UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


URAGANI!
27 May 2013 08:47 am

 

  

USA, sara' una stagione di uragani distruttivi secondo il NOAA

(AGI) - Washington, 24 mag. - Il Climate Prediction Center del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) statunitense prevede che i prossimi sei mesi porteranno uragani molto attivi nell'Atlantico. La stagione degli uragani, che comincia il primo giugno, avra' una probabilita' del 70 per cento di accogliere da 13 a 20 'tempeste' (con venti di almeno 60 chilometri all'ora), dei quali da 7 a 11 potrebbero diventare 'uragani' (venti di almeno 120 chilometri orari), inclusi da 3 a 6 'grandi uragani'



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

AREA 51!
26 May 2013 06:17 pm

 

Area 51, UFO e vita aliena, cade la censura e arriva la notizia bomba del secolo!

 

Tutto quello che ci hanno sempre nascosto sarà svelato prossimamente dalla troupe televisiva di Peter Yost che ha avuto accesso alla base segreta americana e promette si svelarci cose incredibili. Ufo? Alieni? Entro la primavera la risposta.
Volete una notizia bomba da far accapponare la pelle? Bene, sedetevi e tenetevi forte: per la prima volta nella storia, un’equipe televisiva è riuscita ad avere tutte le autorizzazioni necessarie per accedere all’interno di tutti gli uffici, laboratori e dipartimenti ubicati all’interno della base aerea Nellis (Nellis Air Force Base) meglio nota come Area 51. Si tratta di una vasta zona militare super-segreta controllata dalle forze armate statunitensi, che si estende per circa 26 mila km2 all’interno del territorio desertico di Groom Lake, detto anche Dreamland (la terra del sogno), nel sud dello Stato del Nevada. La base ha livelli di sicurezza da film di fantascienza, con sensori di movimento, telecamere, controlli satellitari, uomini armati, missili superficie-aria, disseminati un po ovunque lungo il suo perimetro, per impedire l’accesso del personale estraneo e il sorvolo dello spazio aereo da parte di aeromobili non autorizzati. Proprio per questi standard così rigidi, la base aerea Nellis non compare sulle cartine geografiche. Ma cosa accade all’interno dell’area 51 da richiedere una così grande discrezione, inducendo, in passato, il governo americano a sconfessarne addirittura l’esistenza?

Ufficiosamente, il sito è adibito alla progettazione, sviluppo e sperimentazione di nuove apparecchiature, per lo più velivoli tecnologicamente avanzati, come aerei spia e moduli lunari. Qui è stato concepito, ad esempio, il famigerato bombardiere supersonico Stealth-B2, l’aeroplano realizzato con materiali compositi a base polimerica unitamente a rivestimenti superficiali radar-assorbenti, che lo rendono impercettibile o difficilmente individuabile da molti strumenti di localizzazione, inclusa la vista.

La notizia ancora più riservata, da sempre sulla bocca dei curiosi, è che la base venga impiegata per concepire velivoli non convenzionali, funzionanti con generatori ad antimateria asportati da alcune navicelle extraterrestri catturate in seguito a crash, che permetterebbero di attraversare le barriere spazio-temporali a velocità uguali o superiori a quelle della luce! Robert Scott Lazar, un fisico americano che ebbe modo di lavorare all’interno del sito, affermò di aver visto all’interno dei dischi volanti con caratteristiche sorprendenti: cabine di pilotaggio molto piccole che avrebbero potuto ospitare a malapena un bambino e in nessun caso un uomo adulto, velivoli costruiti con materiali sconosciuti sulla Terra e privi di punti di saldatura, come se l’intero chassis fosse stato fuso all’interno di uno stampo. A ciò si aggiungono le testimonianze di alcuni ex dipendenti, che affermerebbero di aver lavorato a contatto con esseri alieni per lo sviluppo di queste nuove tecnologie e i numerosi avvistamenti giornalieri che i turisti e le equipe televisive di tutto il mondo, hanno immortalato in questi anni con le loro videoriprese e foto.

La troupe televisiva che ha avuto accesso all’area 51, filmando i meandri più nascosti della base come mai nessuno aveva fatto prima, è quella del produttore Peter Yost, collaboratore da sempre delle più grandi redazioni televisive del mondo, tra cui NBC News, Discovery-Times e molti altre. L’uomo ha realizzato per la National Geographic Television un documentario – “Area 51 declassified”- destinato a diventare il numero uno nel panorama mondiale degli speciali d’inchiesta, nel quale vengono mostrati documenti declassificati, filmati, fotografie, interviste a ex dipendenti e tante altre cose sottratte per una vita ai nostri occhi e che lo stesso Yost assicura di rilevanza notevole. Infatti, durante la conferenza stampa, tenutasi nel corso della TCA (Television Critics Association) a Los Angeles, l’uomo ha dichiarato: «il programma televisivo pubblicherà foto e filmati esclusivi all’interno della struttura militare, con interviste a ex dipendenti della stessa Area. Alcune delle cose che ci sono state nascoste sono abbastanza notevoli» – ed ha po aggiunto – «Ormai è fatta! Siamo in possesso di migliaia di documenti e filmati unici. E’ tutto vero, è tangibile e verificabile. Ed abbiamo alcune sorprese! E’ davvero eccezionale essere riusciti ad ottenere dalla base militare ultra-segreta l’accesso a dei documenti militari declassificati».

Non resta allora che aspettare per vedere questo capolavoro sui nostri teleschermi e finalmente conoscere la verità su UFO e alieni.


fonti internet, cortesia 2righe.com - R.Mattei.




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CLIMA PLANETARIO ALTERATO E SFASATO1
25 May 2013 01:03 pm

Meteo, ancora
freddo e pioggia
Agricoltura: danni record

Prosegue l'ondata di maltempo in tutta Italia. Il weekend sarà instabile: lunedì tregua e da martedì ancora piogge. Per il sole dovremo aspettare giugno. La Cia: "Agricoltura in ginocchio. Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia le regioni più colpite, danni per 500 milioni". Coldiretti: "I danni sfiorano il miliardo di euro"
Grosso albero caduto in corso Sempione a Milano a causa del maltempo
Grosso albero caduto in corso Sempione a Milano a causa del maltempo
Articoli correlati

Roma, 25 maggio 2013 - Continua l'ondata di maltempo soprattutto al Nord Italia: ancora freddo e piogge sparse (oltre alla neve sulle montagne): sembra davvero tornato l'inverno dopo la giornata di ieri che ha visto annullata una tappa del Giro d'Italia e il lago di Garda esondato a Sirmione.

E le previsioni non dicono nulla di buono. Il weekend sarà instabile e dopo una breve tregua lunedì, da partedì sono previste nuove piogge.

Bisognera' aspettare giugno inoltrato per vedere un po' di sole, e anche se domani ci sara' qualche schiarita la prossima settimana sara' ancora 'di sofferenza'. E' il parere degli esperti, secondo cui la situazione di questi giorni e' decisamente anomala. ''Per vedere qualche cambiamento bisognera' aspettare la prima decade di giugno - spiega Gianpiero Maracchi, climatologo dell'universita' di Firenze -. Una stagione cosi' si vede ogni 100-150 anni. Non solo questi giorni, ma tutta la primavera ha visto dei fenomeni inusuali. Questo dipende dalle correnti sopra il polo Nord, ancora in configurazione invernale, che riescono a spingere l'aria fredda fino al Mediterraneo, mentre invece di solito in questo periodo al massimo si spingono sul nord Europa''.

D'accordo Daniele Berlusconi, meteorologo di 3Bmeteo.com: ''Nel corso della giornata di domenica la perturbazione tendera' ad allontanarsi verso levante - spiega - la 'ferita' aperta da questa discesa fredda avra' ripercussioni anche sulla prossima settimana, quando altre perturbazioni percorreranno lo stesso canale depressionario, colpendo soprattutto il Nord Italia''. Previsione confermata anche da ilmeteo.it: ''L'inizio della prossima settimana saro' soleggiato - spiega Antonio Sano' - ma nuove perturbazioni sono in agguato''

E adesso è soprattutto l'agricoltura a fare i conti. I danni per le campagne italiane ammontano a oltre 500 milioni di euro. Il maltempo ha sconvolto ancora una volta l'agricoltura. Le conseguenze maggiori si registrano al Nord, specialmente in Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.
A sottolinearlo e' la Cia-Confederazione italiana agricoltori che ha sollecitato lo stato di calamita' naturale in modo che si possa intervenire tempestivamente nei confronti degli agricoltori, gia' in grande difficolta' a causa degli onerosi costi che pesano sulla gestione aziendale.

Nelle regioni settentrionali - segnala la Cia - si e' avuto un aumento del 50 per cento delle precipitazioni rispetto al 2012. E nei campi allagati dalle eccezionali piogge e colpiti anche da abbondanti nevicate, straordinarie in questo periodo dell'anno, da violente grandinate e trombe d'aria, le coltivazioni hanno subito gravi danni: dal mais alla soia, dall'ortofrutta alla vitivinicoltura, dal riso ai pomodori all'olivicoltura Non solo. Le conseguenze sono state pesanti anche per i terreni, devastati da frane e smottamenti, e per le strutture aziendali (serre, stalle, magazzini, fienili, cantine), fortemente danneggiate. Le temperature sotto la media -sostiene la Cia- hanno determinato ovunque ritardi nelle fioriture.

Non solo. Le piogge torrenziali hanno stravolto le operazioni di semina, ritardandole di un mese almeno, se non rendendole proprio impossibili.

Per il mais si parla gia' di cali di produzione di oltre il 40 per cento in Piemonte, del 35 per cento in Veneto e del 30 per cento in Lombardia. Se si aggiunge anche la perdita secca del primo raccolto delle foraggere, che stanno marcendo nei campi allagati, e' chiaro che si va verso un crollo delle scorte di mangime con effetti diretti sulla filiera zootecnica.

Anche per il settore del riso si rischia una situazione critica. Si prevedono consistenti rallentamenti per le semine e la produzione, secondo le prime stime, puo' diminuire di circa il 20 per cento.

Analogo discorso per l'ortofrutta. E' allarme - avverte la Cia - per la frutta estiva, come pesche, albicocche e prugne; ci sono grossi ritardi nella prima fruttificazione, uno dei momenti piu' importanti dello sviluppo del futuro raccolto. Mentre sono in pericolo, oltre a molte piante di ciliegi, fragole, meloni, patate e insalate, completamente sott'acqua o soffocati dal fango.

Per l'ortofrutta si prevedono perdite di raccolto del 15 per cento in Lombardia e Piemonte, del 10 per cento in Veneto, mentre in Emilia Romagna il calo produttivo per il settore puo' raggiungere dimensioni superiori, soprattutto per quello che riguarda i pomodori.

La persistente e lunga ondata di maltempo primaverile ha cosi' sconvolto i tempi e cicli dell'agricoltura, rendendo sempre piu' complessa una situazione gia' alquanto precaria per le imprese che si trovano in profonda crisi e costrette a fronteggiare costi in continua crescita e prezzi all'origine di nuovo in discesa. Il che si rilette negativamente sui redditi, ancora in calo, e sulla competitivita' sui mercati.Poù pesante il bilancio tracciato dalla Coldiretti che parla di danni che sfiorano il miliardo di euro.


fonti internet,cortesia Quotidiano.net



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UNA STORIA NEGATA!
24 May 2013 07:16 pm
 

La “Storia Negata” (Parte 1 di 5) – Un Evento Cosmico destinato a tornare


Coloro che governano il mondo dai livelli più elevati e nascosti della “società”, custodiscono i più grandi segreti dell’intera storia dell’umanità. Nel corso del tempo molti uomini sono caduti per mano di una “giustizia manovrata” che da sempre opera nell’ombra e che senza scrupoli vanifica e neutralizza chiunque tenti di scoprire cosa si nasconde dietro il drappo della segretezza.

La “Storia Negata”

Esiste un’intera “Storia”, totalmente negata all’umanità. Una grandiosa realtà che possiede un passato, un presente, un futuro e che da sempre scorre parallela alla realtà nella quale viviamo. Una Storia volutamente negata all’umanità, che cede il passo ad una realtà alternativa nella quale è costruito il “meccanismo” che da’ vita al nostro “Sistema” – il mondo – nel quale l’uomo scrive la propria storia. Un mondo che non ha bisogno di conoscere “certe verità”. La vita di ogni essere umano “deve” evolversi in modo “prestabilito” per trovare “orizzonti percorribili”, non c’è spazio per scomode realtà che destabilizzerebbero quel tipo di concetto di vita che abbiamo imparato a conoscere.


Fino a qualche decennio fa, si viveva nella convinzione che il più grande segreto custodito dagli uomini che detengono il potere fosse la verità sull’esistenza di Entità Extraterrestri. Ora gli orizzonti si fanno sempre più nitidi e in fondo all’infinito tunnel delle verità nascoste si trova “qualcosa” di assai ben più importante. Un “Evento Cosmico” di proporzioni bibliche che coinvolgerebbe ciclicamente l’intera vita sulla Terra. Questo Evento è destinato a “tornare”.

Un Disclosure ufficializzato dagli stessi Extraterrestri

Non abbiamo bisogno di ufficializzazioni che confermino l’esistenza di Extraterrestri nel nostro mondo. I “Governi” non possono e non vogliono dare una notizia così sopra le righe, non in questo presente. Una verità di questa portata non può far parte della “storia” in cui viviamo. Inoltre la realtà extraterrestre appartiene già alla “Storia Negata” che scorre parallela alla nostra; molto probabilmente non verrà mai rivelata dai governi terrestri, non qui. Questa “scottante” realtà che molti di noi stanno imparando ad accettare sta venendo alla luce per volere degli stessi Extraterrestri. Il grande “muro della segretezza” si sgretola sotto gli occhi di coloro che abbracciano con l’anima la vera realtà dei fatti, la “Vera Storia”.

Ora più che mai abbiamo la totale certezza che esistono Esseri provenienti da altri mondi e sappiamo bene che interagiscono anche qui sul nostro pianeta e nell’intero Sistema Solare. Possiamo osservare coi nostri occhi che attorno a noi la presenza extraterrestre è dilagante, imbarazzante. La loro “forza” e ostinazione nel comparire ovunque fa pensare ad un grande cambiamento in corso, pronto ad entrare in scena da un momento all’altro.


Gli Extraterrestri sembrano come in attesa di un “Evento Cosmico di indicibili proporzioni”.

Queste Entità Multidimensionali che interagiscono attorno a noi, non sembrano appartenere al nostro Piano di Esistenza, probabilmente discendono da Piani Sensoriali, Astrali e sicuramente fanno parte di un infinito organigramma che “diffonde” e “manipola” la Vita Cosmica in un armonioso intreccio di Piani Esistenziali fatto a gradini, che si evolve attraverso interminabili “Dimensioni Impercettibili”.

“L’inquietudine” degli Extraterrestri

Anche se buona parte di questa realtà non viene confermata dai governi, noi abbiamo la certezza di ciò che vedono i nostri occhi; abbiamo l’assoluta convinzione che queste “Creature” intervengano là dove l’uomo non può arrivare. Sappiamo che da anni Essi sorvegliano la nostra stella ed intervengono sulle dinamiche dei processi di fusione termonucleari da essa sprigionate. Perché? Da diversi anni molte immagini catturate dalle sonde della NASA mostrano degli enormi oggetti extraterrestri di dimensioni planetarie che si muovono costantemente a distanza ravvicinata dal Sole. Questi enormi “oggetti artificiali”, appartenenti ad esseri provenienti da altri mondi, stanno interagendo con la nostra stella. Essi stanno “livellando” i flussi delle emissioni di energia sprigionate dal Sole, ma non soltanto.

La presenza di una “seconda stella” nelle vicinanze potrebbe essere una valida motivazione di questo Loro sofisticatissimo intervento alle soglie del “Divino”.

Abbiamo assistito ad un Loro intervento (ai limiti della fantascienza) nei confronti di un enorme meteorite (Russia 15 Febbraio 2013) e tanti altri video mostrano la Loro presenza nei pressi di meteore infuocate che impattano nell’atmosfera terrestre. Li abbiamo più volte visti (coi loro velivoli) all’interno di tempeste, in prossimità di uragani e tornado, senza venire minimamente coinvolti dalla furia dei fenomeni naturali estremi in atto. Abbiamo le prove di come ispezionino di continuo i nostri vulcani e di come siano entrati al loro interno interagendo sicuramente nelle zone vicine al nucleo della Terra, probabilmente per motivi di monitoraggio dei mutamenti in corso che avvengono nel sottosuolo, legati certamente ad un possibile enorme stravolgimento climatico.


Dunque gli Extraterrestri sembrano essere “preoccupati” per il pianeta in cui viviamo. Cosa si nasconde dietro questa “Loro inquietudine”?

I governi segreti sembrano non poter fare nulla di fronte alla “presa di posizione” di questi Esseri Multidimensionali, è ormai chiaro che non riescono più a tenerli nascosti. Da alcuni anni gli extraterrestri sembrano decisi ad uscire allo scoperto, o comunque si mostrano con grande disinvoltura e sicurezza. Ma perché? Quale motivo sta spingendo queste Entità in decisioni così azzardate?

E’ forse in “arrivo” un Grande Evento Epocale?

Il più grande segreto dell’intera Storia dell’umanità viene tuttora custodito con grande attenzione. La presenza extraterrestre pare proprio essere passata in secondo piano. “Chi governa il mondo” sta cercando di nascondere un segreto ben più “imponente” della presenza extraterrestre. Una pagina di storia scottante, una verità sconvolgente, qualcosa che è strettamente collegato all’intervento extraterrestre nel nostro Sistema Solare.

Un Evento destinato a ripetersi…

(Fine Prima Parte)

Scritto da Dan Keying

fonti internet, cortesia angeliinastronavablogspoot.it e Segnidalcielo.it

 

 





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS
20 May 2013 01:15 pm
  Rai          COREA DEL NORD TESTA  
 ALTRI DUE MISSILI     

 Per il terzo giorno di fila la Corea   
 del Nord ha effettuato test balistici  
 a corto raggio. Due missili sono stati 
 lanciati dalla costa orientale verso il
 Mar del Giappone.                      

 I lanci, afferma un comunicato diffuso 
 dall'agenzia di stampa nordcoreana     
 Kcna, fanno parte di "un normale adde- 
 stramento per l'autodifesa, legittimo  
 diritto di un Paese sovrano".          

 Pyongyang aveva già lanciato te vet-   
 tori sabato e un quarto ieri. I test   
 missilistici, considerati come nuove   
 "provocazioni", erano stati condannati 
 con preoccupazione da Seul e dalla     
 comunità internazionale.

da televideo rai

NOTA DI COMMENTO: continueranno
a tirare la corda finche' la
corda non si spezzera' e allora
sara guerra! Ufoweb2012




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ONU: CHIAREZA SUGLI UFO!
20 May 2013 12:10 pm

Ex senatore Usa: "L'Onu deve fare chiarezza sugli alieni"

A fronte delle sempre più numerose testimonianze credibili di avvistamenti alieni, si va avanti l'ipotesi di un intervento dell'Onu


di S.Pieragostini

 
 Ex senatore Usa: "L'Onu deve fare chiarezza sugli alieni"
"La Casa Bianca ha contribuito a tenere celata alla pubblica opinione la verità su una presenza extraterrestre che sta studiando il nostro pianeta". Lo ha affermato in un'intervista alla tv americana Abc l'ex senatore Mike Gravel, uno dei sei rappresentanti del Congresso ad aver preso parte al Citizen Hearing On Disclosure, l'audizione che si è svolta nei giorni scorsi a Washington.
Quaranta relatori di dieci diverse Nazioni del mondo dal 29 aprile al 3 maggio hanno portato la loro testimonianza in merito alla questione aliena: tra loro, politici in pensione, scrittori, ricercatori, ex militari, esponenti governativi.
Molti i nomi illustri: dall'astronauta di Apollo 14 Edgar Mitchell al fisico Stanton Friedman, dall'ufologo britannico Nick Pope all'ex ministro degli esteri canadese Paul Hellyer. La "cinque-giorni", promossa da Stephen Bassett, ha così portato sotto i riflettori internazionali decine di casi ufologici, documenti ed inchieste.
Si è così riparlato della nota vicenda di Rendlesham Forest - l'Ufo avvistato per varie notti di fila nelle basi gemelle della RAF  Bentwaters e Woodbridge, nel Regno Unito - con i racconti di alcuni dei protagonisti, all'epoca (era il dicembre del 1980) in servizio. John Burroughs and James Penniston hanno denunciato l'impossibilità, ad oggi, di ottenere le cartelle cliniche compilate più di trent'anni fa, all'indomani del fenomeno mai chiarito di cui furono i primi testimoni e sempre negato dai vertici delle Forze Armate.
Gli avvistamenti, avvenuti in un luogo così sensibile e durante gli anni della Guerra Fredda, furono oggetto di indagini, dopo i rapporti presentati dai militari coinvolti, incluso il colonnello Charles Halt. Eppure, tra le migliaia di pagine conservate per decenni negli archivi del Ministero della Difesa britannico e declassificate a partire dal 2008, non c'è una sola riga su Rendlesham Forest. Tutti i file sono scomparsi. Ufficialmente, smarriti. Non si sa quanto involontariamente.
Nuove rivelazioni sul famigerato crash di Roswell sono invece arrivate dalla testimonianza video di un sedicente agente della Cia che ormai molto anziano e malato ha deciso di raccontare quello che ha visto nei lontani anni '50, pur senza rivelare il proprio nome. L'Anonimo, intervistato da Richard Dolan, ha rivelato di aver collaborato al Project Blue Book, lo studio condotto dall'aeronautica militare statunitense sugli Ufo, la cui relazione finale definì "scientificamente non rilevante" tutti i casi analizzati. "Una mezza truffa", lo ha definito Mister X, ammettendo che molti degli avvistamenti erano stati bellamente inventati.
Ma a fare più scalpore sono i suoi ricordi sull'Area 51. Il sedicente agente della Cia avrebbe visitato la base segreta del Nevada insieme al suo superiore, con lo scopo di raccogliere dati ed informazioni da riportare al presidente Eisenhower. E lì, avrebbe visto varie astronavi aliene, compresa quella che si era schiantata nel 1947 a Roswell. Ma non solo: in una altra zona della base, la cosiddetta S4, avrebbe potuto osservare di persona delle entità biologiche extraterrestri.
Quelle "EBE" sulle quali si è soffermata la scrittrice e sceneggiatrice Linda Molton Howe. "C'è qualcosa di sbagliato, nel ventre di questa Nazione - ha detto nel suo intervento - ed è legato alla negazione da parte del nostro Governo dell'esistenza di entità biologiche extraterrestri, per chiamarle come fanno loro, perchè queste parole compaiono nei documenti. Esistono da secoli e c'è una relazione stretta tra quello che noi siamo e quello che loro hanno fatto. Personalmente, ritengo che non abbiano atteggiamenti ostili, non vogliono ucciderci, ma stanno svolgendo un programma di ricerca su quello che avviene sul nostro pianeta, in superficie e al di sotto."
A convincere l'ex senatore Gravel della serietà e della fondatezza della questione aliena sono state soprattutto le deposizioni di alcuni veterani dell'USAF, come il capitano Robert Salas, in merito all'attività Ufo attorno a siti nucleari americani durante gli anni più bui del confronto Usa-Urss. Mentre i due nemici si fronteggiavano a suon di minacce, potenziando il proprio arsenale,  un terzo contendente sarebbe più volte intervenuto per disattivare le testate atomiche. L'ultima volta, nel 2010, quando per un'ora gli Stati Uniti hanno perso il controllo di 50 missili intercontinentali custoditi nella base del Wyoming.
Per Mike Gravel, sarebbe questa la "pistola fumante" - la prova definitiva, insomma - che qualcuno ci sta monitorando e lo fa con grande attenzione, perché siamo molto bellicosi. Ma anche l'ex deputato Carolyn Kilpatrick - anche lei invitata all'audizione - è rimasta impressionata dalla mole di testimonianze e documenti presentati dai relatori di Washington. "Il nostro Paese ha banalizzato la questione extraterrestre, l'ha trasformata in un gioco, rappresentando gli E.T. come omini verdi con le antenne. Adesso io credo che sia molto di più. E non è uno scherzo".
Alla fine dei lavori, è stata diffusa una dichiarazione firmata dagli ex parlamentari a sostegno dell'iniziativa della Citizen Hearing Foundation, volta a raccogliere i fondi necessari a promuovere una campagna di informazione internazionale e trovare un Paese disponibile a presentare una risoluzione all'Assemblea Generale delle Nazioni Uniti. Obiettivo: organizzare, sotto il patrocinio dell'Onu, una conferenza mondiale sugli Ufo.
Ecco il passo centrale del documento: "Considerato che, in virtù delle nuove conoscenze scientifiche sui pianeti potenzialmente abitabili, sarebbe un atto di arroganza asserire che gli uomini sono gli unici esseri senzienti della galassia; considerato che un numero crescente di testimoni credibili ha portato prove schiaccianti sulla presenza di mezzi volanti non identificati e non spiegati che secondo molti rispecchiano un'intelligenza extraterrestre; considerato che, viste le enormi implicazioni su scala globale, nel caso in cui questi mezzi volanti fossero davvero di origine extraterrestre, un simile argomento sarebbe di pertinenza dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite; allora, sottoscriviamo la richiesta della Citizen Hearing Foundation."

fonti internet, cortesia olivieromannucci.blogspoot.it
  

 





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

CITAZIONI:
20 May 2013 08:11 am
CITAZIONI

" Il contatto, incontro e confronto con le
civilta aliene, provochera' di riflesso
il cambiamento evolutivo della specie
umana e questo dopo migliaia di
anni di travagli innominabili.
Il fattore contatto, è l'unica
alternativa  possibile che possa
provocare e innescare il
cambiamento evolutivo ormai
necessario! Non esistono in
concreto, altre possibilita' reali
che un simile cambiamento possa
avvenire se non quello del contatto
con le intelligenze extraterrestri.
Diversamente, la razza umana
non cambiera' mai!"

(citazione del CRIU&MUEP)




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS
18 May 2013 06:31 pm
 Rai          TEST DI PYONGYANG:    
 TRE MISSILI IN MARE   

 Nuovo test balistico della Corea del   
 Nord. Lanciati tre razzi a corto raggio
 che sono finiti nel Mare del Giappone. 
 A riferirlo è Seul che alza l'allerta  
 in caso di nuovi sviluppi.             

 Pyongyang aveva minacciato contro Seul,
 Usa e Tokyo "una guerra nucleare pre-  
 ventiva" in risposta alle sanzioni Onu 
 per via del suo terzo test atomico del 
 12 febbraio,fatto a due mesi dal lancio
 del missile/satellite che nel 2012 ha  
 inviato in orbita un "oggetto".        

 Le manovre militari tra Seul e Washing-
 ton, per Pyongyang, sono state le prove
 generali di un'invasione. E da allora  
 la tensione è aumentata.        

DA TELEVIDEO RAI.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UFO E ONU!
18 May 2013 08:13 am

Ufo commissione alle Nazioni Unite ?

 
 

Washington. “La Casa Bianca ha contribuito a tenere celata alla pubblica opinione la verità su una presenza extraterrestre che sta studiando il nostro pianeta”. Questa grave e pesante esternazione fatta in un’ intervista alla tv americana ABC non è stata rilasciata dal solito “complottista” o “sedicente ufologo”,  lo ha affermato l’ex senatore Mike Gravel, uno dei sei rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti dopo l’audizione che si è svolta nei giorni scorsi a Washington al “Citizen Hearing on disclosure“ al National Press Club. Con lui altri 5 membri rappresentanti del Congresso: Roscoe Bartlett, Merrill Cook, Lynn Woolsey, Carolyn Kilpatrick e Darlene Hooley. Questo speciale comitato, i cui membri vantano complessivamente 80 anni di permanenza in carica al Congresso americano, hanno ascoltato quaranta testimoni provenienti da dieci Paesi, testimoni tutti ex militari, membri dell’Intelligence, scienziati, per oltre 30 ore nell’arco di 5 giorni.

Presente anche il nostro sociologo Roberto Pinotti, ex miliare pure lui e fondatore e animatore del centro ufologico nazionale, autore di una proposta di protocolli in caso di “contatto”. Notizia ripresa perfino dal giornale finanziario italiano come il Sole 24ore:Washington. Ufo, sei ex membri del Congresso Usa a caccia di prove. Tra i testimoni anche l’italiano Roberto Pinotti” seguita da una stupita cronaca dal corrispondente in Usa della Stampa: Alieni, reali o no audizione a Washington, ne riferisce il NewYork Times. Le testimonianze giurate, sono state davvero molte e incredibili. Siti di lancio di missili balistici intercontinentali, degli Usa e dell’ex Urss, disattivati da oggetti volanti sconosciuti, intercettazioni in volo e foto, rapporti di ex ministri della Difesa, ed ex vicepremier come il Canadese Paul Hellyer, o l’astronauta Edgar Mitchell, detenente il record della più lunga passeggiata sul suolo lunare e che si è detto sicuro del fatto che non siamo soli nello spazio. Qui infatti la credibilità di persone che hanno ricoperto incarichi elevatissimi, e che tramite dichiarazioni giurate fatte davanti a rappresentanti del governo Usa, si sono “messi in gioco”, riproponendo una tematica sempre ridotta a illusioni e facili ironie o occultata scientemente dalle istituzioni. Ora sono proprio i suoi addetti a chiedere di mettere fine a tale atteggiamento di discredito sistematico. Questi ex alti ufficiali di Intelligence, Difesa o scienziati chiedono, con la loro diretta testimonianza, la fine dell’embargo sul problema Ufo extraterrestri, dove il fenomeno Ufo, lasciate le bizzarre spiegazioni di fenomeni naturali anomali sconosciuti, o velivoli militari ultrasegreti, di fronte a uno scarto tecnologico così evidente, dovranno considerare e prendere atto le evidenze esposte. 

Sembra essere evidente, solo a pochi addetti ai lavori, che le notizie riguardanti il fenomeno degli Ufo e probabili contatti extraterrestri, sono approdate persino negli ambienti economici come il prestigioso GFA (Global Competitiveness Forum), che si è tenuto nei giorni 23-24-25 e 26 gennaio 2011 a Riyadh (Arabia Saudita), dove si è parlato di Ufo e di extraterrestri nel corso della Quinta Riunione annuale, in cui hanno partecipato, in quanto esperti nella tematica, illustri ufologi e scienziati, seguite di qualche mese dalle dichiarazioni del Premio Nobel dell’economia Paul Krugman sul problema extraterrestre e gli investimenti nella crisi degli Usa.

Oppure la comparsa di tali argomenti anche alla recente ottava edizione del World economic forum “Global Risks 2013″  dove nell’annuale rapporto redatto, oltre a fattori concomitanti di rischio ambientale vi campeggia la possibilità della scoperta di vita extraterrestre con i rischi previsti con scenari immaginati, dove il risultato potrebbe non essere la distruzione immediata del genere umano “ma certo andrebbero rivisti completamente i pilastri di economia, religione e filosofia”. Forse per questo che in Vaticano, dopo le incredibili aperture dottrinali a livello teologico, come il recentissimo testo del teologo ufficiale del Vaticano Kreiner, dove nel testo “Gesù gli Ufo e gli alieni”, propone una attenta disamina del fenomeno degli ufo, con una insospettata competenza, e dove sotto l’aspetto dottrinale la presenza di tali manifestazioni nulla osterebbe alla Dottrina. Per non parlare della recente conferenza fatta ad aprile in Vaticano, preceduta dai lavori dei Simposi Mondiali di San Marino. Nei lavori dei simposi dove si sono alternati, scienziati, ricercatori, sociologi è stata riproposta l’attenzione sulla “Recommendation to Establish UN Agency for UFO Research – UN General Assembly decision 33/426, 1978  proposta all’87° plenary meeting, del 18 Dicembre 1978, presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, cioè quella della costituzione di un gruppo di studio sul fenomeno Ufo.

L’Ufologia attraversa un cambio di paradigma negli scenari inediti di Politica, Economia, Religione, Scienza. Tale cambio lascia pensare e sperare a quella speranzosa cinica frase postulata da Shopenhauer: “Tutte le verità passano attraverso tre stadi. Primo: vengono ridicolizzate; secondo: vengono violentemente contestate; terzo: vengono accettate dandole come evidenti”.

fonti internet, cortesia ilfattoquotidianoit. V.Bibolotti


 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

ASTEROIDI!
17 May 2013 02:36 pm

 

Enorme asteroide sfiorerà la Terra il 31 Maggio 2013


Secondo la NASA l’enorme asteroide 1998 QE2 sfiorerà la Terra a fine mese, esattamente il 31 Maggio 2013. L’asteroide 1998 QE2,  ha una dimensione di circa 2,7 chilometri,  passerà a circa 5.800 mila miglia dal nostro pianeta (15 volte la distanza tra la Terra e la Luna).

Anche se l’evento non è di grande interesse, per i ricercatori di asteroidi pericolosi sarà interessante seguire passo passo il passaggio di questo enorme macigno spaziale, anche per coloro che sono impegnati in astronomia e radio astronomia e avere accesso a un telescopio radar di 70 metri o più.


L”asteroide 1998 QE2 sarà un bersaglio radar del superbo [osservatorio] Goldstone e Arecibo e ci auguriamo di una serie di immagini ad alta risoluzione che potrebbe rivelare un sacco di caratteristiche della superficie“, commenta l’astronomo Lance Benner, dell’osservatorio Goldstone. “Ogni volta che un asteroide si avvicina fornisce quindi un importante occasione scientifica per studiare in dettaglio per determinare la sua dimensione, forma, rotazione, caratteristiche di superficie e quello che possiamo dire circa la loro origine“, ha detto Benner, aggiungendo che sarà ” molto emozionante vedere le immagini dettagliate della asteroide per la prima volta “. Ovviamente se ci sarà l’opportunità, Segnidalcielo seguirà in diretta streaming attraverso il canale della NASA. il passaggio dell’asteroide.

 fonti intenet, cortesia angeliinastronaveblogspoot.it- segnidalcielo.it

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/17/enorme-asteroide-sfiorera-la-terra-il-31-maggio-2013/





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments