polarizzazione controllata dei ‚€œsubcorpuscoli atomici‚€Ě per rendere possibili i viaggi spaziali
- le ‚€œcurvature‚€Ě dello spazio
- le distanze che vengono considerate reali
- l‚€™effettuazione dei viaggi approfittando delle ‚€œcurvature‚€Ě dello spazio

I temi anticipati in questa lettera sono trattati specificamente nelle seguenti missive:
- D45 (non tradotta in italiano)
- D57-1 (tradotta in italiano e pubblicata in questo sito)
- D59-1 (tradotta in italiano e pubblicata in questo sito)
- D69 (in parte - tradotta in italiano e pubblicata in questo sito)
- NR22 (non tradotta in italiano)

Rimando quindi chi volesse approfondire questi concetti lettere sopra indicate; un‚€™ulteriore fonte di informazioni in italiano si trova negli Articoli Tematici dedicati alla questione ummita, i cui link si trovano all‚€™inizio e alla fine della pagina dedicata ai documenti ummiti di questo sito. _____________________________
Aggiornamento: 16/02/2018
Pubblicato: 13/11/2017

 

 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

SCIENZIATO DEL ....
06 Sep 2018 10:55 am

Scienziato del METI (Messaging Extraterrestrial Intelligence): ‚€œnei prossimi dieci anni rileveremo l‚€™esistenza degli extraterrestri‚€Ě

 
Scienziato del METI (Messaging Extraterrestrial Intelligence): ‚€œnei prossimi dieci anni rileveremo l‚€™esistenza degli extraterrestri‚€Ě

Douglas Vakoch, presidente del METI (Messaging Extraterrestrial Intelligence), un‚€™organizzazione che invia segnali radio nello spazio profondo nella speranza di ottenere una risposta, ritiene che entro 10 anni si possa stabilire un contatto con gli extraterrestri.

Vakoch afferma che presto troveremo la vita intelligente in altre parti del cosmo grazie alla migliore tecnologia disponibile per gli esperti. In una intervista sulla rivista web futurism.com, ha dichiarato: ‚€œQuando Frank Drake fece la sua prima ricerca nel 1960, lo fece con una sola frequenza, ora puoi usare miliardi di frequenze diverse.

‚€œLa mia impressione √¨ che nei prossimi dieci anni, rileveremo gli extraterrestri se sono l√† fuori e stanno cercando di stabilire un contatto.‚€Ě

IL METI sta inviando segnali nello spazio, nonostante gli avvertimenti di persone come Stephen Hawking, che ha scoraggiato il contatto con esseri potenzialmente molto pi√¹ intelligenti e potenti di noi. Il professor Hawking disse che sarebbe stato meglio non parlare di scoperte a giudicare da quello che accadde in passato quando gli umani incontrarono altri umani che consideravano inferiori. Si credeva che potesse significare la fine per l‚€™umanit√†.

Il fisico teorico scomparso da poco, disse: ‚€œUn giorno potremmo ricevere un segnale da un pianeta come Gliese 832c, ma dovremmo stare attenti a rispondere. Incontrare una civilt√† avanzata potrebbe essere come i nativi americani che incontrarono Cristoforo Colombo. Beh..Non √¨ andata molto bene.‚€Ě

Douglas Vakoch ha annunciato che il suo gruppo di ricerca ha inviato nel 2016 una serie di messaggi radio dal circolo polare artico in Norvegia. Secondo lo scienziato, non c‚€™√¨ alcun pericolo di una potenziale invasione aliena con l‚€™invio di queste trasmissioni radio. Gli astronomi hanno inviato questi messaggi verso il pianeta GJ 237b, che orbita intorno alla stella di Luyten, una nana rossa a circa 12,4 anni luce dalla Terra, poich√© si ritiene che questo sia uno dei corpi celesti dove potenzialmente ci potrebbe essere vita aliena. Gli studiosi hanno inviato un tutorial matematico e scientifico, creato proprio dal Meti, e dei campioni di musica dal festival Sonar in Spagna.

Tuttavia, il signor Vakoch e il suo team hanno ignorato questi avvertimenti e hanno detto che questi alieni presumibilmente potenti sanno gi√† da noi se sono cos√¬ intelligenti ed evoluti. Mr. Vakoch ha dichiarato: ‚€œAbbiamo inviato dati sulla nostra esistenza nello spazi,  attraverso segnali radio per 70-80 anni. Se c‚€™√¨ un paranoico extraterrestre che √¨ a caccia di pianeti nuovi da scoprire, non sappiamo se potrebbe venire e ucciderci. Se poi questi extraterrestri sono interessati ad iniziare una nuova conversazione, allora ben venga‚€Ě.

Tanti ricercatori stanno cercando la prova certa e inconfutabile dell‚€™esistenza degli alieni, anche perch√© sono molti gli avvistamenti di UFO che avvengono in continuazione e che non hanno una spiegazione razionale.

fonti e cortesia segnidalcielo.it

nota osservativa. ma gli ET, ummiti e altri sanno gia' di questo pianeta e ci vengono da tempo!  Critichiamo comunque il fatto che vengono messe immagini e disegni solo di certi tipi di alieni e quelli di aspetto umano, nordici,ummiti e altri non li mettono.Perche'?

 

 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

PROFEZIE ALIENE...
04 Sep 2018 08:05 am

Profezie di un Team di Alieni: ‚€œIn Futuro la Terra sar√† investita da una pioggia di meteoriti‚€Ě

 
Profezie di un Team di Alieni: ‚€œIn Futuro la Terra sar√† investita da una pioggia di meteoriti‚€Ě

Ho avuto l‚€™opportunit√† di conoscere Timothy Good in occasione della presentazione del libro ALIEN BASE, nel quale l‚€™autore dedicava parte della storia degli Incontri Ravvicinati dell‚€™amico Filiberto Caponi, uno dei pochi al mondo ad aver mostrato le prime fotografie di un essere extraterrestre. In quell‚€™incontro con Timothy, si parl√² anche del caso di Holloman, ovvero degli incontri con esseri alieni da parte dell‚€™ex presidente americano Eisenhower. Questi incontri, ventilati da tantissimi anni ma mai confermati da esponenti del governo, avrebbero avuto luogo nel febbraio del 1954, all‚€™interno della Holloman Air Force Base, nel New Mexico.

Risultati immagini per holloman air force base, eisenhower

All‚€™incontro, ha spiegato Timothy Good, parteciparono anche degli alti dirigenti della FBI e membri dell‚€™alto comando del Ministero della Difesa USA: ‚€œOgni volta che il presidente doveva spostarsi, per mantenere segreti gli incontri senza destare sospetti, a tutti veniva detto che Eisenhower si trovava in vacanza a Palm Springs oppure era dal dentista‚€Ě.

‚€œIn quegli incontri, Eisenhower si era convinto che gli alieni volevano aiutarci. Quindi, stando alle indiscrezioni, Eisenhower e il suo staff sarebbero stati testimoni dell‚€™atterraggio del disco volante dei visitatori alieni, che comunque chiesero all‚€™allora presidente di prendere in considerazione l‚€™idea di rendere pubblica la notizia della loro presenza sul nostro pianeta‚€Ě.

Risultati immagini per holloman air force base, eisenhower

Ovvio che l‚€™iniziativa fu ignorata, altrimenti non eravamo qu√¬ a parlarne. Ci sarebbero anche le prove di questo incontro, racchiuse in alcuni video che io personalmente sono riuscito a visionare, ma in minima parte, nel 1997, grazie all‚€™intervento dell‚€™amico Robert Dean, uno dei tanti sottufficiali che ebbe modo negli anni ‚€™70, di incontrare delegazioni aliene, ma non in quella circostanza. Come detto, la notizia non √¨ nuova, ma solo ora sembra trovare conferme di un certo peso.

Risultati immagini per holloman air force base, eisenhower

La Terra sarà investita da una pioggia di meteoriti

Il perch√© gli Alieni abbiano voluto incontrare il leader statunitense, nessuno sembra per il momento saperlo con certezza. Personalmente, come altri pochi, sono sostenitore della teoria secondo cui gli Extraterrestri vengono in pace per aiutarci e anzi, negli incontri con la nostra specie, hanno persino tentato di avvisarci di ‚€œcambiamenti futuri‚€Ě previsti dal 2004 in poi, eventi geofisici che sarebbero andati ad influenzare il pianeta stesso, (infatti tutto ci√² sta gi√† accadendo) e di questo ne era convinto anche l‚€™ex presidente Eisenhower. Alcuni presunti testimoni militari e Remote Viewing sostengono che i Grigi avvisarono Eisenhower di un fenomeno che interessa la Terra ogni 25.000 rivoluzioni attorno al Sole (equivalenti a circa 25mila anni, un lasso di tempo che coinciderebbe con la chiusura del Calendario Maya, quindi dopo il 2012).

Ora il nostro sistema planetario, che effettua una rivoluzione completa intorno al centro galattico che avviene una volta ogni  200 milioni di anni, sta transitando attraverso i bracci a spirale della Via Lattea. Tra un braccio galattico ed un altro vi √¨ una zona oscura denominata Dark Rift e in questa zona, durante il passaggio del nostro sistema planetario, possiamo trovare una elevata densit√† di stelle e gas interstellari. In questo tratto oltre ai gas interstellari ci sono comete, asteroidi e molti altri detriti spaziali.

Il passaggio attraverso le zone del Dark Rift aumenta notevolmente la probabilit√† di svariati incontri ravvicinati con oggetti spaziali come comete, asteroidi e piccoli planetoidi, che potrebbero portare a eventi, in linea di principio, in grado di distruggere la maggior parte degli organismi viventi sulla Terra nel pi√¹ breve tempo possibile. La maggior parte degli studiosi sono anche attratti da un‚€™altra opzione: perturbazioni a causa dell‚€™influenza gravitazionale dell‚€™ambiente stellare denso, potrebbero violare la stabilit√† della nuvola cometaria (Nube di Oort) alla periferia del Sistema Solare, spingendo in tal modo una grande cometa a colpire il pianeta Terra. Tutto questo pu√² anche portare conseguenze spiacevoli per la Terra.

Gli ET ci avrebbero aiutato di sicuro se gli umani avessero messo da parte la loro avidit√†, l‚€™arroganza, l‚€™egoismo e la bramosia di potere!!

Per questo motivo il nostro pianeta viene ciclicamente investito da grandi meteoriti. Di questo problema ne avevano parlato gli Alieni a Eisenhower rammentandogli che in futuro ci sarebbero stati dei grossi problemi che riguardavano appunto il transito di questi frammenti spaziali. Per l‚€™occasione gli Alieni grigi avvrebbero riferito al presidente degli Stati Uniti che neppure loro erano in grado di ‚€œproteggerci dai frammenti di asteroidi di grosse dimensioni‚€Ě.  L‚€™unica possibilit√† per la nostra specie, suggerirono i Grigi, era quella di unire le forze con tutti i paesi del mondo intero e di costruire una sorta di ‚€œscudo spaziale o deflettore‚€Ě. Gli ET ci avrebbero aiutato di sicuro se gli umani avessero messo da parte la loro avidit√†, l‚€™arroganza, l‚€™egoismo e la bramosia di potere.

Timothy Good

Una storia che per molti versi risulta incredibile, visto che dalla fine del Calendario Maya (21 dicembre 2012) fino ad oggi sono aumentati in modo esponenziale gli impatti di meteoriti sul nostro pianeta.  Non √¨ un caso che confermare una storia del genere, dove √¨ lo stesso incontro con gli Alieni e l‚€™allora presidente degli Stati Uniti D. Eisenhower ad esser messo in dubbio, √¨ allo stato attuale impossibile, ma posso solo dirvi che io stesso fui testimone di quell‚€™incredibile video dell‚€™incontro a Holloman, in cui si potevano osservare tre oggetti luminosi, di cui uno, quello centrale, inizi√² una discesa verso la base per poi atterrare definitivamente. La delegazione aliena e terrestre si riunirono al tavolo in un edificio della base stessa, di Viale Marte.

Immagine correlata

Ora c‚€™√¨ da domandarsi inoltre il perch√©, Timothy Good e altri testimoni (ex) militari, abbiano deciso di rivelare i dettagli di quegli incontri soltanto in questi ultimi tempi? Inoltre Good aveva avuto un bel compenso economico per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva, in cui present√² la sua testimonianza, raccontata poi in un ultima sua opera editoriale. Quindi era troppo ghiotto il bottino per non lasciarsi andare a fantasiose rivelazioni di sicuro interesse? Il 21 dicembre 2012 √¨ passato e sul nostro pianeta stanno succendendo calamit√† naturali e devastazioni di ogni tipo, oltre alle piogge di meteore e tempeste solari, che come proeittili si stanno abbattendo sulla Terra. Forse i ‚€œGrigi‚€Ě avevano ragione. In quel fatidico incontro a Holloman, abbiamo perso una grande opportunit√†, quella di diventare una umanit√† galattica.

fonti e cortesia segnidalcielo.it

nota: ma il piano ummita per un intervento finale e' gia' pronto da tempo!



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS
02 Sep 2018 07:32 am

In Argentina esiste un aeroporto per Ufo, i dettagli

Una pista di atterraggio destinata agli Ufo qualora dovessero raggiungere la Terra. E' stata realizzata in Argentina

Si chiama ovniport ed √¨ un aeroporto ‚€ėriservato‚€™ agli Ufo. Si tratta di una pista di atterraggio di dimensioni ridotte, realizzata da un turista svizzero, stando a quanto riportato dal Daily Mail che ha raccontato la storia, nel corso di un viaggio in Argentina. Qui avrebbe deciso di realizzare l‚€™aeroporto per gli alieni, da utilizzare qualora dovessero, un giorno, raggiungere la Terra. Werner Jaisli, appassionato di Ufo, ha ideato una struttura che ricorda un Sole e che presenta all‚€™interno un cerchio contenente, a sua volta, un‚€™altra stella. La particolare pista di atterraggio ha un diametro di 48 metri ed √¨ caratterizzata da 36 raggi. Guardandola dall‚€™alto se ne coglie la particolarit√†: il sito, costruito negli anni scorsi, √¨ oggi meta di centinaia di appassionati di extraterrestri e molti sfruttano anche i droni per poter osservare l‚€™aeroporto. Stando a quanto raccontato da Jaisli, tutto sarebbe nato in seguito ad un messaggio telepatico inviato dagli alieni, che gli avrebbero espressamente richiesto la realizzazione di un luogo per gli atterraggi.

‚€œSono atterrati a circa 100 metri sopra le nostre teste e hanno proiettato su di noi un raggio di luce che ci ha fatto vedere la loro luminosit√† ‚€“ ha raccontato in passato al quotidiano argentino El Tribuno ‚€“ La cosa divertente √¨ che non ha influenzato la nostra visione. Qualcosa ha iniziato a frullarmi nel cervello: era un ordine. Mi hanno chiesto telepaticamente di costruire l‚€™aeroporto‚€Ě.

fonti scienzenotizie.it

 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

MESSAGGIO UMMITA
26 Aug 2018 10:44 am
MESSAGGIO UMMITA

NR13 - comunità galattiche, non interferenza, contatto

Ummo-Chi siamo

NR13 - comunità galattiche, non interferenza, toccare.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONI
21 Aug 2018 01:56 pm
Contatti cosmici
gli extraterrestri sono tra noi!
da Jean-Claude Bourret, Jean-Pierre Petit
a G. Trédaniel

Gli extraterrestri, che non sono pi√¹ scienziati a dubitare dell'esistenza, sono tra di noi? Una domanda enorme, che apparir√† assurda a tutti coloro che non conoscono questo problema ... esplosivo! Eppure, Jean-Pierre Petit ha ricevuto un po 'di conoscenza scientifica da estranei che sostenevano di essere alieni che vivevano in mezzo a noi (gli ummiti)  Scherzo? Questo sarebbe il caso se l'informazione trasmessa non fosse  stata convalidata da importanti riviste scientifiche del mondo, con gli arbitri ... E questo per quarant'anni!

Nota osservativa: prossima tappa, gli ummiti alla luce del sole! E perche' no! Il CRIU
 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONI
21 Aug 2018 11:20 am
RECENSIONI LIBRI UMMO

NUOVO LIBRO DI JEAN-PIERRE PETIT CON JEAN- CLOUDE BOURRET

CONTACTS COSMIQUE - CONTATTI COSMICI

DETTAGLI A BREVE: comunque, dato che sulla copertina e' riportato il classico disco ummita, risulta ovvio che il libro parlera' di Ummo! Perche' tanta smania di scrivere libri su UMMO?!  Stanno uscendo in continuazione! Cosa bolle in pentola?! Il CRIU





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments