UFOWEB2012

UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca





    

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

 




Segnala ad un Amico!
Tuo Nome

Tua Email

Nome Amico

Email Amico


Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

Partecipa al nostro Forum


 











 






 










Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Tool per traduzioni di pagine web
  
  




           
PER TRADURRE GLI
ARTICOLI IN SPAGNO-
LO SELEZIONA ITALIAN
NEL RIQUADRO SOTTO.
 






 



 










Large Visitor Globe









TRADUCI GLI   ARTICOLI IN
SPAGNOLO NEL RIQUADRO
SOPRA IMPOSTANDO SU
ITALIAN. VALE PER ALTRE LINGUE.

AVVISO AGLI UTENTI:
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. ARTICOLI
E NOTIZIE SONO  NELLE
LINGUE ORIGINALI STRA-
NIERE. PER MOTIVI DI TEM-   PO E LOGISTICI, NON
SI FANNO TRADUZIONI
SE NON IN CASI PARTICO-
LARI.. USARE I TRADUTT O-
RI  NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.
 
By intopic.it

NEWS UFO E ARGOMENTI
AFFINI.. CLICCA SUL LINK
SOPRA PER ACCEDERE.









AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.


NEWS-NOTIZIE
15 Feb 2013 03:58 pm
Pagina 152 - sottopagina 1
     Rai          CUBA, SEGNALATO BOLIDE
 CHE ESPLODE NEL CIELO 

 Le meteoriti sono un evento raro ma,   
 dopo gli Urali, tocca a Cuba: testimoni
 riferiscono di aver visto un oggetto   
 cadere dal cielo a Rodas, nel centro   
 dell'isola,esplodere e scuotere le case

 "Sembra trattarsi di un bolide, cioè un
 frammento di pietra e metalli che entra
 nell'atmosfera",dice un esperto locale.

 Le autorità russe,intanto,hanno invita-
 to la popolazione degli Urali a non    
 toccare oggetti sconosciuti. Sul web   
 sono comparse le prime offerte di pezzi
 del meteorite a "prezzi da concordare".

DA TELEVIDEO RAI DI OGGI 15 FEBBRAIO.



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS-NOTIZIE
15 Feb 2013 03:37 pm
Pagina 152 - sottopagina 1
     Rai          RUSSIA, MILLE FERITI  
 IN PIOGGIA METEORITI  

 Una pioggia di meteoriti ha investito  
 la regione di Chelyabinsk, sugli Urali 
 russi, causando numerose esplosioni.Tra
 i quasi mille feriti, anche 82 bambini,
 tra cui due in gravi condizioni. La    
 maggior parte è stata colpita da scheg-
 ge di vetro. Le esplosioni hanno dan-  
 neggiato circa 3.000 edifici. I video  
 amatoriali mostrano meteore incande-   
 scenti a bassa quota.                  

 I danni sono stati piuttosto limitati  
 in quanto i frammenti sono caduti in   
 una zona scarsamente popolata.         

 Nella regione le scuole sono chiuse,   
 mentre almeno 20mila uomini della pro- 
 tezione civile sono al lavoro.    
DA YELEVIDEO RAI



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

INCREDIBILE - Russia, pioggia di meteoriti negli Urali
15 Feb 2013 01:15 pm

INCREDIBILE - Russia, pioggia di meteoriti negli Urali

    VEDI IL VIDEO SU YOUTUBE:


   VEDI IL VIDEO>>>




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS-NOTIZIE
15 Feb 2013 09:25 am
Pagina 153 - sottopagina 1
     Rai          RUSSIA,METEORITI NEGLI
 URALI:OLTRE 400 FERITI

 Una pioggia di meteoriti ha investito  
 stamane la regione di Chelyabinsk,sugli
 Urali, in Russia, causando esplosioni e
 il ferimento di oltre 400 persone,alcu-
 ne delle quali in modo grave. Lo rife- 
 risce il ministero dell'Interno russo. 

 Diverse persone sarebbero state ferite 
 da schegge di vetro. Le esplosioni, in-
 fatti, hanno infranto i vetri delle fi-
 nestre di molti edifici. Video girati  
 dagli abitanti mostrano le meteore in- 
 candescenti a bassa quota.             

 Secondo l'esperto di meccanica celeste,
 Andrea Milani, non vi è alcun legame   
 tra la pioggia dii meteoriti e il pas- 
 saggio dell'asteroide 2012 DA14.  

DA TELEVIDEO RAI DI OGGI.

NOTA DI COMMENTO: se dovessimo
dare retta solo e sempre agli
esperti... tutto tranquillo
e non è successo nulla! sic!
Ufoweb2012




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS-NOTIZIE
13 Feb 2013 04:18 pm
Pagina 128 - sottopagina 1
     Rai          GRILLO: SUBITO REDDITO
 DI CITTADINANZA       

 Sarà "il reddito di cittadinanza per   
 salvare le persone" la prima misura che
 il "Movimento 5 stelle" vuole portare  
 in Parlamento. "I soldi li prendiamo da
 98 miliardi di evasione delle conces-  
 sionarie statali per le slot machine e 
 dal tetto di 4 mila euro che metteremo 
 alle pensioni d'oro", precisa Grillo.  

 "Saremo l'ago della bilancia come in   
 Sicilia -prosegue Grillo- e saranno gli
 altri a seguirci. Se c'è un partito che
 sarà per l'acqua pubblica noi saremo   
 daccordo,se proporranno gli incenerito-
 ri no.Si farà una votazione on line per
 decidere chi sarà il presidente della  
 Repubblica". Poi dice: "Se facessimo un
 botto di voti saremmo in difficoltà".
DA TELEVIDEO RAI DI OGGI.
 


NOTA DI COMMENTO: è una proposta
ben fatta e saggia! per chi non
non ha piu' nulla e ha perso tutto!
Non si puo' buttare la gente in
mezzo ad una strada! Scegliere
M5S e' una scelta saggia e intelligente!
Ufoweb2012

 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

PREPARARSI AL CONTATTO!
13 Feb 2013 01:32 pm

Ci dobbiamo preparare al contatto con gli alieni!!!?

Notizia da RT di un rapporto da parte della comunità scientifica che i popoli del mondo devono prepararsi per il contatto alieno.
A sorpresa sull’emittente ormai di larghissima diffusione Russia Today, giunta a far concorrenza di audience alla BBC, un annuncio forte e chiaro alla popolazione: la presentatrice, supportata da alcune videate esplicite, fino a poco tempo fa appannaggio solo di siti alternativi, dice, con tono insieme enfatico e familiare: “Gli scienziati avvertono, prepariamoci al contatto con gli alieni, non siamo soli nell’universo e un incontro sta per avvenire…”
Beh, che dire, questo è qualcosa di più di un fatto nuovo.
Questo è un annuncio bello e buono, diffuso per cominciare ad abituare la gente all’idea. Non ci sono toni terroristici, solo precauzionali.
Singolare che questa prima disclosure sul mainstream venga dalla Russia.
Quasi a commento di questa notizia ve n’è un’altra ugualmente singolare, che sembra corroborare il fatto che la presenza all’interno del sistema solare di esseri provenienti da altri mondi sia una realtà.
Un ragazzo olandese, curiosando su Google Sky, la mappa astronomica di Google, ha trovato una flotta di 57 enormi astronavi parcheggiate nello spazio in formazione perfettamente rettilinea, all’interno del sistema solare. Quello che è strano che le astronavi risultano regolarmente censite, poiché ad ognuna è attribuita la didascalia “ship” ed un numero progressivo.
Quindi qualcuno è perfettamente al corrente di tale presenza, che a questo punto è improbabile sia l’unica del genere, viste le ormai migliaia di apparizioni di Ufo nei cieli di tutto il mondo e gli altrimenti inspiegabili filmati NASA dello spazio in prossimità del sole.
Beh, che dire…
Lucidiamo gli ottoni di casa per accogliere gli ospiti?
Jervé

fonti internet-cortesia Answers.Yaahoo.com

 
   




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONE:
13 Feb 2013 12:47 pm
 
   
 
FOCUS TV - CANALE 56

     A CACCIA DI UFO


QUESTA SERA DALLE 21 ALLE 22,50

NON PERDETEVI QUESTA SERIE INTERESSANTE
SUL MISTERO DEGLI UFO!





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

LE CONSEGUENZE DEL PRIMO CONTATTO ALIENO!
13 Feb 2013 09:53 am

Le conseguenze del primo contatto alieno – Le conseguenze di un primo contatto alieno tra genere umano ed esseri non terrestri vanno al di là di ogni immaginazione.

Chiariamo subito che, almeno per la scienza ufficiale, siamo nel campo della pure ipotesi Questo non perchè la scienza non reputi che vi sono altissime probabilità di altra vita nel cosmo (è sufficiente ricordare l’equazione di Drake, cui dedicheremo un altro articolo nella sezione) quanto per il fatto, come viene ripetuto a cantilena, che le distanze tra sistemi solari sono così elevate che, anche viaggiando alla velocità della luce, ci vorrebbero migliaia di anni per entrare in contatto con qualcuno dei nostri vicini. Primo contatto alieno escluso, per ora.

Messa da parte la concreta possibilità, con le attuali conoscenze, di ipotizzare un effettivo incontro con gli alieni ed un primo contatto alieno, l’uomo si è sempre interessato, quantomeno con la fantasia, di quanti e quali sconvolgimenti potrebbe portare una notizia di tale sconvolgente gravità.

Negli ultimi anni, addirittura, è stata creata una vera e propria branca (pseudo) scientifica che si pone l’obiettivo di studiare ed approfondire le conseguenze del contatto tra civiltà di mondi diversi, la così detta esopolitica. Per esopolitica si intende, infatti, nella tematica del primo contatto alieno, la politica dei contatti tra la il genere umano e civiltà esterne al nostro pianeta. Un termine astruso, forse strano, lontano anche dal sentire comune in quanto assimila due concetti così distanti, la politica e gli alieni.

Di certo, non bisogna essere delle grandi menti per capirlo: il primo contatto alieno, ossia il palesarsi di una civiltà extraterrestre più evoluta di migliaia di anni, se non milioni, rispetto alla nostra, sarebbe un problema molto grosso, prima che politico, religioso e culturale.

Senza arrivare alle conclusioni recentemente sostenute da Steven Hawking, il quale ha dichiarato che sarebbe meglio non entrare mai in contatto con gli alieni in quanto potremmo fare la fine degli indios colonizzati dagli spagnoli, il problema derivante dal primo contatto alieno sembra essere stato ben presente a molti dei governi occidentali che, negli ultimi anni, hanno iniziato timidamente ad aprire i loro archivi relativi agli avvistamenti di oggetti volanti non identificati, OVNI o UFO per gli amici.

Spesso ci sono andati a fondo con gli studi, e da tanto tempo, come sembra confermare il così detto rapporto Brookings, ossia del documento chiamato “Proposed Studies on the Implication of Peaceful Space Activities for Human Affairs” (Proposte di Studio sulle Implicazioni delle Attività Spaziali Pacifiche per le Questioni Umane) che analizza le implicazioni sulla scoperta di vita extraterrestre nel nostro Sistema Solare. Scritto dal “Brooking Institute” nel 1961, disponibile integralmente a QUESTO contatto, il rapporto, analizza tra l’altro, le implicazioni sulla società odierna di un eventuale primo contatto alieno. E’ interessante leggervi che  “(…) Diversi cosmologi e astronomi ritengono altamente probabile l’esistenza di vita intelligente in molti altri sistemi solari [...]. Manufatti lasciati in un determinato momento storico da queste forme di vita potrebbero essere scoperti attraverso le nostre future attività spaziali sulla Luna, su Marte, su Venere.”

e sulla possibilità di tenere nascosta l’eventualità del primo contatto alieno :

In che modo e in quali circostanze simili notizie potrebbero essere presentate o nascoste al pubblico, e per quali scopi? Quale potrebbe essere il ruolo degli scienziati autori della scoperta e di altri responsabili della decisione di renderla nota?»

Per poi concludere, in merito alle gravi ripercussioni di un primo contatto alieno sulla società terrestre che “Il livello di ripercussioni politiche o sociali probabilmente dipende da come la leadership interpreta il proprio ruolo, da come quest’ultimo viene minacciato, e dalle opportunità nazionali e personali di trarre vantaggio dallo sconvolgimento o dal rafforzamento degli atteggiamenti e dei valori altrui.“

Studi interessanti e da approfondire, di certo, anche solo per sognare.

In tutto questo negare scientifico del primo contatto alieno date le distanze siderali, una voce fuori dal coro è quella della chiesa che, mai come negli ultimi tempi, sembra non lasciare sbarrata la porta di un eventuale primo contatto alieno, e sembra quasi mettere le mani avanti sottolineando, come recentemente ha sostenuto l’attuale direttore della Specola Vaticana José G. Funes il quale, dando conto che “un gruppo di ricercatori della Nasa ha scoperto, nel Mono Lake in California, il primo microrganismo conosciuto capace di crescere e riprodursi utilizzando una sostanza tossica come l’arsenico“, ha di seguito affermato che “questa nuova scoperta sicuramente contribuirà ad allargare i nostri orizzonti concettuali in materia. E chissà se, in una lontanissima galassia ellittica, qualcuno che abita su una ‘super terra’ orbitante intorno a una ‘nana rossa’ e respira arsenico, in questo momento si sta facendo le stesse domande”. alieno Clinton

A rompere il muro del silenzio del Vaticano sugli Ufo e sulla probabilità di vita extraterrestre, nonchè sulle probabilità del primo contatto alieno era stato, non molti anni fa, il compianto padre Corrado Balducci, teologo e demonologo di chiara fama che sostenne: “è ragionevole affermare che gli alieni esistono”, e che lo prova il Vangelo, quando proclama Cristo “re dell’Universo e non re del mondo”, e questo significa che “ogni cosa nell’universo, compresi gli extraterrestri, sono conciliabili con Dio”. Balducci ha rilasciato varie interviste sul tema, come quella che postiamo nel video di seguito:

Di certo negli ultimi anni, grazie anche ad internet ed alla diffusione di telefonini e smartphone in grado di fotografare e registrare video, la percentuale di avvistamento di “dischi volanti” è aumentata esponenzialmente e spopola sul web ed anche sui media tradizionali. La possibilità di un primo contatto alieno ha fatto recentemente anche scalpore in seno all’ONU, con la pubblicizzata (ma poi immediatamente ridimensionata) nomina di un ambasciatore per gl extraterrestri!!

 La notizia era stata riportata nel 2010 dai giornali inglesi, che avevano infatti indicato nell’astrofisica Mazlan Othman, capo dell’UNOOSA l’ambasciatrice per gli alieni. Quest’ultima aveva dichiarato:  “La continua ricerca di un canale di comunicazione con gli extraterrestri, da parte di alcuni enti e istituzioni, mantiene la speranza che un giorno il genere umano possa ricevere dei segnali dagli extraterrestri. Quando ciò accadrà, dovremo essere in grado di dare una risposta che tenga conto di tutte le criticità legate a questo argomento. Le Nazioni Unite sono un meccanismo pronto per questo tipo di coordinazione.”

Salvo poi smentire tutto subito dopo dinanzi al ribollire mediatico mondiale.

Daccordo la smentita… Quello che non si spiega è semmai la leggerezza con la quale vengono rilasciate certe dichiarazioni sul primo contatto alieno da parte di così importanti enti internazionali.

Parlare infatti di “comunicazione con extraterrestri”, “criticità”, e definire l’ONU  un sistema “già pronto” danno l’idea che non si stia affatto parlando di un qualcosa di vagamente fantasioso o eventuale.
Di certo la Othman ha sostenuto che, in ogni caso, la scoperta di migliaia di pianeti in orbita intorno ad altre stelle ha reso la possibilità di vita extrasolare ben oltre la semplice possibilità. E tanto significa che l’umanità deve essere pronta al primo contatto alieno.

A noi, per ora, non resta che sognare e, visto che siamo nella mera fantasia, provare ad immaginare quali sarebbero le conseguenze di un primo contatto alieno sulle nostre invincibili, granitiche verità, fedi e visioni del mondo.  Sogniamo che è meglio…

 

 




 

 
 

 




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONE:
12 Feb 2013 12:34 pm
 

       2+5 MISSSIONE HYDRA

UN FILM DEL 1965 A SFONDO UFOLOGICO INTERESSANTE DA VEDERE O REGISTRARE  ANCHE SE A TARDA NOTTE!
SU ITALIA 1 ORE 3,05-4,35
. 13 FEBBRAIO 2013
 


 







Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

NEWS-NOTIZIE
12 Feb 2013 09:49 am
Rai          NORD COREA CONFERMA   
 TEST NUCLEARE         

 La Corea del Nord ha reso noto di aver 
 effettuato un test nucleare.           

 Lo comunica l'agenzia ufficiale Kcna.  
 La fonte aggiunge che il test sotterra-
 neo è perfettamente riuscito, usando   
 cariche "miniaturizzate" ad alto poten-
 ziale.                                 

 Il test ha provocato un "sisma artifi- 
 ciale" di magnitudo 4,9, secondo il    
 Servizio geologico degli Usa (Usgs). La
 scossa è stata registrata alla 11:57   
 ora locale (le 3:57 in Italia) con epi-
 centro in un'area compatibile con quel-
 la di Punggye-Ri, il sito dove è avve- 
 nuto il test nel Nord-est del Paese.  

Rai NUCLEARE, NORD COREA: RAZZI PER SICUREZZA La Corea del Nord, in precedenza, aveva ribadito la sua volontà di continuare nel programma di lanci di razzi a lungo raggio nell'ambito di "un'azione ad alta intensità a tutto campo" per "ga- rantire la propria sicurezza". E' l'esito della riunione dell'Ufficio politico del Comitato centrale del Par- tito dei lavoratori,secondo cui-riferi- sce la Kcna- "è necessario continuare a lanciare satelliti Kwangmyongsong e po- tenti razzi a lungo raggio".

Da televideo rai di oggi.

NOTA DI COMMENTO:
con questi esperimenti
atomici, non si fa altro
che destabilizzare il pia-
neta e portare verso un
prossimo e futuro conflit-
to nucleare globale!
Ufoweb2012

 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments