UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


NASA. COME EVITARE GLI ASTEROIDI?!
21 Mar 2013 09:48 am
 

Nasa, asteroide sulla Terra: come evitarlo? "Pregare" secondo Charles Bolden

Il capo della NASA Charles Bolden ha risposto ad una domanda durante una audizione presso la Commissione scientifica della Camera degli Stati Uniti: come è possibile evitare che un meteorite come quello caduto in Russia o un asteroide come il 2012 DA 14 arrivino all'impatto con la Terra? "Pregare" è stata la risposta, con buona pace dei "fan" della fine del mondo e dell'Apocalisse.
 Charles Bolden della Nasa

Il capo della NASA Charles Bolden ha risposto ad una domanda durante una udienza della Commissione della Scienza degli USA, dando una risposta decisamente ironica. Come evitare che un asteroide colpisca la Terra e più precisamente una città? "Pregare" è stata la risposta, visto che non è possibile anticiparne il movimento o prevedere con esattezza l'andatura del 100% degli asteroidi o meteoriti di passaggio. Fino ad oggi sono stati individuati e studiati solo il 10% dei 10 mila asteroidi (ribattezzati "city killer" dalla NASA) che potrebbero colpire la Terra, ma entro il 2030 la percentuale si alzerà moltissimo grazie al rapido sviluppo della tecnologia. Le percentuali si abbassano notevolmente se diminuisce la dimensione degli asteroidi, perciò un meteorite come quello caduto in Russia non poteva essere previsto, al contrario dell'asteroide 2012 DA 14, passato lo stesso giorno vicino alla Terra, che aveva una massa più importante e dunque "vistosa". Se un asteroide con 50 metri di diametro (city killer) colpisse una metropoli come New York la cancellerebbe definitivamente dalla faccia della Terra, mentre avesse 1 Km di diametro allora significherebbe che è giunto il momento di dire addio alla civiltà. Nessun problema però, o quasi dato che è praticamente impossibile evitarne l'impatto: la NASA riesce a individuarne il 95%.

fonti intenet,cortesia corrierewebnet

Nota di commento: e cosa si vuole che faccia la NASA?!
E sara'  forse il caso di ricordarsi dei Maya, i quali,non avevano torto! Ufoweb2012








Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UMMITI IN TERRA!
19 Mar 2013 08:30 pm

 

 UMMITI IN TERRA

Gli Ummiti sono descritti come extraterrestri del pianeta Ummo, del quale si afferma che si trovi a 14,6 anni luce di distanza dalla Terra, con una probabile ubicazione indicata, come sistema stellare Wolf 424.

Hanno svolto un ruolo importante diffondendo letteratura tecnica, scientifica e di oggetti, in Spagna, hanno poi, emesso “trasmissioni” al resto d’Europa negli anni 60 e 70, da una base segreta nei pressi di una piccola città in una provincia francese situata sotto le Alpi.
Gli Ummiti contattarono un numero selezionato di persone, alle quali furono date informazioni tecniche e dettagliate su varie tecnologie, e teorie rivoluzionarie su conoscenze scientifiche al di là della prevalente ortodossia.
L’unico contatto fisico che avvenne con Ummiti da parte di qualcuno, oltre a telefonate e invio di informazioni tecniche per posta ordinaria, fu di un dattilografo assunto da loro.

Egli descrisse come lavorò e alla fine scoprì l’identità degli Ummiti:
Tra il 1967 e il 1975, i membri del gruppo di Madrid [investigatori di UFO Spagnoli, consapevoli della razza Ummita] ricevette una lettera da un uomo che sosteneva di essere il dattilografo degli Ummiti. A quanto pare, egli stava cercando di trovare un lavoro. Pubblicò un annuncio su un giornale periodico, e successivamente fu contattato da due signori rispettabili, ben vestiti, alti, dai capelli biondi. Gli dissero che erano medici Danesi, e chiesero se gli era possibile digitare per loro del materiale scientifico.

Inizialmente, andò tutto bene, fino al giorno che gli venne detto di scrivere la seguente frase:
“Veniamo da un corpo celeste chiamato UMMO, che dista 14,6 anni luce dalla Terra” .
Prendendo questo valore nominale, si mise in discussione del fatto che non erano medici, in effetti, essi ammisero di non essere effettivamente dei medici Danesi, ma visitatori extraterrestri. Per dimostrare la propria identità, produssero una piccolissima sfera, e uno di loro la fece sollevare in aria davanti al dattilografo.
Lui la vide, e con sorpresa rivide una scena che si era già verificata nello stesso ufficio il giorno precedente, con sua moglie, al che temette che i medici Danesi potevano essere spie.
Tuttavia, era avvenuto un evento ben registrato e noto pubblicamente, sotto forma di un veicolo spaziale UMMO, che atterrò vicino Madrid il 10 giugno 1967, che fu annunciato dagli Ummiti diversi giorni prima, da un gruppo selezionato di investigatori UFO.
La presenza di questa razza “Ummita” sulla Terra ebbe un’ approccio che è sembrato essere, quello di aiutare gli scienziati a sviluppare tecnologie innovative e teorie che aiutano ad affrontare i problemi globali che richiedono soluzioni tecniche. Nel 1973, a causa dell’incertezza su una probabile guerra nucleare sulla Terra, fece si che gli Ummiti decisero di terminare il loro soggiorno, quindi se ne andarono.
Successivamente inviarono il seguente messaggio nel 1980 al Dr. Antonio Ribera, uno degli investigatori UFO Spagnolo, che si occupava del loro caso.
Per 30 anni abbiamo studiato la vostra scienza, la cultura, storia e civiltà. Tutte le informazioni che abbiamo prelevato sulla Terra le abbiamo portate su UMMO nei nostri cristalli di titanio sotto forma di informazioni codificate. Vi abbiamo dimostrato la nostra cultura e la nostra tecnologia in una forma puramente descrittiva, in tal modo non riuscirete a metterla in pratica.
Abbiamo fatto questo perché abbiamo osservato, con tristezza, che voi utilizzate la vostra scienza principalmente per la guerra e la distruzione di voi stessi, il quale resta il vostro obiettivo principale. Voi siete come dei bambini che giocano con giocattoli terribili e pericolosi, i quali vi distruggeranno. NOI NON POSSIAMO FARE NULLA! (per ora!)
Esiste una legge cosmica che dice, che ogni mondo deve decidere da se, quale strada prendere, per la propria sopravvivenza, o per la propria morte. Avete scelto la seconda. State distruggendo il vostro pianeta, annientando la vostra specie e inquinando l’atmosfera e gli oceani. Con tristezza, contempliamo la vostra pazzia, e ci siamo resi conto che il rimedio si trova solo in voi stessi.
Non possiamo vedere a lunga distanza, più avanti, nel vostro futuro cosa accadrà, perché la vostra psiche è del tutto imprevedibile e capricciosa, vicina alla paranoia. Come vostri fratelli maggiori di questo cosmo, desideriamo con tutti i nostri cuori la vostra salvezza. Non distruggete il vostro bellissimo pianeta blu, un pianeta con quest’atmosfera che galleggia in modo maestoso nello spazio, e così pieno di vita. E’ LA VOSTRA OPZIONE.

Mentre non si può sapere esattamente quanto influente sia stato l’aiuto Ummita, visto che la loro presenza è stata, in gran parte, nascosta o tenuta segreta, sembra siano state significative e innovative le notizie scientifiche e tecniche date alle persone coinvolte.

Quindi possiamo dire che le attività degli Ummiti siano state:
Dividere con noi informazioni tecniche, innovazione della nostra cultura scientifica, educazione globale, e potrebbero insegnarci ad utilizzare energie che rispettano l’ambiente.

fonti internet,cortesia speciale Coscienzaunuversale.

 





 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

LE RAZZE ALIENE ESTRANEEE AL MIEC!
19 Mar 2013 02:31 pm

 Le razze ET estranee al MIEC


Il 20 febbraio 1954, una delegazione di extraterrestri dalle sembianze umane incontrò alcuni rappresentanti dell’amministrazione Eisenhower, nel corso di un’infruttuosa riunione riguardante un accordo sul programma di armamento nucleare degli Stati Uniti.[65] Probabilmente, l’ostacolo maggiore ad una comune risoluzione fu il rifiuto da parte di queste razze extraterrestri di cedere una tecnologia che avrebbe avvantaggiato l’apparato militare-industriale in capo all’amministrazione Eisenhower e permesso di combattere ad armi pari con gli stessi extraterrestri, segnando una svolta nei susseguenti rapporti fra la nostra razza e la loro.[H14]

Il motivo principale di questo rifiuto, da parte del gruppo di extraterrestri, di allearsi con l’emergente apparato Militare Industriale Extraterrestre (MIEC), suggerisce che si sia aggregato un grande gruppo di umanoidi extraterrestri al di fuori del sistema di interessi che compone il MIEC, negli Stati Uniti ed in altre parti del mondo.

Questo secondo gruppo di razze extraterrestri è principalmente “umano” e, come descritto da Dean e da altri, può integrarsi nella nostra società in modo tale da non essere distinto dal resto dell’umanità.[66] Queste razze sono descritte come provenienti dai sistemi stellari Lyra, Vega, Pleiadi, Sirio, Procyon, Tau Ceti, Ummo, Andromeda e Arcturus, e sembra che abbiano fornito il materiale genetico per l’insediamento dell’umanità sulla Terra.[67]

Secondo Alex Collier, ben 22 razze aliene hanno dato il loro contributo al materiale genetico per “l’esperimento umano”: fra di esse,     i Grigi e gli Anunnaki giù descritti in precedenza, nonché le razze di questo secondo gruppo, che Collier classifica come “benevole”:

“Quindi noi umani, come prodotto di una manipolazione genetica extraterrestre, abbiamo un vasto set di geni composto da differenti ceppi razziali, fino a 22 razze diverse. A causa del nostro patrimonio genetico, siccome noi siamo spirito, le razze extraterrestri benevole ci considerano di sangue reale.” [68]

A causa di questo collegamento genetico, sembra che gli extraterrestri del gruppo estraneo al MIEC sentano il bisogno di proteggere l’umanità come un genitore proteggerebbe un figlio adolescente che si trovasse in un ambiente pericoloso.[69] Il principale interesse delle razze di questo gruppo è quello di assicurarsi che l’umanità evolva in modo responsabile senza pericolo per sé stessa né per la grande comunità galattica di cui fa parte.

Distinguiamo due sezioni all’interno di questo raggruppamento di extraterrestri. La prima comprende “extraterrestri” che abitano da molto tempo nelle viscere della Terra e sono descritti come superstiti di antiche civiltà che hanno seguito un percorso di evoluzione diverso rispetto agli umani di superficie. La seconda parte comprende invece extraterrestri che hanno origini non terrestri ma sono simili a noi umani, al punto tale che alcuni di loro potrebbero confondersi con il resto dell’umanità senza essere facilmente identificati.



 

 


RAZZE ET

ATTIVITÀ PRINCIPALI

AREE D’ASSISTENZA

g.
TELOSIANI
Terra
Aiutano l’umanità che vive in superficie a recuperare l’autentica storia terrestre e a ripristinare la longevità umana, modificano i sistemi di credenze non evolutive e proteggono l’ambiente. • protezione dell’ambiente;
• promozione della bio-diversità;
guarigione e longevità umane;
• recupero dell’autentica storia umana.
h.
LYRIANI
Lyra
Promuovono la conoscenza della autentica storia dei Nordici nella Galassia e aiutano l’uomo a ritrovare le proprie motivazioni e a riscoprire le proprie potenzialità. • recupero dell’autentica storia umana;
• recupero dell’eredità culturale Lyriana;
• comprendere la storia galattica;
• scoprire la vera essenza umana;
• risoluzione dei conflitti
diplomatici;
• educazione planetaria.
i.
VEGANI
Vega (Lyra)
Promuovono la conoscenza della autentica storia galattica dei Vegani dalla pelle blu scura e aiutano l’uomo a ritrovare le proprie motivazioni e a riscoprire le proprie potenzialità. • recupero dell’autentica storia umana;
• recupero dell’eredità culturale Lyriana;
• comprendere la storia galattica;
• scoprire la vera essenza umana;
• risoluzione dei conflitti diplomatici;
• educazione planetaria.
j.
PLEIADIANI
Pleiadi
Aiutano l’uomo a liberarsi dalle strutture oppressive attraverso il risveglio della coscienza.
• diritti umani universali;
• sistemi di democrazia partecipatoria;
• evoluzione della coscienza umana;
• educazione planetaria.
k.
RIGELIANI
Nordici
Rigel (Orione)
Incoraggiano la resistenza alle sovversioni degli ET negativi, supportano lo sviluppo di una coscienza multi-dimensionale e utilizzano l’immaginazione per prevenire il mind control. • esporre le eversioni degli ET negativi;
• sviluppo della coscienza dimensionale;
• deprogrammazione del mind control;
• internet e comunicazione globali.
l.
PROCYONIANI
Procyone
Incoraggiano la resistenza alle sovversioni degli ET negativi, supportano lo sviluppo di una coscienza multi-dimensionale, utilizzano l’immaginazione per prevenire il mind control e monitorano le attività degli ET negativi.
• esporre le eversioni degli ET negativi;
porre fine la segreto globale sugli ET;
• sviluppo della coscienza dimensionale;
• deprogrammazione del mind control;
• diritti umani universali;
• internet e comunicazione globali.
m.
τ-CETIANI
Tau Ceti
Espongono le eversioni e il controllo degli ET negativi, identificano le élites e le istituzioni corrotte, elevano la coscienza umana, contrastano il mind control degli ET negativi e contrastano la militarizzazione. • esporre la corruzione finanziaria;
• esporre la manipolazione dell’élite;
• monitorare le infiltrazioni di ET negativi;
• sviluppare la coscienza dimensionale;
• deprogrammare il controllo mentale;
• risolvere i conflitti.
n.
ANDROMEDANI
Andromeda
Facilitano le decisioni della comunità galattica in base alla corrente situazione planetaria, propongono strategie innovative per la risoluzione dei conflitti e per l’educazione dei giovani, realizzano i crop  circles. • educare i bambini indaco e cristallo;
• educare alla pace;
• esporre la manipolazione dell’élite;
• promuovere un miglior governo globale;
• risolvere i conflitti diplomatici con ET.
o.
SIRIANI
Sirio A
Ci assistono nella costruzione di un sistema ecologico adatto all’evoluzione umana, interagendo con il campo bio-magnetico terrestre. • protezione dell’ambiente;
• promozione della bio-diversità;
• risveglio delle coscienze umane;
• evoluzione della biosfera.
p.
UMMITI
Ummo
Condividono informazioni tecniche, contribuiscono a trasformare la cultura scientifica e l’educazione globale.
• trasformazione dei paradigmi scientifici;
• sviluppo di tecnologie alternative;
• riforma dell’educazione.
q.
α-CENTAURIANI
Alpha Centauri
Promuovono la giustizia sociale, la libertà umana, e l’uso responsabile delle tecnologie avanzate. • giustizia sociale a livello globale;
• pace e diritti umani;
• sviluppo sostenibile.
r.
ARTURIANI
Arcturus
Integrano i valori spirituali con tecnologie avanzate, forniscono una consulenza strategica nel trasformare i sistemi planetari, realizzano crop circles.
• ottimizzare la governance globale;
• nuovi sistemi finanziari e sociopolitici;
• coordinare le relazioni con gli ET;
• risoluzione di conflitti diplomatici;
• comunicazioni con razze extraterrestri.

ET_g_telosiansg. TELOSIANI

ET_h_lyransh. LYRIANI ET_i_vegansi. VEGANI

ET_j_pleiadiansj. PLEIADIANI

ET_k_Nrigeliansk. RIGELIANI Nordici ET_l_procyoniansl. PROCYONIANI

ET_m_tauCetiansm. τ-CETIANI

ET_n_Andromedansn. ANDROMEDANI ET_o_Asirianso. SIRIANI A

ET_p_ummitesp. UMMITI

ET_q_alphaCentauriansq. α-CENTAURIANI ET_r_arcturiansr. ARTURIANI
Hearthaware blog
    fonti internet,cortesia speciale Dott. M.E.Salla, Hearthaware.wordpress.com



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

L'ESOPOLITICA
19 Mar 2013 02:03 pm

L'Esopolitica


  Introduzione 

Esiste un elevato numero di razze extraterrestri che stanno attualmente interagendo con la Terra e con la popolazione umana[H1]. In un’intervista del 1998, Clifford Stone, un ex Sergente dell’esercito statunitense che ha prestato servizio per 22 anni, partecipando ad operazioni segrete di recupero di navette extraterrestri e di Entità Biologiche Extraterrestri (EBE), ha rivelato che c’erano un totale di 57 razze extraterrestri allora note all’esercito statunitense.[2] Fra queste, alcune sono più attive rispetto ad altre nell’interagire con l’umanità, e sono proprio queste ad essere le più significative per l’evoluzione e la sovranità umana.

L’ampio numero di rapporti e testimonianze riguardanti le diverse razze extraterrestri indica che le motivazioni e le attività di quest’ultime variano notevolmente; possiamo farci un’idea di queste motivazioni esaminando attentamente tali rapporti e testimonianze.

Le testimonianze più convincenti sull’esistenza di queste differenti razze extraterrestri provengono dagli insiders (come il sergente Stone, per lunghi periodi al servizio dell’esercito e delle corporazioni  partecipanti  ai  ”Black Projects”) e dai contattisti, cioè da coloro che hanno avuto un contatto fisico diretto con gli extraterrestri e hanno comunicato con loro. Quest’ultima categoria include sia i contattisti per così dire “classici”, cioè coloro che hanno volontariamente interagito con le razze extraterrestri, sia gli abdotti, cioè le vittime di rapimenti, che sono stati invece involontariamente coinvolti in programmi extraterrestri.[3]

Farò prima riferimento ad alcune delle principali fonti di informazione sulle diverse razze extraterrestri che operano globalmente sulla Terra, tentando poi di fornire descrizioni specifiche sulle motivazioni e sulle attività di queste razze utilizzando le fonti disponibili.

Sebbene possa si possa dibattere sull’accuratezza delle informazioni fornite dagli insider e dai contattisti presentati in questo rapporto, ho già sostenuto altrove che siano invece proprio loro a fornire le prove documentali più importanti sul fenomeno “extraterrestri”.[4] Ciò che maggiormente supporta l’attendibilità delle informazioni fornite da questi insider e contattisti è la consistenza e la coerenza delle testimonianze e delle prove da loro fornite, e sostanzialmente la credibilità delle persone coinvolte. Di conseguenza, il presente rapporto si concentrerà principalmente sull’analisi delle testimonianze del solo ristretto numero di insider e contattisti la cui coerenza e credibilità lasciano intendere che le informazioni da loro fornite, sulle motivazioni e sulle attività delle diverse razze extraterrestri, siano attendibili.

Il Sergente Maggiore Robert O. Dean ha avuto una carriera militare di 27 anni durante la quale, dal 1963, ha lavorato nell’intelligence militare presso lo SHAPE – Supreme Headquarters Allied Power Europe (cioè “Supremo Quartier Generale delle Potenze Alleate Europee”, n.d.t.). Dean afferma di aver avuto accesso ad informazioni classificate e il suo ragguardevole stato di servizio sostiene la credibilità di questa sua affermazione. Durante il suo servizio presso lo SHAPE, fu incaricato di leggere uno studio dettagliato delle attività UFO/ET e del modo in cui queste avrebbero potuto influire sulle relazioni tra Unione Sovietica e NATO; lo studio fu pubblicato nel 1964 con il titolo originale di “An Assessment: an Evaluation of a Possible Military Threat to Allied Forces in Europe(cioè “Valutazione: Stima di una Possibile Minaccia Militare per le Forze Alleate in Europa”, n.d.t.).[5]

In un’intervista, Dean ha descritto come segue le quattro razze extraterrestri menzionate nel documento sopra citato:

“All’epoca c’erano solo quattro gruppi che essi conoscevano con certezza, ed i Grigi erano uno di questi. Poi c’era un gruppo umanoide che assomigliava esattamente a noi: sembrava così simile a noi umani, che ammiragli e generali letteralmente impazzirono quando si accorsero che li avevano già visti più volte, avevano già avuto contatti con loro ritenendoli umani, c’erano stati rapimenti, c’erano stati contatti. Queste persone assomigliavano così tanto a noi si sarebbero potuti sedere accanto a noi in aereo o al ristorante e non ce ne saremmo mai accorti.
Questo fatto diede un po’ fastidio ai militari – gente tendenzialmente paranoica – il fatto che queste entità intelligenti potessero essere in qualche modo coinvolte con noi, potessero camminare su e giù per i corridoi dello SHAPE o camminare per i corridoi del Pentagono. Mio Dio, a un paio di loro è persino venuto in mente che questa gente qui potesse essersi infiltrata anche alla Casa Bianca! Naturalmente, come ho già detto, la paranoia di quegli anni ci scosse un po’.

Poi c’erano altri due gruppi. Uno era molto grande, e dico ‘grande’ perché quell